a capaccio come hanno festeggiato l'elezione del sindaco pd??

A Capaccio-Paestum sette ambulanze sfilano nella notte per festeggiare la vittoria del candidato sindaco Franco Alfieri, esponente del Pd  .non ci credete?? non pensate che le ambulanze magari fossero piu' utili da altre parti? NONE!!!

https://youtu.be/mf2rFRuzCDI

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

Infatti Alfieri la clientela la sa fare "come Cristo comanda" (Vincenzo De Luca, Napoli 15 novembre 2016), e la clientela in Campania, come tutti sanno, la si fa prima di tutto e soprattutto nella sanità. Di cui De Luca è governatore ordinario e commissario straordinario insieme. Non a caso in quel famoso discorso raccomandò ai sindaci della Campania di raccogliere Sì al referendum di Renzi proprio nel settore sanità. Quello di De Luca è un conflitto d'interessi monumentale, un doppio incarico da repubblica delle banane, un obbrobrio voluto a suo tempo dal Pd e oggi difeso dalla Lega. In Campania saranno centinaia le ditte private di ambulanze che lavorano per le strutture pubbliche e private. Spuntano come funghi. A Capaccio hanno festeggiato a sirene spiegate 7 ambulanze per l'elezione del sindaco. Che vergogna e che schifo! Ammesso che ne abbiano lasciata almeno una per l'emergenza, vuol dire che in un comune di 20.000 abitanti, ci sono 8 ambulanze private, roba che nemmeno in Svizzera.  Tra poco in Campania avremo più ambulanze che posti letto negli ospedali. Hanno eletto e festeggiato un signore già noto per le clientele e attualmente indagato per voto di scambio politico-mafioso. Ai capaccesi vorrei dire: ma l'avete vista la faccia di questo signore? Ai capaccesi che l'hanno votato e l'hanno festeggiato dico: SPARATEVI, ma prima mangiatevi una bella frittura di pesce, così morite contenti. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scherzi a parte, quella vista su YouTube è una scena da Terzo Mondo. E invece siamo poco lontano dal luogo in cui Parmenide e Zenone fondavano la filosofia e il pensiero occidentale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Avevo invitato gli abitanti di Capaccio-Paestum a guardare in faccia il sindaco che hanno eletto, o meglio a guardare la sua faccia, che è cosa un po' diversa. Ora ce lo ritrae il grande Andrea Scanzi. A occhio non sembra il ritratto di uno che discende dai Greci.

https://infosannio.wordpress.com/2019/06/11/andrea-scanzi-luomo-che-dimostra-il-fallimento-delle-teorie-di-darwin/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Del caso di Capaccio parla anche Travaglio nel suo editoriale di ieri:

https://infosannio.wordpress.com/2019/06/11/i-veteromelodici/

E ci ritorna nel magnifico e illuminante editoriale di oggi, dedicato a Enrico Berlinguer e ai suoi indegni eredi.

https://infosannio.wordpress.com/2019/06/12/fritture-alla-berlinguer/

"I partiti non fanno più politica" ma "sono macchine di potere e di clientela" diceva Enrico 35 anni fa. Chissà cosa direbbe oggi della macchina di potere e di clientela "organizzata, scientifica, razionale", creata in Campania dal feudatario De Luca e dai suoi vassalli, valvassori e valvassini alla Alfieri. "Parenti in lista. Fedelissimi. Un sistema clientelare blindato. A Salerno De Luca è tutto" scrive l'Espresso, certo non un giornale ostile al Pd:

http://espresso.repubblica.it/attualita/2018/02/13/news/viaggio-nel-feudo-campano-dei-dei-luca-dove-il-seggio-va-di-padre-in-figlio-1.318249

E se il molto compianto ma poco ascoltato Enrico Berlinguer potesse leggere queste poche righe sul Fatto, si rivolterebbe nella tomba. Si chiederebbe: dove ho sbagliato per generare simili "eredi"?

https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/11/18/de-luca-al-sindaco-di-agropoli-fai-quello-che-***-vuoi-ma-porta-4mila-persone-a-votare-video/3203425/

Se Nicola Zingaretti l'anno venturo ricandiderà Vincenzo De Luca in Campania (e io temo proprio che lo faccia sperando che la rete clientelare supporti la rielezione dello "sceriffo") allora cadrà l'ultimissima speranza di rivedere un grande partito serio e pulito di sinistra. E cadrà definitivamente nel vuoto la lezione morale di Berlinguer.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, fosforo41 ha scritto:

E ci ritorna nel magnifico e illuminante editoriale di oggi, dedicato a Enrico Berlinguer e ai suoi indegni eredi.

https://infosannio.wordpress.com/2019/06/12/fritture-alla-berlinguer/

"I partiti non fanno più politica" ma "sono macchine di potere e di clientela" diceva Enrico 35 anni fa. Chissà cosa direbbe oggi della macchina di potere e di clientela "organizzata, scientifica, razionale", creata in Campania dal feudatario De Luca e dai suoi vassalli, valvassori e valvassini alla Alfieri. "Parenti in lista. Fedelissimi. Un sistema clientelare blindato. A Salerno De Luca è tutto" scrive l'Espresso, certo non un giornale ostile al Pd:

http://espresso.repubblica.it/attualita/2018/02/13/news/viaggio-nel-feudo-campano-dei-dei-luca-dove-il-seggio-va-di-padre-in-figlio-1.318249

E se il molto compianto ma poco ascoltato Enrico Berlinguer potesse leggere queste poche righe sul Fatto, si rivolterebbe nella tomba. Si chiederebbe: dove ho sbagliato per generare simili "eredi"?

https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/11/18/de-luca-al-sindaco-di-agropoli-fai-quello-che-***-vuoi-ma-porta-4mila-persone-a-votare-video/3203425/

Se Nicola Zingaretti l'anno venturo ricandiderà Vincenzo De Luca in Campania (e io temo proprio che lo faccia sperando che la rete clientelare supporti la rielezione dello "sceriffo") allora cadrà l'ultimissima speranza di rivedere un grande partito serio e pulito di sinistra. E cadrà definitivamente nel vuoto la lezione morale di Berlinguer.

 

Ahahahaha , vedere un creti no che si richiama ai valori morali del compianto Berlinguer , alle sue critiche verso le clientele politiche presenti su certi determnati territori imbeccato ( il Cazzaro di Napoli , nda) da una stampa destrorsa e dal destrorso Travaglio Calandrino Marco , suscita in me un moto involontario di crisi di riso ...!! Il Cazzaro che parla di “clientele “ , di “valvassini” e “valvassori “ quando il Cazzaro di Napoli e’ un militante ( a ‘esposizione banchetti cibari con consorte ) di un movimento , i 5 stelle , che sono la più alta dimostrazione ( moderna, nda) di clientela mediante la modernità dei PC e relativi clic , di politica e relative scelte imposte dall’alto senza se e senza ma , di scelta di *** dirigenti senza regole ma solo per appartenenza di fedeltà ad una impresa privata come la Casaleggio & C. Srl , mi fa attorcigliare dalle risate in maniera scomposta !! Soprattutto il Cazzaro non si rende conto che se Enrico Berlinguer fosse vivo , ad uno come lui , che nemmeno una mezza volta ha decisamente detto che non si governa con i razzofascisti perché non c’è e non ci potrà mai essere una ragione per chi si professa di sinistra di poterlo non solo farlo ma addirittura solo pensarlo , gli darebbe una pedata nel Kulo e lo manderebbe a spalare la neve aldilà degli Urali . E come compagni di viaggio gli abbinerebbe i Travaglio , i Gomez, gli Scanzi che sono gente e personaggi tutti affratellati da esperienze politiche di destra e che prima di “accozzagliarsi” in un giornale di destra sociale come e’ il Falso Quotidiano hanno prestato la loro opera di scribacchini in giornali di destra come la Padania , Il Giornale , l’Indipendente e la Voce .  Il Cazzaro di Napoli “incensa” Enrico Berlinguer per convenienza !! Sa che non può rispondere e come un ladro ne interpreta i pensieri e quantanche le parole !! Essere spregevole e vergognoso oltre che propenso alle bufale !! Allora a questo “giochino” mi ci presto pure io e non vorrei pensare a quel che scriverebbe , oggi, sul forum , questo idio ta e Bufalaro Napoletano se , Berlinguer vivo , avesse proposto il Compromesso Storico .  Come minimo sarebbe stato definito un traditore della Rivoluzione Sovietica , un servo dei capitalisti che vegetano nella DC , un alleato della destra democristiana simil fascista come Fanfani , Scelba , Gava, Kossiga ( con la K) Etc Etc . Un traditore della classe operaia perche’ anch’esso asservito alle classe dominanti e , come minimo , schierato sulle barricate ( non solo metafisicamente ) con le mani colme di pietre da lanciare e possibilmente colpire Enrico Berlinguer di cui ora ne traccia una visione post mortem ideale ma che , ne sono certo , non si strappo’ i capelli , anzi quasi brindo’ , quando ci lascio’ 35 anni fa . Vomitevole Cazzaro dimmerda !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora