Il terrore scorre tra i 5 stelle ...!!

Giggino e il Movimento 5 stelle sono talmente terrorizzati dalle elezioni e talmente attaccati alle poltrone di governo da aver perso la voce sullo scandalo dei fondi russi alla Lega. Dove è finito Di Battista? Che fine ha fatto Beppe Grillo? Paola Taverna è in vacanza? Rocco Casalino non organizza nessuna sceneggiata davanti a casa Salvini o alla sede della Lega? 
Improvvisamente sono diventati agnellini ultra garantisti. Pensate cosa sarebbe successo se uno scandalo di tali proporzioni fosse successo al Pd: il braccio destro di Salvini viene registrato mentre tratta una tangente plurimilionaria con alcuni emissari russi, ma per il Movimento 5 stelle è tutto a posto. Possono continuare tranquillamente a sedere al governo coi leghisti e magari a invitare Savoini alle cene ufficiali del presidente del Consiglio Conte, come hanno fatto la settimana scorsa. Naturalmente si rende “silente “ anche idio ta + idio ta Cazzaro Napoletano Fosforo 41 che ricordo, invece, molto attivo quando capito’ di parlare circa un figlio di De Luca in una “nota” registrazione di Fanpage .  A da fini’ le ricottine ...di Agerola ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Ehehehehehehehehe

nel frattempo...

Il via libera del Senato alla riduzione del numero di deputati e senatori è il penultimo voto per l’approvazione definitiva di una riforma epocale. Manca solo un passo e il taglio di 345 parlamentari sarà realtà. È un buon giorno per l’Italia. 
Sono orgoglioso dei nostri senatori, Palazzo Madama ha dato per la seconda e ultima volta il suo voto favorevole al taglio dei parlamentari e ora cede il testimone alla Camera per l’approvazione finale. Oggi i nostri parlamentari dimostrano, con i fatti e non con le parole, di mettere gli interessi dei cittadini davanti alle poltrone. Pd e Forza Italia hanno provato a fermare il cambiamento, votando contro la riforma. E dire che in passato queste forze politiche si erano espresse a favore del taglio del numero dei parlamentari. Oggi ha vinto la coerenza e la determinazione della maggioranza, la nostra voglia di metterci al servizio dei cittadini, un nuovo modo di concepire la politica. Stiamo realizzando qualcosa che nessuno ha mai fatto: con 345 parlamentari in meno le istituzioni saranno più efficienti, la nostra democrazia più forte e gli italiani risparmieranno 500 milioni di euro a legislatura. È una riforma che apre un nuovo corso per il Parlamento, rendendolo più moderno ed efficiente, ribaltando le logiche della partitocrazia. Questo percorso, ormai al rush finale, ci porterà nella Terza Repubblica dove al centro ci sono i cittadini e la politica torna al loro servizio. Manca davvero pochissimo, grazie al governo del cambiamento l’Italia è pronta per una svolta storica.

E per finire....

Vitalizi, Cassazione dichiara inammissibile ricorso di ex parlamentare contro tagli. Di Maio: “Via 280 milioni di privilegi”

BrM

Buon rosicamento Mezzoscemo 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Meglio che duri questo governo, quello che verrebbe potrebbe essere peggio dell'attuale e non vorrei dire: "pezo el tacon del buso" 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora