Commissariate Zingaretti!

Sono stato a Roma la settimana scorsa, ho visto coi miei occhi decine netturbini lavorare sodo e sudare per affrontare l'emergenza rifiuti. Ho constatato quello che dice Travaglio nel lungo e ben argomentato editoriale di oggi: il problema a Roma non è la raccolta, è lo smaltimento. E allora, se non vogliamo smaltire 4700 tonnellate giornaliere di spazzatura a Villa Borghese o nei giardini vaticani, allo smaltimento deve provvedere la REGIONE. Ma la Regione non provvede. Zingaretti governa il Lazio da oltre 6 anni ma la sua pianificazione in materia di smaltimento è stata debole e fallimentare, per non dire inesistente. Eppure questa faccia di bronzo, primo responsabile dell'attuale problema, pretenderebbe il commissariamento della Raggi. Roba da matti! E i giornaloni uniti gli fanno eco a pappagallo. A rompere il muro della disinformazione a senso unico (cioè contro i 5stelle) per una volta è un ex sindaco di Roma, uno che la faccenda la conosce bene.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/07/08/roma-alemanno-emergenza-rifiuti-mi-duole-dirlo-ma-m5s-ha-totalmente-ragione-la-responsabilita-e-della-regione/5309618/

Ma soprattutto vi consiglio di leggere con attenzione l'editoriale di Travaglio. Zingaretti dovrebbe essere il segretario che tira fuori il Pd dalle sabbie mobili? Stanno freschi!

https://infosannio.wordpress.com/2019/07/09/ecoballe-2/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

18 messaggi in questa discussione

4 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Sono stato a Roma la settimana scorsa, ho visto coi miei occhi decine netturbini lavorare sodo e sudare per affrontare l'emergenza rifiuti. Ho constatato quello che dice Travaglio nel lungo e ben argomentato editoriale di oggi: il problema a Roma non è la raccolta, è lo smaltimento. E allora, se non vogliamo smaltire 4700 tonnellate giornaliere di spazzatura a Villa Borghese o nei giardini vaticani, allo smaltimento deve provvedere la REGIONE. Ma la Regione non provvede. Zingaretti governa il Lazio da oltre 6 anni ma la sua pianificazione in materia di smaltimento è stata debole e fallimentare, per non dire inesistente. Eppure questa faccia di bronzo, primo responsabile dell'attuale problema, pretenderebbe il commissariamento della Raggi. Roba da matti! E i giornaloni uniti gli fanno eco a pappagallo. A rompere il muro della disinformazione a senso unico (cioè contro i 5stelle) per una volta è un ex sindaco di Roma, uno che la faccenda la conosce bene.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/07/08/roma-alemanno-emergenza-rifiuti-mi-duole-dirlo-ma-m5s-ha-totalmente-ragione-la-responsabilita-e-della-regione/5309618/

Ma soprattutto vi consiglio di leggere con attenzione l'editoriale di Travaglio. Zingaretti dovrebbe essere il segretario che tira fuori il Pd dalle sabbie mobili? Stanno freschi!

https://infosannio.wordpress.com/2019/07/09/ecoballe-2/

Spiacente di dover osservare che la sua fonte é Gianni Alemanno, noto fasciopluripregiudicato.

Pensavo che si abbeverasse a più nobili fonti.

Magari citando Ignazio 'marziano' Marino, vittima di ignobile congiura congiunta renzianpentecatta......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Spiacente di dover osservare che la sua fonte é Gianni Alemanno, noto fasciopluripregiudicato.

Pensavo che si abbeverasse a più nobili fonti.

Magari citando Ignazio 'marziano' Marino, vittima di ignobile congiura congiunta renzianpentecatta......

Eehehehehehehehehehe

Rode ancora, il patibolo renziano sulla testa del marziano.

Non solo chi è causa del proprio male pianga se stesso, ma il fratello subnormale del commissario Montalbano si rende conto che la sua posizione sta divenendo indifendibile?

BrS

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Spiacente di dover osservare che la sua fonte é Gianni Alemanno, noto fasciopluripregiudicato.

Pensavo che si abbeverasse a più nobili fonti.

Magari citando Ignazio 'marziano' Marino, vittima di ignobile congiura congiunta renzianpentecatta......

Non mi risulta che Alemanno sia un pregiudicato, ma anche se lo fosse, un pregiudicato non ha torto a prescindere. Lo stesso dicasi per un fascista. In linea di massima i pregiudicati e i fascisti sono più attendibili delle persone che pre-giudicano. Come te. Un pregiudicato o un fascista può essere condizionato nel giudizio, ma il pregiudizio è chiusura mentale, è la negazione del ragionamento. Alemanno non è un pregiudicato ma i 5Stelle, come è noto, lo vedrebbero volentieri in galera. Dunque se l'ex sindaco di Roma esprime, su una certa questione, un giudizio totalmente favorevole ai 5Stelle (e se ne duole, vedasi filmato), c'è caso che abbia ragione. Oltre ad avere fatto il sindaco e toccato con mano il problema rifiuti della capitale, Gianni Alemanno è anche un ingegnere ambientale, cioè un addetto ai lavori, uno che di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti ne sa molto più di me e di te. In ogni caso non era l'unica mia fonte. Ho allegato il lungo editoriale di Travaglio (l'hai letto?), uno che prima di scrivere su un certo argomento se lo studia. A differenza della maggior parte dei suoi colleghi che si lasciano guidare dalla faziosità, dal pregiudizio o dalla servitù permanente ed effettiva ai poteri forti. E così per costoro la Raggi ha torto a prescindere e andrebbe commissariata, mentre Zingaretti che in 6 anni non ha fatto un piano serio per i rifiuti del Lazio e di Roma può continuare a emettere le sue ridicole "grida manzoniane". Allego un'altra dettagliata analisi degli ultimi 6 anni disastrosi per lo smaltimento dei rifiuti del Lazio, guarda caso sono i 6 anni in cui governa il fratello di Montalbano.

 https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/07/07/rifiuti-roma-dalla-chiusura-di-malagrotta-senza-alternative-al-rogo-del-tmb-salario-come-nasce-la-crisi-e-cosa-puo-accadere/5307235/

Modificato da fosforo41

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Sono stato a Roma la settimana scorsa, ho visto coi miei occhi decine netturbini lavorare sodo e sudare per affrontare l'emergenza rifiuti. Ho constatato quello che dice Travaglio nel lungo e ben argomentato editoriale di oggi: il problema a Roma non è la raccolta, è lo smaltimento. E allora, se non vogliamo smaltire 4700 tonnellate giornaliere di spazzatura a Villa Borghese o nei giardini vaticani, allo smaltimento deve provvedere la REGIONE. Ma la Regione non provvede. Zingaretti governa il Lazio da oltre 6 anni ma la sua pianificazione in materia di smaltimento è stata debole e fallimentare, per non dire inesistente. Eppure questa faccia di bronzo, primo responsabile dell'attuale problema, pretenderebbe il commissariamento della Raggi. Roba da matti! E i giornaloni uniti gli fanno eco a pappagallo. A rompere il muro della disinformazione a senso unico (cioè contro i 5stelle) per una volta è un ex sindaco di Roma, uno che la faccenda la conosce bene.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/07/08/roma-alemanno-emergenza-rifiuti-mi-duole-dirlo-ma-m5s-ha-totalmente-ragione-la-responsabilita-e-della-regione/5309618/

Ma soprattutto vi consiglio di leggere con attenzione l'editoriale di Travaglio. Zingaretti dovrebbe essere il segretario che tira fuori il Pd dalle sabbie mobili? Stanno freschi!

https://infosannio.wordpress.com/2019/07/09/ecoballe-2/

Ahahahaha , ma stombecille parla ancora ? Sto  semianalfabeta Cazzaro di Napoli non solo ha il coraggio di profferire parola in difesa della Raggi , ma intenderebbe pure offendere chi competente e’ !! Ahahahaha , addirittura vorrebbe commissariare Zingaretti ( ahahahaha , scusate ora rido ma poi mi ricompongo ). Ora un forumista potrebbe chiedermi il perché della mia “violenza verbale “ nei confronti del Cazzaro Napoletano “.  Ve lo spiego subito e con l’occasione lo sfido a mo’ di quesito per la licenza di scuola media inferiore . Ecco il quesito che propongo al Pulcinella Napoletano :” Il Cazzaro di Napoli citi la legge od in subordine l’articolo di legge in cui si evince e/o si obbliga una Regione ad ospitare i rifiuti che fa la Capitale” . Via al tempo ...!! Ahaha , sono pronto a scommettere che il Cazzaro non citerà un caz.z.o di niente come sua abitudine. Il Cazzaro parla perché qualcuno gli ha detto che la bocca non serve solo pe’ a pommarola n’coppa e per le ricottine di Agerola ma pure per abbaiare qualcosa . Detto che non avevo nessun dubbio che il Cazzaro di Napoli si fosse recato sul posto per certificare l’ottimo lavoro della Sindaca Raggi in ordine alla pulizia cittadina , ahahahahaha ( scusate mi viene da ridere di nuovo , non c’e dubbio che , comunque, un problema etico esiste . E la Regione Lazio con il suo Governatore Zingaretti , ha fatto di tutto e di più per aiutare Roma !! Detto che la differenziata cresce in tutto il Lazio tranne che a Roma , per senso di responsabilità , ha fatto il massimo per siglare accordi con altri territori di altre regioni  Sui ripetuti invii dei rifiuti di Roma in altri territori della Regione Lazio o addirittura in altre regioni c’e’ un tema di relazioni in quanto altri Governatori o altre amministrazioni comunali debbono ricevere sul proprio territorio materiale trattato o non trattato dalla Capitale . La Raggi ed il suo comune , invece di cercare di scaricare su altri le colpe che sono sue e solo sue , cerchi di spiegare , senza fare la smorfiosetta a cui tutto e’ dovuto , a chi dovrebbe smaltire i rifiuti della Capitale , che trattasi di provvedimento provvisorio e, nel contempo, faccia quello che avrebbe dovuto fare da ben 3 anni e manco peucaz.z.o ha fatto ovvero fornirsi di impianti di smaltimenti nel proprio ATO, Ambito Territoriale Ottimale che però stride con quel che gli scappati di casa pensano in ordine allo smaltimento rifiuti. Chiarooo Cazzaro ?? Oltre tutto questa e’ una indicazione contenuta anche nel Piano rifiuti  del Consiglio regionale. Stai a vedere , Cazzaro napoletano che sarà ancora colpa di Zingaretti  se tra il 2012 ed il 2017 nelLazio ,!la raccolta differenziata è passata dal 22 al 45,5%, con alcune realtà comunali che sono arrivate all'80% della raccolta e che gli unici dati negativi sono quelli di Roma come certifica l’Ispra  e che , guarda un po’ il caso , da quando governano i Grillini !! D’altra parte gli onesti anche se idio ti, non hanno progettato ne’ realizzato alcun impianto per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti urbani. Qualcuno commissari il Cazzaro di Napoli , la Raggi, Travaglio Calandrino Marco e, crepi l’avarizia ,...Infosannio !! 

 

 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, shinycage ha scritto:

Eehehehehehehehehehe

Rode ancora, il patibolo renziano sulla testa del marziano.

Non solo chi è causa del proprio male pianga se stesso, ma il fratello subnormale del commissario Montalbano si rende conto che la sua posizione sta divenendo indifendibile?

BrS

Guardi che il clan Renzi bruciò Marino ritenendolo "inadeguato". Ma a portare le arance in Campidoglio al più onesto Sindaco Romano degli ultimi quindici anni, assolto da ogni accusa, furono i pentecatti guidati da un "galantuomo", tale De Vito, suo ex capogruppo. COLLIONE.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Non mi risulta che Alemanno sia un pregiudicato, ma anche se lo fosse, un pregiudicato non ha torto a prescindere. Lo stesso dicasi per un fascista. In linea di massima i pregiudicati e i fascisti sono più attendibili delle persone che pre-giudicano. Come te. Un pregiudicato o un fascista può essere condizionato nel giudizio, ma il pregiudizio è chiusura mentale, è la negazione del ragionamento. Alemanno non è un pregiudicato ma i 5Stelle, come è noto, lo vedrebbero volentieri in galera. Dunque se l'ex sindaco di Roma esprime, su una certa questione, un giudizio totalmente favorevole ai 5Stelle (e se ne duole, vedasi filmato), c'è caso che abbia ragione. Oltre ad avere fatto il sindaco e toccato con mano il problema rifiuti della capitale, Gianni Alemanno è anche un ingegnere ambientale, cioè un addetto ai lavori, uno che di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti ne sa molto più di me e di te. In ogni caso non era l'unica mia fonte. Ho allegato il lungo editoriale di Travaglio (l'hai letto?), uno che prima di scrivere su un certo argomento se lo studia. A differenza della maggior parte dei suoi colleghi che si lasciano guidare dalla faziosità, dal pregiudizio o dalla servitù permanente ed effettiva ai poteri forti. E così per costoro la Raggi ha torto a prescindere e andrebbe commissariata, mentre Zingaretti che in 6 anni non ha fatto un piano serio per i rifiuti del Lazio e di Roma può continuare a emettere le sue ridicole "grida manzoniane". Allego un'altra dettagliata analisi degli ultimi 6 anni disastrosi per lo smaltimento dei rifiuti del Lazio, guarda caso sono i 6 anni in cui governa il fratello di Montalbano.

 https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/07/07/rifiuti-roma-dalla-chiusura-di-malagrotta-senza-alternative-al-rogo-del-tmb-salario-come-nasce-la-crisi-e-cosa-puo-accadere/5307235/

Si documenti meglio.

Il fascista Alemanno è un pregiudicato.

Condannato a sei anni di galera per corruzione.

Nell'ambito di "mafia capitale".......in combutta con Buzzi e Carminati.....

Etteccredo che è un esperto in spazzatura e rumenta  !!!!

 

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/25/mondo-di-mezzo-gianni-alemanno-condannato-a-sei-anni-di-carcere-per-corruzione-e-finanziamento-illecito/4995790/amp/&ved=2ahUKEwio0Lvq36jjAhVDsKQKHVN1BHgQFjAAegQIAhAB&usg=AOvVaw1usI5h1qjnsr02V5NAnKop&ampcf=1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se ci si avvalla della testimonianza di alemagno non si può aggiungere altro.....sembra si sia a corto di colpe poco tempo fà si dava la colpa al P.D. tutto insieme, adesso ci si ferma ad uno solo?....e meno male che è ancora Presidente della regione altrimenti a chi avreste dato la colpa?....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Si documenti meglio.

Il fascista Alemanno è un pregiudicato.

Condannato a sei anni di galera per corruzione.

Nell'ambito di "mafia capitale".......in combutta con Buzzi e Carminati.....

Etteccredo che è un esperto in spazzatura e rumenta  !!!!

Nel linguaggio giuridico per "pregiudicato" si intende il soggetto che abbia subito una o più condanne definitive in sede penale. Queste sono annotate nel casellario giudiziale (la cd. fedina penale) e lo status di pregiudicato può influenzare eventuali successivi giudizi, misure cautelari etc. nonché limitare alcune facoltà giuridiche, l'accesso a certe attività o funzioni, etc. Dunque Alemanno, avendo subito una condanna in primo grado, non è un pregiudicato, anzi in base all'articolo 27 della Costituzione deve essere presunto non colpevole. Come Berlusconi prima del 2013 e come il sindaco Sala condannato in primo grado a 6 mesi per falso. Ma, ripeto, non è questo il punto. La verità affermata da un pregiudicato non ha minor valore di quella affermata da un incensurato. E la forza di un ragionamento prescinde dallo status di chi lo conduce. Come diceva Paul Valery "quando non si può attaccare il ragionamento si attacca il ragionatore". È quello che hai fatto tu con Alemanno. Una discussione seria si conduce portando argomenti nel merito, non attaccando le persone. Perché il disturbatore pisano mi denigra e mi insulta costantemente? Perché è costantemente a corto di argomenti seri. 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, sempre135 ha scritto:

Se ci si avvalla della testimonianza di alemagno non si può aggiungere altro.....sembra si sia a corto di colpe poco tempo fà si dava la colpa al P.D. tutto insieme, adesso ci si ferma ad uno solo?....e meno male che è ancora Presidente della regione altrimenti a chi avreste dato la colpa?....

Nicola Zingaretti è il governatore del Lazio da 6 anni e ha il compito di elaborare e attuare un piano regionale per lo smaltimento dei rifiuti. Alla luce dei fatti le sue colpe sull'emergenza rifiuti romana sono plateali. Gli impianti sono assolutamente insufficienti e malfunzionanti. Non lo dico io, lo dicono due sentenze del Tar citate da Travaglio nell'articolo che ho allegato. Per giunta l'inceneritore di San Vittore del Lazio, l'unico oggi funzionante in regione, dopo un incendio del 2017 è uno dei più problematici d'Italia:

http://www.cassino5stelle.it/serviva-schiavone-e-linceneritore-di-san-vittore/

https://www.tg24.***/san-vittore-del-lazio-inceneritore-nasce-tavolo-delle-associazioni-ambientaliste/

D'altra parte Virginia Raggi amministra Roma, città che ha la metà degli abitanti del Lazio ma il 7% del territorio. E ci sono anche i rifiuti prodotti dai turisti e dai non residenti che lavorano nella capitale. È evidente che Roma non può smaltire tutti suoi rifiuti all'interno del territorio comunale. 

Modificato da fosforo41

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

 

fosforo41     118

  • fosforo41
  • 1391 messaggi

 

 

“ ...Una discussione seria si conduce portando argomenti nel merito, non attaccando le persone. Perché il disturbatore pisano mi     denigra e mi insulta costantemente? Perché è costantemente a corto di argomenti seri....                                                              

Ahahahahahahaha , se non avessi letto con i miei occhi questa dichiarazione del Cazzaro di Napoli , sarei tentato di non credere che abbia effettivamente pronunciato queste parole . Invece eccoli lì ....ahahahaha .  Ha la faccia come il kulo e da napoletano non si rende nemmeno conto che non c’è agli atti un post dove il Cazzaro di Napoli non rivolga insulti a chicchessia che non sia del M5stelje .  Per quel che mi concerne , io non ti “disturbo “ affatto ma ti mazzolo quotidianamente come meritano gli idio ti come te che intendono la discussione politica fatta solo tramite bugie e bufale. Io di argomenti te ne porto anche troppi , e te , con la scusa (falsa) di non leggermi , non sai proprio come rispondere .                                             P.S. Ma se non mi leggi come fai a dire che ti denigro e ti insulto ?? Brutto vigliaccone e bugiardo patentato riconosciuto e riconoscibile “...!! 
 
  •  
Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo41 ha scritto:

Nicola Zingaretti è il governatore del Lazio da 6 anni e ha il compito di elaborare e attuare un piano regionale per lo smaltimento dei rifiuti. Alla luce dei fatti le sue colpe sull'emergenza rifiuti romana sono plateali. Gli impianti sono assolutamente insufficienti e malfunzionanti. Non lo dico io, lo dicono due sentenze del Tar citate da Travaglio nell'articolo che ho allegato. Per giunta l'inceneritore di San Vittore del Lazio, l'unico oggi funzionante in regione, dopo un incendio del 2017 è uno dei più problematici d'Italia:

http://www.cassino5stelle.it/serviva-schiavone-e-linceneritore-di-san-vittore/

https://www.tg24.***/san-vittore-del-lazio-inceneritore-nasce-tavolo-delle-associazioni-ambientaliste/

D'altra parte Virginia Raggi amministra Roma, città che ha la metà degli abitanti del Lazio ma il 7% del territorio. E ci sono anche i rifiuti prodotti dai turisti e dai non residenti che lavorano nella capitale. È evidente che Roma non può smaltire tutti suoi rifiuti all'interno del territorio comunale. 

Ahahahahaha , poveraccio e penoso Cazzaro e Bufalaro !! Sputtanato e sbugiardato proprio dal consigliere di AMA Massimo Ranieri  che ha detto che l’azienda ha più di qualche carenza strutturale: “ Il 55% dei mezzi sono Indisponibili. Abbiamo la metà dei Csl (compattatori che svuotano i cassonetti lateralmente ndr) necessari. C’e pure una carenza di personale : ci sono numerose prescrizioni e molti non possono lavorare di notte, di giorno, al caldo, al freddo». Tutte cose già note da anni visto che lo ha certificato , nel 2017, anche l’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici di Roma Capitale. Ecco , Cazzaro di Napoli , vedi un po’ di informarci te e/o Infosannio cosa ha fatto la Sindaca Virginia in questi 3 anni che amministra Roma . Su idio ta , inviaci gli ...argomenti !!La tanto attesa ordinanza della Regione ricorda alla Raggi tre cose : la prima e’ che Ama deve approvare entro 30 giorni dei bilanci 2017 e 2018, la seconda e’ la richiesta di stipulare accordi e contratti ulteriori rispetto a quelli vigenti in grado di far fronte ad ulteriori emergenze oltre alla chiusura del TMB Salario al momento non risolte dalla Sindaca Raggi sin dal dicembre 2018 e la terza e’ la richiesta di approvvigionamento di ulteriiri eventuali impianti mobili. Il M5S sul Blog delle Stelle e quindi il Cazzaro lo ripete , dice che la colpa è di Zingaretti perché dal 2012 la Regione non e’ riuscita a dotarsi di un Piano Rifiuti Regionale . Brutto Impostore matricolato !!  Per la verità e’ stata proprio la Regione  che ha invitato Roma e la Città Metropolitana (entrambe governate dalla Raggi) ad indicare un sito dove realizzare una discarica sul suo territorio . Ma come sappiamo benissimo i 5Stelle però sono notoriamente contro le discariche (nei loro comuni) e pure contro gli inceneritori (ma quelli degli altri vanno benissimo , nda. Certamente quella discarica non avrebbe potuto risolvere i problemi attuali, perché oggi non sarebbe operativa. Ma la risposta della Raggi la dice lunga. La sindaca fece sapere che il Comune aveva intenzione di puntare “ sul riciclo e sull’economia circolare” perché l’obiettivo è quello di arrivare a rifiuti zero .   Quindi Cazzaro di Napoli smetti subito di raccontare bufale e , visto che il Movimento ti ha invitato sul territorio per controllare , avverti immediatamente Calandrino e Infosannio che ti stanno mandando allo sbaraglio facendoti riempire di scurreggie in pieno volto ...!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Nel linguaggio giuridico per "pregiudicato" si intende il soggetto che abbia subito una o più condanne definitive in sede penale. Queste sono annotate nel casellario giudiziale (la cd. fedina penale) e lo status di pregiudicato può influenzare eventuali successivi giudizi, misure cautelari etc. nonché limitare alcune facoltà giuridiche, l'accesso a certe attività o funzioni, etc. Dunque Alemanno, avendo subito una condanna in primo grado, non è un pregiudicato, anzi in base all'articolo 27 della Costituzione deve essere presunto non colpevole. Come Berlusconi prima del 2013 e come il sindaco Sala condannato in primo grado a 6 mesi per falso. Ma, ripeto, non è questo il punto. La verità affermata da un pregiudicato non ha minor valore di quella affermata da un incensurato. E la forza di un ragionamento prescinde dallo status di chi lo conduce. Come diceva Paul Valery "quando non si può attaccare il ragionamento si attacca il ragionatore". È quello che hai fatto tu con Alemanno. Una discussione seria si conduce portando argomenti nel merito, non attaccando le persone. Perché il disturbatore pisano mi denigra e mi insulta costantemente? Perché è costantemente a corto di argomenti seri. 

Lei e il suo ammiratore dovreste, ripeto, documentarvi meglio:

GIANNI ALEMANNO È UN PREGIUDICATO.

Vedere Enciclopedia Treccani:

pregiudicato s. m. (f. -a) [part. pass. di pregiudicare]. – Persona che ha riportato una o più condanne penali o è già stata sottoposta a misure di sicurezza personali.

 

 
 
 
 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Non sei ancora convinto? Allora fai una cosa, vai in giro per il centro di Roma, in mezzo ai turisti, reggendo un'asta e un bel manifesto attaccato in alto, bene in vista, con sopra scritto:  GIANNI ALEMANNO PREGIUDICATO. Poi fammi sapere dopo quanto tempo ti arriva la querela per diffamazione. 

 

Modificato da fosforo41

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo41 ha scritto:

Non sei ancora convinto? Allora fai una cosa, vai in giro per il centro di Roma, in mezzo ai turisti, reggendo un'asta e un bel manifesto attaccato in alto, bene in vista, con sopra scritto:  GIANNI ALEMANNO PREGIUDICATO. Poi fammi sapere dopo quanto tempo ti arriva la querela per diffamazione. 

 

Boh, rimani della tua opinione, io della mia. Nella autorevole Treccani compare il sostantivo CONDANNA. Manca del tutto ogni aggettivo (DEFINITIVA).

Prenditela con la Enciclopedia Treccani........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Boh, rimani della tua opinione, io della mia. Nella autorevole Treccani compare il sostantivo CONDANNA. Manca del tutto ogni aggettivo (DEFINITIVA).

Prenditela con la Enciclopedia Treccani........

La Treccani (ovviamente) non sbaglia. Sei tu che non ti sforzi di ragionare. Purtroppo nella vita bisogna sempre ragionare, anche quando si consulta un dizionario! Andiamo al lemma "condanna", sempre sulla Treccani on line:

http://www.treccani.it/vocabolario/condanna/

Secondo la definizione (1.a), che in sostanza è quella da te adottata, la condanna è l'atto del condannare, ovvero, nel caso del processo penale, la sentenza di condanna. Stando a questa definizione avresti ragione tu. Ma secondo la definizione (1.b) la condanna è il contenuto della sentenza, ovvero la pena inflitta o l'obbligo imposto. Ritorniamo ora al lemma "pregiudicato". Secondo la Treccani è la persona che ha riportato (ovvero subìto in senso negativo, vedasi def. 3 del lemma "riportare") una o più condanne penali. Dimostrerò che qui va applicata la def. (1.b). Ovvero che pregiudicato è colui che ha scontato o che sarà obbligato a scontare una pena (eventualmente ridotta o commutata rispetto alla sentenza, dato che nel paese di Pulcinella non c'è certezza della pena e i 4 anni di reclusione del frodatore Berlusconi diventano 9 mesi di servizi sociali a cadenza di un'ora la settimana, salvo impegni politici del condannato). Di conseguenza un pregiudicato, come dimostrerò a breve, è un condannato con sentenza definitiva. Questa conseguenza logica è legata al fatto che in Italia nel processo penale solo la sentenza definitiva è esecutiva. Le sentenze di condanna impugnabili ed impugnate sono solo carichi pendenti, il condannato in primo e secondo grado non patisce nessuna pena ovvero nessuna "condanna" nel significato (1.b). La Corte di Cassazione ha per l'appunto il potere di cassare, cancellare, ANNULLARE una sentenza di condanna in appello (che a sua volta può confermare o meno quella di primo grado). È può farlo senza rinvio alla Corte d'Appello. In questo caso le "condanne" subite dall'imputato nei gradi precedenti SONO ANNULLATE A TUTTI GLI EFFETTI: NON ESISTONO PIÙ come "sentenze", non sono mai esistite e mai esisteranno come "pene" perché l'imputato non potrà più essere processato per il reato per cui è stato definitivamente assolto (o prescritto). In base al tuo criterio, questo imputato condannato in primo e secondo grado, cioè vittima di due errori giudiziari (a parte il caso della prescrizione) andrebbe definito "pregiudicato". E invece no: (se non ha subito condanne definitive per altri reati) egli è un INCENSURATO a tutti gli effetti, la sua fedina pedale è pulita, immacolata. E lo era - fai bene attenzione - anche dopo le condanne in primo e in secondo grado! Come puoi leggere chiaramente qui (la cd. "fedina penale" si chiama tecnicamente certificato penale):

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Certificato_penale

In definitiva, abbiamo condotto una dimostrazione per assurdo. Il tuo criterio conduce a una conseguenza ERRATA, trasforma incensurati in pregiudicati, dunque è ERRATO. L'interpretazione corretta della parola "condanna" alla voce "pregiudicato" è la (1.b) e il pregiudicato è solo il condannato con sentenza definitiva. Q.E.D.

Saluti

 

 

Modificato da fosforo41

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, fosforo41 ha scritto:

La Treccani (ovviamente) non sbaglia. Sei tu che non ti sforzi di ragionare. Purtroppo nella vita bisogna sempre ragionare, anche quando si consulta un dizionario! Andiamo al lemma "condanna", sempre sulla Treccani on line:

http://www.treccani.it/vocabolario/condanna/

Secondo la definizione (1.a), che in sostanza è quella da te adottata, la condanna è l'atto del condannare, ovvero, nel caso del processo penale, la sentenza di condanna. Stando a questa definizione avresti ragione tu. Ma secondo la definizione (1.b) la condanna è il contenuto della sentenza, ovvero la pena inflitta o l'obbligo imposto. Ritorniamo ora al lemma "pregiudicato". Secondo la Treccani è la persona che ha riportato (ovvero subìto in senso negativo, vedasi def. 3 del lemma "riportare") una o più condanne penali. Dimostrerò che qui va applicata la def. (1.b). Ovvero che pregiudicato è colui che ha scontato o che sarà obbligato a scontare una pena (eventualmente ridotta o commutata rispetto alla sentenza, dato che nel paese di Pulcinella non c'è certezza della pena e i 4 anni di reclusione del frodatore Berlusconi diventano 9 mesi di servizi sociali a cadenza di un'ora la settimana, salvo impegni politici del condannato). Di conseguenza un pregiudicato, come dimostrerò a breve, è un condannato con sentenza definitiva. Questa conseguenza logica è legata al fatto che in Italia nel processo penale solo la sentenza definitiva è esecutiva. Le sentenze di condanna impugnabili ed impugnate sono solo carichi pendenti, il condannato in primo e secondo grado non patisce nessuna pena ovvero nessuna "condanna" nel significato (1.b). La Corte di Cassazione ha per l'appunto il potere di cassare, cancellare, ANNULLARE una sentenza di condanna in appello (che a sua volta può confermare o meno quella di primo grado). È può farlo senza rinvio alla Corte d'Appello. In questo caso le "condanne" subite dall'imputato nei gradi precedenti SONO ANNULLATE A TUTTI GLI EFFETTI: NON ESISTONO PIÙ come "sentenze", non sono mai esistite e mai esisteranno come "pene" perché l'imputato non potrà più essere processato per il reato per cui è stato definitivamente assolto (o prescritto). In base al tuo criterio, questo imputato condannato in primo e secondo grado, cioè vittima di due errori giudiziari (a parte il caso della prescrizione) andrebbe definito "pregiudicato". E invece no: (se non ha subito condanne definitive per altri reati) egli è un INCENSURATO a tutti gli effetti, la sua fedina pedale è pulita, immacolata. E lo era - fai bene attenzione - anche dopo le condanne in primo e in secondo grado! Come puoi leggere chiaramente qui (la cd. "fedina penale" si chiama tecnicamente certificato penale):

