Roberta Ragusa: Il marito è in carcere, io credo che giustizia sia fatta e tu?

Confermata la condanna a 20 anni di carcere per Antonio Logli, accusato dell’omicidio e della distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa. L’uomo è già in carcere a Livorno.

Roberta Ragusa era scomparsa nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 dalla sua casa di Gello, nel comune di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa e non è mai più stata ritrovata. 

“Sono disperato”, è stato il commento di Logli in lacrime al telefono col suo avvocato, riportato dall'”Ansa”. “Non è giusto, non è giusto”, sono invece state le parole gridate dalla compagna Sara Calzolaio dopo aver saputo l’esito della sentenza.

In lacrime, i parenti della Ragusa hanno reagito positivamente alla decisione della Corte Suprema. “Finalmente si smetterà di dire che mia cugina era in giro a divertirsi. Mia cugina è morta, lo ha detto anche la Cassazione. Giustizia è fatta”, ha detto Maria Ragusa.

E' vero il corpo della povera Roberta non è mai stato trovato ma Logli è stato giudicato colpevole, Roberta si era accorta dell'abietto comportamento di Logli e della sua amante baby sitter dei loro figli e che era sempre in casa, c'erano di mezzo forti interessi economici, chissà nel litigio di quella notte cosa è venuto fuori e lui le ha sbattuto la testa contro la macchina e poi fatta sparire... voi che ne pensate?

https://notizie.virgilio.it/omicidio-roberta-ragusa-decisione-cassazione-611319

 

Immagine correlata

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

3 ore fa, mia-2017 ha scritto:

Confermata la condanna a 20 anni di carcere per Antonio Logli, accusato dell’omicidio e della distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa. L’uomo è già in carcere a Livorno.

Roberta Ragusa era scomparsa nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 dalla sua casa di Gello, nel comune di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa e non è mai più stata ritrovata. 

“Sono disperato”, è stato il commento di Logli in lacrime al telefono col suo avvocato, riportato dall'”Ansa”. “Non è giusto, non è giusto”, sono invece state le parole gridate dalla compagna Sara Calzolaio dopo aver saputo l’esito della sentenza.

In lacrime, i parenti della Ragusa hanno reagito positivamente alla decisione della Corte Suprema. “Finalmente si smetterà di dire che mia cugina era in giro a divertirsi. Mia cugina è morta, lo ha detto anche la Cassazione. Giustizia è fatta”, ha detto Maria Ragusa.

E' vero il corpo della povera Roberta non è mai stato trovato ma Logli è stato giudicato colpevole, Roberta si era accorta dell'abietto comportamento di Logli e della sua amante baby sitter dei loro figli e che era sempre in casa, c'erano di mezzo forti interessi economici, chissà nel litigio di quella notte cosa è venuto fuori e lui le ha sbattuto la testa contro la macchina e poi fatta sparire... voi che ne pensate?

https://notizie.virgilio.it/omicidio-roberta-ragusa-decisione-cassazione-611319

 

Immagine correlata

Si, mi pare che in parte giustizia sia fatta. Ma 20 anni per un omicidio mi sembrano pochi.

Quando uscirà dal carcere potrà ancora dire: "Io sono uscito, e lei?".

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Logli e la fidanzata Sara,se si guardano dietro il copino,trovano la scritta...MADE IN CHINA!!

io farei..20+20+20__x la falsità!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se glieli dovessero far fare tutti senza sconti o condoni, sarebbe già buono...ma ci credo poco.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

purtroppo son molte le volte ke siamo a kiederci se giustizia é fatta davvero: troppo tardi la sentenza? troppo leggera la pena? troppi sconti di pena con la motivazione della ridicola "buona condotta"?

Logli innocente  colpevole? in tutta la storia mi é sempre apparso poco addolorato e svelto a portarsi l'amica in casa.

sinceram nn capisco i suoi figli i quali, leggendo tutti i dubbi ed ascoltando le sentenze, abbiano sopportato la presenza dell'amante del padre nella casa dove viveva la loro madre.  prima erano piccoli e minorenni, ora no eppure sono ancora in quella casa anziké cercarsi un avvenire altrove e mi pare nn abbiano intenzione di battersi per una verità di cui la legge ha liquidato con una pena ridicola il presunto assassino, nn é stata in grado di fargli sputare la verità sulla sorte del corpo di Roberta Ragusa, ke, guarda caso, é la loro mamma.

padre o nn padre, nonni o non nonni,  io vorrei saperne di +.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora