i richiedenti di pisa:non siamo venuti qui a lavorare!!!!

Sono le richieste avanzate al Prefetto di Pisa da decine di fancazzisti che, venerdì 28 aprile, hanno preso parte ad una manifestazione organizzata dagli sportelli Usb immigrati di Pisa e Livorno in piazza Mazzini. Un presidio preceduto un incontro con il vice prefetto Romeo, al quale e’ stata consegnata una lettera indirizzata al Governo.

Tra le richieste anche l’annullamento della “delibera 24 approvata dalla Giunta comunale di Pisa il 21 Febbraio 2017, per l’immediata fattibilità di una convenzione per impiegare in lavori socialmente utili i richiedenti asilo ospiti nei centri di emergenza gestiti dalla Croce Rossa di Pisa. Rifiutiamo alla radice – si legge nelle richieste – la logica del ‘lavoro socialmente utile’ imposto nei fatti ai migranti, perché è un ennesimo meccanismo ricattatorio nei confronti dei migranti”. Lavorare? Mica sono qui per questo!

Sono qui, invece, per essere pagati e mantenuti. Usb immigrati di Pisa e Livorno denuncia infatti “la dilazione del pagamento dei pocket money pagati ogni 10 giorni. Il pagamento avviene invece dopo 12/13 giorni”. Tra le richieste anche convocazione di un “Consiglio provinciale per l’immigrazione e l’accoglienza di Pisa”.
“Chiediamo che i centri di ‘emergenza’ gestiti sui nostri territori dalla Cri – si legge ancora – e da altre strutture private siano messi sotto maggiore osservazione, per verificare il tipo di accoglienza che in quei luoghi i richiedenti asilo ricevono, in termini di alloggio, salubrità dei servizi igienici, qualità del vitto, *** sanitaria, libertà di movimento, tipo di attività proposta per innescare minimi processi di integrazione (corsi di lingua italiana, percorsi formativi, attività ludiche/aggregative, etc)”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora