Un altro PD assolto ?? Ma non se ne pole piu’ ...

Inviata (modificato)

Ahahahaha hahaha !! Ricordo bene le mie diatribe con quel forumista che all’epoca si faceva chiamere “ (formidabile testadiminkia docgalileo) ed ora invece e’ il Sauro (24 volte ebe te )  Il poveraccio , oh , si era incaponito che D’Alfonso fosse un delinquente al pari e più dei suoi allora amici di Forza Italia e picchiava duro come un fabbro prevedendo anni di condanna .  Ricordo anche le “ironie” d’accatto del natopecorone Shinycaghetta che tra un un invito a gustare panini strabordanti e ripieni di mer da invitava il sottoscritto ad aggiornare la lista dei piddini presi sul fatto e destinati al gabbio. Sempre il cornutodallanascita Shinycaghetta si indignava perché l’esponente del PD si candidava al Parlamento invece che marcire a pane secco e acqua marcia in una patria galera . A niente valevano i miei pazienti richiami alla prudenza , i miei inviti a non sbilanciarsi troppo perché già da quel che si leggeva sui giornali non era difficile pensare ad una assoluzione . Macche’ !! I due ebe ti si facevano forza l’uno con l’altro pure a colpi di vicendevoli like. Uno scriveva una puttanata e l’altro un 👍 . Poi era il turno dell’altro a scrivere una caz.z.ata ed allora era immediatamente omaggiato di restituzione di 👍.  Bene !! Oggi c’è stato il verdetto del Tribunale di Pescara e vedete un po’ come e’ finita . Fatelo voi perché a me viene da ridere !! Sono pronto a scommettere che il  Sauro   e la Shinycaghetta cecata se ne staranno nelle fogne dove vivono ...!!  Saluti 

PESCARAPORTO: FALSO E *** D'UFFICIO, ASSOLTI D'ALFONSO E ALTRI QUATTRO 

 
 
 

Pubblicazione: 10 luglio 2019 alle ore 15:41

 
i-270-215-pescaraportogen.jpg
 
 
 
 

PESCARA - Assolti "perché il fatto non sussiste" l'ex presidente della giunta regionale abruzzese,Luciano D'Alfonso, e gli altri quattro imputati, nel processo con rito abbreviato, riguardante le presunte irregolarità nella realizzazione del complesso edilizio che la società Pescaraporto intendeva realizzare a Pescara nei pressi dell'ex Edison.

Oltre a D'Alfonso, il gup del tribunale di Pescara Gianluca Sarandrea ha assolto l'avvocato Giuliano Milia, il dirigente del *** civile Vittorio Di Biase, l'ex segretario dell'ufficio di presidenza regionale Claudio Ruffini e il dirigente comunale Guido Dezio.

Tutti gli imputati erano accusati di *** di ufficio e falso in atto pubblico.

L'accusa, rappresentata dal procuratore capo Massimiliano Serpi e dal procuratore aggiunto Anna Rita Mantini aveva chiesto condanne alte. 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Ovviamente ragli senza sapere cosa ragli.

Il pluriindagato D'Alfonso, prima di essere promosso senatore dal Partito Delinquenti, è stato salvato da Madonna Prescrizione relativamente al processo Housework

https://www.youtube.com/watch?v=Pq8l3GCGCO4

Ricordi? Stavamo parlando del processo Housework.

Questa è altra storia.

Limita il consumo di lampredotto e rimani all'ombra.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Razza di *** !!  D’Alfonso era imputato di svariati capi di accusa da cui e’ stato assolto con formula piena per non aver commesso il fatto . Solo in un caso e’ stato prescritto per intervenuta prescrizione. Lo capisce anche l’aiuto usciere del tribunale che senza l’intervento della prescrizione sarebbe stato assolto pure in quel caso viste le varie assoluzioni nel merito . Hai fatto priorio bene a fare il video così passi da autoidiota !! 

D'Alfonso assolto nel processo Housework per le tangenti al Comune 

L'attuale presidente della Regione ed ex sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso è stato assolto dalla Corte d'Appello de L'Aquila nell'ambito del processo riguardante le presunti tangenti al Comune di Pescara 

citynews-ilpescara.png

Redazione

30 marzo 
 

Confermata la sentenza di assoluzione in primo grado per Luciano D'Alfonsoattuale presidente della Regione ed ex sindaco di Pescara nel processo "Housework" riguardante le presunte tangenti al Comune.

Assolti anche gli altri 17 imputati fra cui Guido Dezio, attuale dirigente al Comune di Pescara.

Per un reato è scattata la prescrizione.

 

 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora