Sturiamo per bene le orecchie del bufalaro Fosforo ...

7 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Prendo atto, egregio Ariafresca, che... ti sei avvalso della facoltà di non rispondere. Avevi in parte ragione: con forumisti come te è tempo perso esporre argomenti e formulare domande in modo articolato. Preciso che le "risposte" cui accenni sono impossibilitato a leggerle essendo scritte in tua vece da un tale che, dopo avermi adulato per anni con gli elogi più sperticati per la mia "serietà e obbiettività" (parole sue), mi prese improvvisamente in odio per non essere io un adulatore bensì un implacabile quanto obbiettivo censore del suo idolo di cartapesta e del suo irriconoscibile partito, e che oggi mi insulta in questo forum dalla mattina alla sera, non contento di avermi denunciato alla Polizia Postale. E' appena ovvio che per un forumista serio è già troppo dover leggere, suomalgrado, i titoli volgari e deliranti dei post che il suddetto si ostina a indirizzargli. 

Purtroppo oggi constato che anche tu, egregio Ariafresca, fai prevalere, come generalmente fanno i faziosi a corto di argomenti, il giudizio personale al ragionamento e al confronto. La mia autostima, grande o piccola che sia, non c'entra nulla con le domande che ti avevo posto e con i plateali disastri lasciati dallo sciagurato Renzi. Dici di non vederli e allora ti porto un altro esempio. Nel bellissimo discorso di insediamento in cui chiedeva la fiducia al Senato, il 24 febbraio 2014, il neo-premier diceva: "Consideriamo l'Italicum (frutto di un recente accordo con Berlusconi, nda) non soltanto una priorità, ma una prima parziale risposta all'esigenza di evitare che la politica perda ulteriormente la faccia" (alludeva alla recente bocciatura dell'incostituzionale Porcellum da parte della Consulta, nda). Ebbene, sono passati più di tre anni, il mondo è cambiato ma la priorità della politica italiana è sempre la stessa (almeno a chiacchiere): la legge elettorale. La Consulta ha bocciato anche l'Italicum (come tutti i giuristi seri prevedevano), nessun paese al mondo ce lo ha copiato (al contrario di quanto prevedevano Renzi e Boschi), il popolo sovrano non sa ancora con quale legge andrà a votare (è come se una squadra di calcio non sapesse con quali regole giocherà la prossima partita) e la politica ha perso ulteriormente la faccia. Ma tu non te ne sei accorto.

So benissimo di non essere depositario della "verità assoluta" e che in questo forum ci sono persone che sanno "ragionare con la propria testa" (altrimenti non lo frequenterei), ma forse non è il tuo caso visto che fai rispondere un altro al posto tuo. Vedi un pericolo Grillo, non vedi un pericolo Renzi. Quando appena ieri è venuto fuori, con il caso Boschi-Etruria-Unicredit, l'ennesimo grave indizio del grave pericolo rappresentato da questa combriccola di toscani, avidi di potere quanto incompetenti, che si è impadronita del Pd e delle istituzioni. Oggi Bersani chiede le dimissioni del sottosegretario Boschi (altra bugiarda che aveva promesso di lasciare la politica) per il suo conflitto di interessi, ma tu vedi il pericolo Grillo. Forse per te anche Ferruccio De Bortoli è un pericoloso grillino? Forse, egregio Ariafresca, guardi troppi tg di Telerenzi (ex Rai, quando perfino Berlusconi aveva lasciato un tg all'opposizione), ma potresti almeno brevemente spiegarci in cosa consista questo "pericolo Grillo". O lascerai spiegarlo in tua vece a quel fazioso renziano di cui sopra? 

Anch'io avverto un "pericolo Grillo". Ma non certo perché il M5s sia legato alle banche o ad altri poteri forti, o abbia vocazioni autoritarie o si metta sotto i piedi i princìpi costituzionali (come fece il premier Renzi quando invitò i cittadini a disertare un referendum e a violare l'art. 48 della Costituzione). Un movimento nato da poco, guidato da un ex comico, formato da giovani inesperti, sarebbe oggettivamente un'incognita, un rischio, qualora assumesse da solo il governo del paese. Ma se questo movimento populista di opposizione (a mio avviso meno pericoloso del populismo dall'alto, del populismo di governo che abbiamo sperimentato prima con Berlusconi, poi con Renzi e pochi giorni fa con l'indecente legge sulla legittima difesa) oggi è così forte, se i 5Stelle hanno conquistato Roma e Torino e in pochi anni sono cresciuti fino al 30% e oltre nei sondaggi, di chi è la "colpa"? Quello che risponde al tuo posto dirà che la colpa è di Travaglio e del Fatto Quotidiano. Ma io ti assicuro che la colpa è di chi ha governato male, malissimo, questo paese, a livello centrale e locale, da Berlusconi a Renzi, passando per gli scandali degli appalti pubblici e di mafia capitale, per i disastri di Montepaschi e Alitalia, e per l'inciucio (benedetto da Napolitano) dei governi Monti e Letta. 

Non ho affatto paura di Renzi. Si è dimostrato un politucolo da due soldi, un carrierista senza scrupoli come tanti, una persona priva di dignità, un eccellente soggetto per le imitazioni di Crozza. Ti assicuro che nella vituperata Prima Repubblica uno così avrebbe al massimo fatto il sindaco, non di Firenze ma di Rignano sull'Arno. Ho paura dei poteri forti che stanno alle sue spalle e della credulità e dell'ingenuità degli italiani.

Saluti

Egregio Cazzaro , cerca almeno di non raccontare bufale almeno quando parli con altre persone. Io ti ho elogiato quando anche su posizioni opposti facevi critiche costruttive che pur non condividendo , davano spazio a discussioni serie e comunque utili al forum . Poi , improvvisamente , ti sei Teavaglizzato, hai fatto uso degli stessi odiosi ed offensivi nomignoli del Direttoretto , hai preso posizioni non più sul piano politico ma personali contro Renzi , hai abbracciato e condiviso tutte le politiche del fango contro il PD e Renzi anchorche' fisserò tutte da dimistrare. Sei diventato un vigliacco perché dopo essere stato un becero giustizialista non hai mai chiesto scusa a quei personaggi che dopo averli duramente già condannati , sono stati assolti per non aver cimmesai il fatto . Hai fatto una informazione attingendo alle più immonde bufale pur di denigrare Renzi ed il Po. Hai manomesso verità incontrovertibili per fare propaganda contro ed hai abusato della legge dei 2 forni . Sono rimasto basito e silenzioso per qualche mese . Poi te l'ho fatto presente e te hai pure fatto ammenda . Hai ricominciato pari pari dopo una settimana . Sono intervenuto di nuovo e ti ho detto che se si fosse ripetuto ti avrei fatto le pulci ribattendo colpo su colpo dimostrando di quanto livore, faziosità ed odio personale sei provvisti . Hai continuato ed io ho messo in pratica il mio avvertimento perseguendo e ridicolizzando tutte le bufale e le decorazioni di caga te che emetti . Chiarooo ?? Quindi non venire a lamentarti e fare la piagnucolosa vittima . Quanto alla denuncia , stai tranquillo , non hai nemmeno capito , te , tuttologo dei miei stivali che non l'ho fatta perché non esiste fare denuncie sui forum ma evidentemente solo querele . L'avresti merita per quel che dicesti ed offendessi Mattarella . Meritavi una segnalazione per vilipendio . Mi hai fatto pena ed ho desistito . Quindi stai tranquillo che nessuno ti verrà ad ammanettare a casa . Ma una cosa e' certa e sicura . Se prima eri un bufalaro , ora sei un più tranquillo bufalaro . 

 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

mettiamo i puntini sull I:ariafresca è donna...di sinistra,quindi con tutte  le dovute cautele del caso,ma all'anagrafe è stata registrata come tale. poi si potrebbero trovate attinenza tra la merkel...con la presidente antimafia...ognuno si puo' sbizzarire come crede.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963