Il Senatore missionario. Pardon....in missione (permanente).

Dopo pochi mesi dall'insediamento, arrivò puntuale l'acutissimo osservatore Cappellacci e fece notare che il velista Mura andava poco in Parlamento. Conseguenza: erano altri tempi, il contratto non era stato ancora formalmente registrato, necessitava mostrare al mondo esterno che non si transige e arrivarono le dimissioni di Mura. Spesso e volentieri però i casi non sono unici e neppure univoci.

Dopo cotanta perspicacia ci si sarebbe aspettato ovviamente altrettanta solerzia da parte di Cappellacci nei confronti di un altro rappresentante delle Istituzioni. Per l'esattezza nei confronti del Gobernador della Sardegna  Solinas, eternamente in missione dal Parlamento e invece no, non é capitato, Cappellacci si è distratto.

Da quando è stato eletto Presidente della Regione (vabbè Presidente è una parola impegnativa, diciamo piuttosto proconsole), Solinas si sarebbe DOVUTO DIMETTERE  e invece è ancora lì, al limite qualche volta, o per meglio dire sempre, in missione o come inviato speciale per la Lega.  E naturalmente non certo a gratis ma con doppio stipendio. Per l'esattezza, il primo, quello da Proconsole leghista in Sardegna diciamo pure legittimo, il secondo ovviamente tutto intero ma un po' a umma umma e soprattutto illegale e illegittimo.

Meglio Mura o. Solinas? Risposta ovvia e scontata: ovviamente molto meglio Mura che, al limite andava in barca ma sicuramente non faceva i danni di Solinas, che invece ha fatto danni immensi distrutto un partito glorioso come il Psd'Az, quello di Emilio Lussu e della Brigata Sassari, vendendosi anima e corpo alla Lega.

Morale della favola? Solinas non può PER LEGGE essere contemporaneamente Senatore e Presidente (pardon proconsole) di Regione eppure il buon Cristian è sempre li, fisso e puntato come un chiodo.

Sempre li ovviamente si fa per dire. Non c'è ma non è assente, tutt'al più è "in missione" ( per conto di chi? Della Lega?); ovviamente ben retribuita.

Verrebbe da chiedersi come mai e soprattutto come è possibile eppure è così. 

Anche se andando a guardare meglio poi il bio Solinas nei momenti topici e quando il suo voto serviva al Senato c'è stato eccome e ha pure votato. Per esempio in occasione del voto in cui il Capitano fu salvato da quei cattivoni della Magistratura.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/06/11/solinas-nonostante-lincompatibilita-il-governatore-sardo-e-ancora-senatore-in-missione-cioe-senza-tagli-in-diaria/5245469/

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

41 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Dopo pochi mesi dall'insediamento, arrivò puntuale l'acutissimo osservatore Cappellacci e fece notare che il velista Mura andava poco in Parlamento. Conseguenza: erano altri tempi, il contratto non era stato ancora formalmente registrato, necessitava mostrare al mondo esterno che non si transige e arrivarono le dimissioni di Mura. Spesso e volentieri però i casi non sono unici e neppure univoci.

Dopo cotanta perspicacia ci si sarebbe aspettato ovviamente altrettanta solerzia da parte di Cappellacci nei confronti di un altro rappresentante delle Istituzioni. Per l'esattezza nei confronti del Gobernador della Sardegna  Solinas, eternamente in missione dal Parlamento e invece no, non é capitato, Cappellacci si è distratto.

Da quando è stato eletto Presidente della Regione (vabbè Presidente è una parola impegnativa, diciamo piuttosto proconsole), Solinas si sarebbe DOVUTO DIMETTERE  e invece è ancora lì, al limite qualche volta, o per meglio dire sempre, in missione o come inviato speciale per la Lega.  E naturalmente non certo a gratis ma con doppio stipendio. Per l'esattezza, il primo, quello da Proconsole leghista in Sardegna diciamo pure legittimo, il secondo ovviamente tutto intero ma un po' a umma umma e soprattutto illegale e illegittimo.

Meglio Mura o. Solinas? Risposta ovvia e scontata: ovviamente molto meglio Mura che, al limite andava in barca ma sicuramente non faceva i danni di Solinas, che invece ha fatto danni immensi distrutto un partito glorioso come il Psd'Az, quello di Emilio Lussu e della Brigata Sassari, vendendosi anima e corpo alla Lega.

Morale della favola? Solinas non può PER LEGGE essere contemporaneamente Senatore e Presidente (pardon proconsole) di Regione eppure il buon Cristian è sempre li, fisso e puntato come un chiodo.

Sempre li ovviamente si fa per dire. Non c'è ma non è assente, tutt'al più è "in missione" ( per conto di chi? Della Lega?); ovviamente ben retribuita.

Verrebbe da chiedersi come mai e soprattutto come è possibile eppure è così. 

Anche se andando a guardare meglio poi il bio Solinas nei momenti topici e quando il suo voto serviva al Senato c'è stato eccome e ha pure votato. Per esempio in occasione del voto in cui il Capitano fu salvato da quei cattivoni della Magistratura.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/06/11/solinas-nonostante-lincompatibilita-il-governatore-sardo-e-ancora-senatore-in-missione-cioe-senza-tagli-in-diaria/5245469/

 

E’ tutto molto chiaro !! Basterebbe che il governo gialloverde convocasse la Giunta delle Elezioni per stabilire che Solinas , in virtù di una legge costituzionale , rimetta immediatamente il proprio mandato . Basterebbe chiedersi perché il Governo non la convoca ed il quesito e’ bello che risolto !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

E’ tutto molto chiaro !! Basterebbe che il governo gialloverde convocasse la Giunta delle Elezioni per stabilire che Solinas , in virtù di una legge costituzionale , rimetta immediatamente il proprio mandato . Basterebbe chiedersi perché il Governo non la convoca ed il quesito e’ bello che risolto !! 

A parte tutto, una spiegazione invece potrebbe esserci ed è strettamente legata a un ricorso che, se accolto, porterebbe alla ineleggibilità di tutti i leghisti in Consiglio Regionale. Per cui, se la Giunta delle elezioni non viene convocata, non è certo un caso ma una scelta ben precisa della Lega.

In definitiva, stanno aspettando l'esito del ricorso in quanto, in quel caso, non accetterebbero mai di non avere leghisti in giunta (il centrodestra avrebbe gli stessi numeri ma senza celoduri in Consiglio Regionale) e, a quel punto, sarebbero intenzionati a chiedere di andare a nuove elezioni. L'esito del ricorso si conoscerà a giorni.

È per questo che stanno facendo gli g@norri 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

A parte tutto, una spiegazione invece potrebbe esserci ed è strettamente legata a un ricorso che, se accolto, porterebbe alla ineleggibilità di tutti i leghisti in Consiglio Regionale. Per cui, se la Giunta delle elezioni non viene convocata, non è certo un caso ma una scelta ben precisa della Lega.

In definitiva, stanno aspettando l'esito del ricorso in quanto, in quel caso, non accetterebbero mai di non avere leghisti in giunta (il centrodestra avrebbe gli stessi numeri ma senza celoduri in Consiglio Regionale) e, a quel punto, sarebbero intenzionati a chiedere di andare a nuove elezioni. L'esito del ricorso si conoscerà a giorni.

È per questo che stanno facendo gli g@norri 

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://notizie.tiscali.it/politica/articoli/senatore-solinas-incompatibile/amp/&ved=2ahUKEwiCze_pnuHiAhWBPOwKHcLhDqUQ0PADMAF6BAgHEAo&usg=AOvVaw3c63Lq88i9vrXjBhXe_yKf&ampcf=1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora