Se esco mi sposi? Ma Il sindaco eroe non ce la ha fatta, morte di una persona per bene

"Sventurata la terra che ha bisogno di eroi" (Brecht) e a Rocca di Papa piangono il loro sindaco eroe, l'imperizia e la fuga di 3 operai, la fuga di gas, la forte esplosione e lui con il 35% del corpo ustionato che esce per ultimo dal Comune, come un vero comandante, si è prima sincerato che tutti fossero usciti dal palazzo, ma così facendo ha respirato troppi fumi tossici e il suo fisico debilitato dalle ustioni, non ha retto. In ospedale ha cercato continuamente la sua fidanzata con la quale avrebbe dovuto sposarsi fra qualche mese, glielo ha ridetto: "appena esco di qui mi sposi?" e lei gli ha detto di si per farlo addormentare tranquillo di un sonno dal quale sapeva che non si sarebbe mai svegliato, fra poco ci dimenticheremo di questo eroe per caso, perchè era il sindaco di un piccolo paese, notizia di cronaca locale, ma io voglio ricordare la vita e la morte di una persona per bene come ce ne sono tante che silenziosamente lavorano in Italia, si chiamava Emanuele Crestini, riposi in pace.
 

«Se esco mi sposi?». Lâultimo sogno del sindaco eroe

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963