ma che gli manca a questo capitano?? ah si ,la barba e la pipa!...e 27 anni di galera!!!

Una multa tra i 10 e i 50 mila euro, e la confisca del mezzo. È quanto dovrebbe toccare alla Sea Watch 3 secondo le nuove norme previste dal decreto sicurezza-bis approvato in Consiglio dei Ministri e già legge dopo la pubblicazione in Gazzetta ***.


Ma Carola Rackete rischia anche altro. Miss Racket ha infatti commesso ben tre reati “rifiuto di obbedienza a nave da guerra”, disciplinata dall’articolo 1099 del Codice di Navigazione. Che recita: “Il comandante della nave, che nei casi previsti nell’articolo 200 non obbedisce all’ordine di una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione fino a due anni”.

Poi c’è la sua decisione di forzare il blocco navale, violazione dell’art. 1100 del Codice di Navigazione, “resistenza o violenza contro nave da guerra”.

Quindi: “il comandante o l’*** della nave, che commette atti di resistenza o di violenza contro una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione da tre a dieci anni. La pena per coloro che sono concorsi nel reato è ridotta da un terzo alla metà”.

E poi c’è il terzo reato: il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, punito nei casi più gravi con la reclusione tra i cinque e i quindici anni.

Insomma, nella peggiore delle ipotesi la “capitana” potrebbe essere condannata a 27 anni di carcere. Ma qualche toga... ha altri impegni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

18 messaggi in questa discussione

41 minuti fa, director12 ha scritto:

Una multa tra i 10 e i 50 mila euro, e la confisca del mezzo. È quanto dovrebbe toccare alla Sea Watch 3 secondo le nuove norme previste dal decreto sicurezza-bis approvato in Consiglio dei Ministri e già legge dopo la pubblicazione in Gazzetta ***.


Ma Carola Rackete rischia anche altro. Miss Racket ha infatti commesso ben tre reati “rifiuto di obbedienza a nave da guerra”, disciplinata dall’articolo 1099 del Codice di Navigazione. Che recita: “Il comandante della nave, che nei casi previsti nell’articolo 200 non obbedisce all’ordine di una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione fino a due anni”.

Poi c’è la sua decisione di forzare il blocco navale, violazione dell’art. 1100 del Codice di Navigazione, “resistenza o violenza contro nave da guerra”.

Quindi: “il comandante o l’*** della nave, che commette atti di resistenza o di violenza contro una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione da tre a dieci anni. La pena per coloro che sono concorsi nel reato è ridotta da un terzo alla metà”.

E poi c’è il terzo reato: il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, punito nei casi più gravi con la reclusione tra i cinque e i quindici anni.

Insomma, nella peggiore delle ipotesi la “capitana” potrebbe essere condannata a 27 anni di carcere. Ma qualche toga... ha altri impegni.

NO' DIRECTOR , SI "CHIAMANO" DIRETTIVE. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, boxster2013 ha scritto:

DIRETTIVE ; SOSTITUIVANO  (IMPEGNI) . 

quella "delegazioe" salita a bordo fino a che sbracheranno,li paghiamo noi!! e intanti si fanno lA GITARELLA FUORI PORTA....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Li paghiamo anche se stanno a casa, come abbiamo pagato anche il capitone, che eletto per il parlamento europeo, invece che fare il suo dovere da parlamentare, preferiva nascondere i 49 milioni rubati agli "prima gli italiani".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, director12 ha scritto:

quella "delegazioe" salita a bordo fino a che sbracheranno,li paghiamo noi!! e intanti si fanno lA GITARELLA FUORI PORTA....

BEATI LORO , SOLE , MARE , COMPAGNIA , COSA DESIDERARE IN PIU' , IL TUTTO GRATIS.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, boxster2013 ha scritto:

BEATI LORO , SOLE , MARE , COMPAGNIA , COSA DESIDERARE IN PIU' , IL TUTTO GRATIS.

 

e con una capitana con le palle!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 6 persone, persone che sorridono, meme e testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, pm610 ha scritto:

 

in faza tua:

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, director12 ha scritto:

Una multa tra i 10 e i 50 mila euro, e la confisca del mezzo. È quanto dovrebbe toccare alla Sea Watch 3 secondo le nuove norme previste dal decreto sicurezza-bis approvato in Consiglio dei Ministri e già legge dopo la pubblicazione in Gazzetta ***.


Ma Carola Rackete rischia anche altro. Miss Racket ha infatti commesso ben tre reati “rifiuto di obbedienza a nave da guerra”, disciplinata dall’articolo 1099 del Codice di Navigazione. Che recita: “Il comandante della nave, che nei casi previsti nell’articolo 200 non obbedisce all’ordine di una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione fino a due anni”.

Poi c’è la sua decisione di forzare il blocco navale, violazione dell’art. 1100 del Codice di Navigazione, “resistenza o violenza contro nave da guerra”.

Quindi: “il comandante o l’*** della nave, che commette atti di resistenza o di violenza contro una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione da tre a dieci anni. La pena per coloro che sono concorsi nel reato è ridotta da un terzo alla metà”.

E poi c’è il terzo reato: il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, punito nei casi più gravi con la reclusione tra i cinque e i quindici anni.

Insomma, nella peggiore delle ipotesi la “capitana” potrebbe essere condannata a 27 anni di carcere. Ma qualche toga... ha altri impegni.

Vuoi fare una scommessa, direttoretto? Io dico che la capitana coraggiosa che sta ridicolizzando quello sbruffoncello del ministro dell'Interno non si farà neppure un giorno di carcere e la sua nave non sarà sequestrata e men che meno affondata come delira la Meloni per uscire dall'irrilevanza. Invece di giocare alla battaglia navale, farebbe meglio a occuparsi dei suoi uomini messi al gabbio. Leggo che stanno facendo una colletta per pagare una eventuale multa. Sbagliano perché così la multa alla ONG forse gliela infliggono davvero. In ogni caso, colletta o no, io non la pagherei. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 1 persona, cielo, nuvola, spazio all'aperto e testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I vari sostenitori di un capitone ignorante e sbruffone, dovrebbero ricordargli (allo sbruffone)che anche rubare 49 milioni significa infrangere la legge e chi l'ha fatto dovrebbe, o dovrebbero, finire in galera, invece che essere eletti senatori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, boxster2013 ha scritto:

NO' DIRECTOR , SI "CHIAMANO" DIRETTIVE. 

 

17 ore fa, director12 ha scritto:

Una multa tra i 10 e i 50 mila euro, e la confisca del mezzo. È quanto dovrebbe toccare alla Sea Watch 3 secondo le nuove norme previste dal decreto sicurezza-bis approvato in Consiglio dei Ministri e già legge dopo la pubblicazione in Gazzetta ***.


Ma Carola Rackete rischia anche altro. Miss Racket ha infatti commesso ben tre reati “rifiuto di obbedienza a nave da guerra”, disciplinata dall’articolo 1099 del Codice di Navigazione. Che recita: “Il comandante della nave, che nei casi previsti nell’articolo 200 non obbedisce all’ordine di una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione fino a due anni”.

Poi c’è la sua decisione di forzare il blocco navale, violazione dell’art. 1100 del Codice di Navigazione, “resistenza o violenza contro nave da guerra”.

Quindi: “il comandante o l’*** della nave, che commette atti di resistenza o di violenza contro una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione da tre a dieci anni. La pena per coloro che sono concorsi nel reato è ridotta da un terzo alla metà”.

E poi c’è il terzo reato: il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, punito nei casi più gravi con la reclusione tra i cinque e i quindici anni.

Insomma, nella peggiore delle ipotesi la “capitana” potrebbe essere condannata a 27 anni di carcere. Ma qualche toga... ha altri impegni.

mi sa che la capitana è tosta mica è come di maio che abbassa sempre la testa, se questa si mette in politica per il capitano sarà dura !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Li paghiamo, sig ippodirector, anche se stanno a casa, come abbiamo pagato anche il capitone, che eletto per il parlamento europeo, invece che fare il suo dovere da parlamentare, preferiva nascondere i 49 milioni rubati agli "prima gli italiani".

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, director12 ha scritto:

Una multa tra i 10 e i 50 mila euro, e la confisca del mezzo. È quanto dovrebbe toccare alla Sea Watch 3 secondo le nuove norme previste dal decreto sicurezza-bis approvato in Consiglio dei Ministri e già legge dopo la pubblicazione in Gazzetta ***.


Ma Carola Rackete rischia anche altro. Miss Racket ha infatti commesso ben tre reati “rifiuto di obbedienza a nave da guerra”, disciplinata dall’articolo 1099 del Codice di Navigazione. Che recita: “Il comandante della nave, che nei casi previsti nell’articolo 200 non obbedisce all’ordine di una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione fino a due anni”.

Poi c’è la sua decisione di forzare il blocco navale, violazione dell’art. 1100 del Codice di Navigazione, “resistenza o violenza contro nave da guerra”.

Quindi: “il comandante o l’*** della nave, che commette atti di resistenza o di violenza contro una nave da guerra nazionale, è punito con la reclusione da tre a dieci anni. La pena per coloro che sono concorsi nel reato è ridotta da un terzo alla metà”.

E poi c’è il terzo reato: il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, punito nei casi più gravi con la reclusione tra i cinque e i quindici anni.

Insomma, nella peggiore delle ipotesi la “capitana” potrebbe essere condannata a 27 anni di carcere. Ma qualche toga... ha altri impegni.

COSA GLI MANCA: UN MASCHIETTO ?? , UN GOMITOLO DI LANA E 2 FERRI !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
46 minuti fa, boxster2013 ha scritto:

COSA GLI MANCA: UN MASCHIETTO ?? , UN GOMITOLO DI LANA E 2 FERRI !!!

forse una batteria 12 volt.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Vuoi fare una scommessa, direttoretto? Io dico che la capitana coraggiosa che sta ridicolizzando quello sbruffoncello del ministro dell'Interno non si farà neppure un giorno di carcere e la sua nave non sarà sequestrata e men che meno affondata come delira la Meloni per uscire dall'irrilevanza. Invece di giocare alla battaglia navale, farebbe meglio a occuparsi dei suoi uomini messi al gabbio. Leggo che stanno facendo una colletta per pagare una eventuale multa. Sbagliano perché così la multa alla ONG forse gliela infliggono davvero. In ogni caso, colletta o no, io non la pagherei. 

perito filini....cerca la tua anima gemella:

1561718872-pintus.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora