quelli che dovremo chiedere scusa,hanno 634.0000 di bollette di acqua non pagate

Il comune di Asti raziona l'acqua al campo nomadi per 634 mila euro di bollette non pagate. Gli occupanti non potranno consumare al giorno più di 80 litri d'acqua a testa. Il vice sindaco (Fdi): "Risparmio di 100 mila euro l'anno" Negli ultimi anni, gli abitanti del campo sono arrivati ad accumulare oltre 600 mila euro di bollette non pagate. Per farli scendere a più miti consigli, si è deciso di procedere con il razionamento dell'acqua. D'ora in avanti, mediante l'installazione di un sistema di valvole, non si potranno consumare più di 80 litri d'acqua pro capite al giorno. "Oggi abbiamo provveduto al razionamento dell'acqua al campo sinti di via Guerra. Con un passivo di circa 634 mila euro di bollette non pagate, siamo i primi che fanno qualcosa di concreto per risolvere l'emorragia di soldi. La stessa misura sarà presa anche per gli altri. Si passerà da circa 36 mila metri cubi di acqua all'anno a poco più 2 mila metri cubi, con un risparmio (viste le nuove tariffe in vigore) di circa 100 mila euro all'anno".Ps:io non l'avrei razionata:l'avrei tagliata!! come fanno per tutti!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Nazista!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora