bene l'integrazione al decreto sicurezza bis..ma è ancora troppo blando

Sono 547 gli emendamenti complessivi presentati al decreto sicurezza bis nelle Commissioni Affari costituzionali e difesa. Per quanto riguarda la maggioranza 44 sono stati depositati da M5s e 21 dalla Lega. Il gruppo che ha presentato più proposte di modifica è Fi, con 161, seguito da Fdi, 128, e dal Pd, 119.

Il comandante della nave di una Ong che compie il “delitto di resistenza o violenza contro nave da guerra” verrà sempre arrestato e le imbarcazioni che non ottemperano al divieto di non transitare nelle acque territoriali, saranno sempre sequestrate e confiscate. Lo prevedono gli emendamenti della Lega al decreto sicurezza bis. Il partito di Salvini chiede anche di aumentare oltre 15 volte le multe previste alle navi che non rispettano i divieti introdotti dal testo.le misure dovrebbero essere ben altre!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Ma perché signor ippodirector, non volete  cannoneggiare e affondare tutto i natanti con inegri a bordo?

Si eviterebbero un sacco di ricorsi alla magistratura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, ahaha.ha ha scritto:

Ma perché signor ippodirector, non volete  cannoneggiare e affondare tutto i natanti con inegri a bordo?

Si eviterebbero un sacco di ricorsi alla magistratura.

istruisciti,che sei a digiuno della giurisprudenza italiana:

Per facilitare l’approvazione lampo la Lega ha rinunciato all’emendamento che assegnava al Ministero degli Interni superpoteri su sbarchi e trasbordo di clandestini.

Presente invece il sequestro e la confisca della nave che scatterà subito, mentre con la reiterazione del reato scatterà anche l’arresto immediato del comandante che non rispetta l’alt imposto dai militari.

Il pacchetto *** degli emendamenti ammonta a 21 testi per correggere il testo base. Le multe saliranno da 150mila euro a un milione di euro.

Il piano è quello di inibire le azioni delle ong, renderle economicamente e personalmente insostenibili.

Presente anche emendamento che prevede: “I natanti confiscati nel corso delle operazioni di cui all’articolo 12, comma 6-bis, sono affidati dall’autorità giudiziaria procedente in custodia giudiziale, salvo che vi ostino esigenze processuali, agli organi di polizia, nonchè Capitanerie di porto, che ne facciano richiesta rispettivamente per l’impiego in attività di polizia ovvero per finalità di giustizia, di protezione civile o di tutela ambientale. I mezzi di trasporto non possono essere in alcun caso alienati”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Ma perché signor ippodirector, non volete  cannoneggiare e affondare tutto i natanti con inegri a bordo?

Si eviterebbero un sacco di ricorsi alla magistratura.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963