libertà democrazia referendum

La costituzione italiana prevede che determinate materie e competenze possano passare dalla gestione statale alla gestione regionale. Il libero popolo veneto in data ventidue ottobre duemila diciassette tramite un regolare referendum ha richiesto di accedere a tale opportunità. Si è trattato di un vero plebiscito ove i favorevoli sono stati il novantotto (novantotto) per cento. Aspettiamo di vedere realizzata la nostra richiesta. Purtroppo una sinistra minoranza di sinistri centralisti blocca il realizzarsi ed il concretizzarsi di quanto espressamente previsto sia dalla costituzione italiana, sia dal libero popolo veneto. Cordiali saluti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Tipica presa di posizione di chi vive in una regione ricca per questioni storiche che non si preoccupa della situazione di altre regioni meno fortunate. In altre parole, io, veneto/a, mi disinteresso enormemente di chi è italiano come me, - figuriamoci se è un immigrato: che crepino pure non sono veneti. Allora per lo stesso principio i veneti che vivono nelle zone più ricche della regione potrebbero chiedere la suddivisione delle risorse perchè non capirebbero perchè i veneti meno capaci devono sfruttare le mirabili conquiste di quelli più capaci. E così suddividendo sino ad arrivare alle singole città.
A questo punto aboliamo le tasse che servono per i servizi essenziali e chi è più capace e più ricco se la passerebbe bene, per proprio merito, e peggio per gli altri perché sono meno capaci. È un metodo che senza fare esplicito riferimento ai dettami della lega NORD, fintamente ora solo lega, che vuole realizzare sotto mentite definizioni la vecchia seccessione, meno formalmente ma sostanzialmente la stessa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora