Sbaglia i congiuntivi, fa strafalcioni di ogni tipo ma alla maturità Di Maio prese 100 su 100

 "Io da sempre ho sempre detto che... il Movimento ha sempre detto che noi VOLESSIMO fare un referendum sull'euro" disse Di Maio in una trasmissione televisiva, e questo è solo uno dei tanti errori... ma oggi scopro che alla maturità nel 2004 a Pomigliano prese il massimo dei voti: “La notte prima degli esami l’ho passata studiando. Ci tenevo troppo per andare a divertirmi. E la mattina dopo lo dimostrai: mi presentai all’esame, unico del Liceo Vittorio Imbriani di Pomigliano, con la giacca. Sotto portavo una semplice t-shirt, ma volevo riconoscere il massimo dell’importanza a quell’appuntamento. Ai professori che mi chiesero spiegazione per quel look risposi così: è per dare autorevolezza a questa occasione”.

Qui una lista dei suoi strafalcioni

http://www.ilgiornale.it/news/politica/i-migliori-o-peggiori-strafalcioni-linguistici-luigi-maio-1540884.html

e qui i voti della maturità di alcuni personaggi del momento...

https://www.tpi.it/2019/06/16/maturita-2019-voti-vip/

Risultati immagini per di maio maturità

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

4 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Che Luigi Di Maio sia un ragazzo intelligente credo sia fuori di dubbio. Lo ha dimostrato, per esempio, nella sua esemplare campagna elettorale per le politiche del 2018 dove diede quasi 20 punti di scarto sia a Salvini che a Renzi. Scommetterei che in un test sul Q.I. infliggerebbe ad ambedue uno scarto analogo. Naturalmente Salvini e Renzi sono molto più furbi, più esperti, più ambiziosi e spregiudicati di Di Maio. E molto, ma molto, più populisti. Certo Luigi può e deve migliorare la sua padronanza del linguaggio. Probabilmente nella sua vita ha dedicato poco tempo alla lettura e ha frequentato per lo più persone semplici e di limitate capacità espressive. 

E come no , Cazzaro Napoletano, e come no !! Ahahahaha , per tua opportuna conoscenza Matteo Renzi si e’ diplomato al prestigioso Liceo di Firenze con il massimo dei voti 60/60 e non in una scuola di infimo livello di Pomigliano.  Poi , a differenza dello scappato di casa , ha proseguito gli studi all’Universita’ di Firenze e si e’ laureato con il voto di 109/110 con una tesi su Giorgio La Pira . Non raggiunse il 110/110 a causa di un litigio con il relatore ma , fatto sta , che la sua laurea si dimostrò talmente eccelsa che, nonostante la prassi che prevede la pubblicazione per le tesi che raggiungono i 110/110 con lode e menzione del corpo docente , fu pubblicata con voto unanime del Consiglio Universitario . Detto che i voti che contano sono quelli che ti vengono assegnati dalla vita di tutti i giorni , ritengo che Renzi non subirebbe nessun scarto e di nessun genere dall’ex Bibitaro dello stadio San Paolo e che solo un idio ta del tuo livello può solo ipotizzare ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si vede che anche allora aveva gli agganci giusti....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche zio Nicola compie errori nel parlare e nello scrrivere.

(ho scritto zio Nicola senza nessun riferimento e chissà quanti sig. Nicola esisto in Italia e non son o neppure zio).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963