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Certificato_penale

In definitiva, abbiamo condotto una dimostrazione per assurdo. Il tuo criterio conduce a una conseguenza ERRATA, trasforma incensurati in pregiudicati, dunque è ERRATO. L'interpretazione corretta della parola "condanna" alla voce "pregiudicato" è la (1.b) e il pregiudicato è solo il condannato con sentenza definitiva. Q.E.D.

Saluti

 

 

Dotto sofisma. Peccato che faccia a pugni con la seconda parte della definizione, secondo la quale anche essere stato sottoposto a "misure di sicurezza personali" può fare rientrare una persona nella qualifica di "pregiudicato".

Da Wikipedia:

" Misure (di sicurezza n.d.r.) non detentive personali sono:

 

Ne consegue che anche un alcoolizzato cui il Questore abbia proibito di frequentare bar e osterie può rientrare (certo costui in senso molto lato) nella categoria dei pregiudicati.

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Dotto sofisma. Peccato che faccia a pugni con la seconda parte della definizione, secondo la quale anche essere stato sottoposto a "misure di sicurezza personali" può fare rientrare una persona nella qualifica di "pregiudicato".

Da Wikipedia:

" Misure (di sicurezza n.d.r.) non detentive personali sono:

 

Ne consegue che anche un alcoolizzato cui il Questore abbia proibito di frequentare bar e osterie può rientrare (certo costui in senso molto lato) nella categoria dei pregiudicati.

 

Nessun sofisma nella mia semplice dimostrazione (basata sulla logica e sulle leggi vigenti) e nessunissima contraddizione logica con la seconda parte della definizione di "pregiudicato" della Treccani. Si tratta semplicemente di un caso diverso da quello che stavamo considerando. Alemanno non ha condanne DEFINITIVE ma non è stato mai nemmeno sottoposto a misure restrittive DEFINITIVE. Dunque non è un pregiudicato. È vero che in gioventù, come riporta Wiki, fu arrestato tre volte, ma erano misure cautelari, cioè non definitive, e fu prosciolto in tutti i casi. Come puoi leggere qui, anche le misure di sicurezza personali DEFINITIVE vengono iscritte nel casellario giudiziale:

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaArticolo?art.progressivo=0&art.idArticolo=3&art.versione=1&art.codiceRedazionale=003G0019&art.dataPubblicazioneGazzetta=2003-02-13&art.idGruppo=2&art.idSottoArticolo1=10&art.idSottoArticolo=1&art.flagTipoArticolo=0

Ed è logico che sia così. Se hai commesso un reato, accertato, e se un giudice ti considera socialmente pericoloso e ti rinchiude in una casa di cura, questa è una sentenza di condanna DEFINITIVA che, coerentemente e in accordo con la Treccani, fa di te un pregiudicato.

P.S. Attenzione: io non sto difendendo un fascista, sto difendendo la verità e la logica. Quando Alemanno dice, dolendosi di doverlo dire, che il primo responsabile della crisi dei rifiuti romana non è la Raggi ma Zingaretti, dice la verità. Dunque Alemanno ha ragione. Anche se è un fascista. Anche se quella verità a te non piace. E avrebbe ragione anche se fosse un pregiudicato. Ma non lo è. 

 

 

 

 

Modificato da fosforo41

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

DOMANDA / QUESITO ... (oppure se preferite QUESITO / DOMANDA) ...

... chi sono coloro i quali hanno votato in favore di Zar Nicola

(volevo dire Zio Nicola) .... 

Modificato da dune-buggi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora