QUANDO LA CALUNNIA TI TORNA INDIETRO

2 messaggi in questa discussione

Bibbiano la Waterloo di Torquemada Di Maio
Non ci era andato tanto per il sottile col Pd e col sindaco di Bibbiano, Di Maio.Sbattuti nel suo profilo Facebook, come complici di un commercio di bambini, una delle più infamanti accuse che si possano lanciare per distruggere l’avversario politico. E rilanciato da migliaia di assatanassati che sentivano già l’odore del sangue dei “Pdofili”.Tanto poi chi saprà mai che il sindaco è indagato per aver dato spazi e locali alla onlus Hansel e Gretel, senza un bando di concorso, tutta qui l’accusa. E tutta ancora da dimostrarePer la quale oggi i legali del sindaco stesso hanno chiesto la revoca degli arresti domiciliari.Sprezzante del pericolo l’impavido bibitaro aveva deriso la denuncia per diffamazione avviata dal Pd nei suoi confronti (tanto poi ha l’immunità parlamentare che lo scuda).Ma quello che ha combinato al movimento cinque stelle è da guinness dei primati.Ha sconfessato la sezione piemontese del movimento che non più di un mese fa aveva deciso di devolvere una parte dei risparmi delle indennità dei consiglieri regionali alla onlus stessa, meritevole per le sue attività d essere sostenuta.Ma il caprone Di Maio ha deciso che no, quegli attivisti non sapevano e capivano niente alla luce dell’istruttoria avviata a Bibbieno e dovevano revocare la donazione.
Facendoli ovviamente passare per idioti.
E non è bastato l’attacco alla sezione piemontese. Il rullo compressore Di Maio ha semidistrutto il movimento cinque stelle anche a Reggio Emilia.Con la sua postura da inquisitore ha messo in difficoltà l’ex candidata pentastellata a sindaco di Reggio Emilia che da avvocato aveva scelto di difendere una delle inquisite.La poverina che probabilmente si riconosceva nella Costituzione e nella filosofia garantista ad essa sottesa, avrà valutato i rischi di questa scelta, ma è stata sommersa on line dagli attacchi dei pentastellati.E di fronte a questo atteggiamento dei sodali eccitati dalla furia di Di Maio ha deciso di lasciare il movimento cinque stelle e di dimettersi da consigliere comunale di Reggio Emilia.Un altra fra le tante che ha scelto la libertà di coscienza invece delle imposizioni totalitarie del capo politico. Come De Falco per capirci.Nel frattempo la inchiesta di Bibbiena sembra sgonfiarsi perchè lo psicologo Foti per esigenze didattiche e formative aveva registrato tutte le sedute in cui si era confrontato con i bambini. E non è risultata alcuna induzione, alcuna manipolazione, tanto che al suddetto è stata immediatamente derubricata l’accusa ed è stato liberato dagli arresti domiciliari.Che squallida figura in tutto questo che ci hai fatto Di Maio. Torquemada, il più feroce degli inquisitori, al tuo confronto sarebbe un agnellino. Speriamo che il fango e l’odio che hai sparso in queste settimane possa essere rielaborato in comprensione ed attenzione di quella parte di militanti che non sono come te.Per i riferimento documentali di quanto qui affermato vedi:
Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963