Ferragni offesa per strada, perchè le donne odiano le donne?

Inviata (modificato)

Chiara Ferragni ha raccontato cosa le è successo ieri a Milano. E' stata offesa da una mamma di circa quaranta anni che camminava per strada insieme alla figlia, una bambina sugli 8 anni. La donna ha fatto un brutto commento a voce alta in modo che lei potesse sentirlo

Ecco cosa ha scritto la Ferragni: "Ieri, mentre stavo uscendo da un taxi per andare al lavoro, una donna mi ha rivolto un commento terribile. Probabilmente aveva 40 anni e, dopo avermi vista, ha detto a sua figlia (che avrà avuto circa 8 anni) ad alta voce: "Non darle attenzione, non vedi che è brutta senza trucco?". L’ho guardata scioccata per quel commento così rude pronunciato ad alta voce, e quella sensazione è rimasta con me per tutto il giorno. Continuavo a chiedermi perché le persone parlano così di altre persone, perché si critica l’aspetto più di ogni altra cosa? E per quale motivo una donna deve comportarsi in questo modo con un’altra donna?"

Che ne dite? Le donne sono davvero tremende, ma questa poi è invidia allo stato puro e poi perchè insegnare alla figlia che senza trucco si è brutte?

65009122_691209404684240_2790310803383614070_n.jpg


 

 

 

Modificato da mia-2017

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Chiunque abbia autostima,non seguirebbe mai una insignificante come la Ferragni !

Vorrei sapere a chi frega della sua vita !!BOH!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oggi molte persone si comportano come quella "signora" anche perché sono incattivite da esempi negativi che abbiamo nella politica italiana. Ricordo che la politica degli insulti si acuì con Silvietto (es: “Chi non vota per me è un cog lione”, o la sceneggiata al Parlamento europeo), peraltro diffusa a tappeto dai suoi mezzi di informazione, poi altri gli sono andati a ruota. Un altro motivo potrebbe essere le difficoltà economiche che le persone sperimentano sempre più spesso. Aggiungiamoci che molta gente neanche ci prova a migliorarsi. Ma c'è pure il fatto che la mancanza di meritocrazia e il nepotismo fanno progredire i peggiori e chi non vuole sottostare a questo sistema ha come alternativa solo quella di andare all'estero. Non è un puro caso che le nascite sono in forte diminuzione, ma invece i giovani sono costretti a emigrare. Insomma siamo passati da essere una delle nazioni più civili al mondo ad una egoista, cattiva, maleducata, piena di invidia sociale, disonesta e corrotta. A me personalmente rimane solo la soddisfazione che mio figlio sia emigrato in UK perché la popolazione italiana la vedo in estinzione e quasi quasi mi verrebbe anche da dire meno male. Mi scusino le poche persone perbene che sono rimaste.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963