Furto con destrezza.

Il buon Calderoli annuncia un evento eccezionale al mondo e all'umanità: la Lega cambierà nome.

Legittimo, per carità, in fondo ciascun cambiamento ha la sua dignità, specie quando dignitose sono le motivazioni. Come si può infatti negare dignità a un partito che cambia nome per dribblare quei cattivoni di giudici che chiedono conti alla Lega Nord per i 49 milioni spariti all'insaputa di tutti?

E come si fa a negare l'atto dignitoso della Banda Bassotti che cerca in tutti i modi di venire legalmente in possesso del deposito di Paperone senza essere costretta a farlo con modalità poco chiare e limpide?

Il messaggio altamente didattico e pedagogico on fondo potrebbe essere proprio questo: tutti possono fare un furtarello e venir pure scoperti. L'importante è farsi furbi scambiare nome. Elementare no? 

Elementare si. Però vale per tutti? È così facile per tutti cambiare nome e cognome e tornare di nuovo v@ergini o il@libati?

https://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13475252/matteo-salvini-roberto-calderoli-cambio-nome-partito-lega-per-salvini-premier.html

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963