FURTO NOTTURNO AL TABACCAIO

13 messaggi in questa discussione

7 minuti fa, boxster2013 ha scritto:

FURTO NOTTURNO AL TABACCAIO , CHE UCCIDE IL LADRO

 

ivrea-tabaccaio-uccide-ladro-valuta-legittima-difesa-531456.htm

Siamo proprio sicuri che di tratti di legittima difesa (che esiste da sempre) e non di "eccesso di legittima difesa" che esiste anch'essa da sempre?

Chi ha sparato lo ha fatto perché qualcuno era in pericolo di vita?

È importante perché in Italia non esiste la pena di morte per nessun crimine, tanto meno per un furto non riuscito.

Per cui, se chi ha sparato lo ha fatto nella concitazione del momento e se c'era pericolo reale per lui o per la famiglia, allora é legittima difesa, esattamente come prima.

Altrimenti è tutto da vedere (esattamente come prima) e questo per un banalissimo principio: non é detto che un Capitano sia in grado di fare il giudice. Anche perché, se fosse laureato in Giurisprudenza e avesse fatto o concorsi che necessitano, sarebbe decisamente meglio. Per non dire meraviglioso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Siamo proprio sicuri che di tratti di legittima difesa (che esiste da sempre) e non di "eccesso di legittima difesa" che esiste anch'essa da sempre?

Chi ha sparato lo ha fatto perché qualcuno era in pericolo di vita?

È importante perché in Italia non esiste la pena di morte per nessun crimine, tanto meno per un furto non riuscito.

Per cui, se chi ha sparato lo ha fatto nella concitazione del momento e se c'era pericolo reale per lui o per la famiglia, allora é legittima difesa, esattamente come prima.

Altrimenti è tutto da vedere (esattamente come prima) e questo per un banalissimo principio: non é detto che un Capitano sia in grado di fare il giudice. Anche perché, se fosse laureato in Giurisprudenza e avesse fatto o concorsi che necessitano, sarebbe decisamente meglio. Per non dire meraviglioso.

Vuoi vedere  che   si  scuserà l'uomo , salvini lo ha  già fatto , perché poverino ha  subito  un sacco  di  furti.    Beh    se  io  incendio  quella  macchina   che  parcheggia  sempre   sul posto  dei  disabili  sono  giustificato  ?  Poi  chiaramente  se  i giudici  e  sono  gli  unici   preposti a  stabilirlo ,  e  non  il celoduro  di turno ,  se  c'è legittima  difesa  ben  venga... comunque   i delinquenti  vanno  condannati con  giusta  pena  e  giusto  processo e  non con la  legge  del Far  West ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, pm610 ha scritto:

Vuoi vedere  che   si  scuserà l'uomo , salvini lo ha  già fatto , perché poverino ha  subito  un sacco  di  furti.    Beh    se  io  incendio  quella  macchina   che  parcheggia  sempre   sul posto  dei  disabili  sono  giustificato  ?  Poi  chiaramente  se  i giudici  e  sono  gli  unici   preposti a  stabilirlo ,  e  non  il celoduro  di turno ,  se  c'è legittima  difesa  ben  venga... comunque   i delinquenti  vanno  condannati con  giusta  pena  e  giusto  processo e  non con la  legge  del Far  West ...

COME LE HO GIA' DETTO PIU' VOLTE : O LEI CI FA' O LO E' , CREDO CHE LEI "sia" ,!!  UCCIDERE UNA PERSONA

E' UN "TRAUMA" CHE CHIUNQUE SI PORTERA' PER TUTTA LA VITA , SE FOSSI "DISONESTO" QUANTO LEI , NELLO SCRIVERE

CERTAMENTE NON MI FERMEREI QUI'.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ildi_vino ha scritto:

Siamo proprio sicuri che di tratti di legittima difesa (che esiste da sempre) e non di "eccesso di legittima difesa" che esiste anch'essa da sempre?

Chi ha sparato lo ha fatto perché qualcuno era in pericolo di vita?

È importante perché in Italia non esiste la pena di morte per nessun crimine, tanto meno per un furto non riuscito.

Per cui, se chi ha sparato lo ha fatto nella concitazione del momento e se c'era pericolo reale per lui o per la famiglia, allora é legittima difesa, esattamente come prima.

Altrimenti è tutto da vedere (esattamente come prima) e questo per un banalissimo principio: non é detto che un Capitano sia in grado di fare il giudice. Anche perché, se fosse laureato in Giurisprudenza e avesse fatto o concorsi che necessitano, sarebbe decisamente meglio. Per non dire meraviglioso.

"TRANQUILO/la , QUESTI GALANTUOMINI NON SMETTERANO DI INTRODURSI NELLE PROPRIETA' ALTRUI , 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, pm610 ha scritto:

L'immagine può contenere: testo

SE NON CI FOSSE LEI pm600 e rotti A DARCI QUESTI "chiarimenti" 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, boxster2013 ha scritto:

SE NON CI FOSSE LEI pm600 e rotti A DARCI QUESTI "chiarimenti" 

Senza offesa.

Dici di essere di sinistra e ti esalti qualunque cosa dica un esponente di destra e dai l'impressione di esaltarti soprattutto quando parla l'estrema destra, per cui mancano solo CasaPound e forza nuova.

Per fortuna i tempi sono un po' cambiati ma io ricordo quelli in cui i gay e gli omosessuali erano costretti a nascondersi perché "per il comune sentire" di quei tempi, non lo si poteva dire davanti a tutti e in ogni occasione e per cui lo si era ma si evitava di dirlo per non sentirsi discriminati e per non dare in dolore alla famiglia.

Non capisco cosa ti impedisce di dire le cose come stanno. Non sei il primo e forse non sarai neanche l'ultimo che si sente di destra, che vergogna hai a dirlo apertamente? Fatti coraggio e non vergognarti di essere te stesso.

Dillo coram populi e ti assicuro che, superato il primo attimo di smarrimento, che umanamente si può anche arrivare a capire, dopo ti sentirai libero e liberato. Ti sentirai te stesso insomma.

 

Modificato da ildi_vino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Senza offesa.

Dici di essere di sinistra e ti esalti qualunque cosa dica un esponente di destra e dai l'impressione di esaltarti soprattutto quando parla l'estrema destra, per cui mancano solo CasaPound e forza nuova.

Per fortuna i tempi sono un po' cambiati ma io ricordo quelli in cui i gay e gli omosessuali erano costretti a nascondersi perché "per il comune sentire" di quei tempi, non lo si poteva dire davanti a tutti e in ogni occasione e per cui lo si era ma si evitava di dirlo per non sentirsi discriminati e per non dare in dolore alla famiglia.

Non capisco cosa ti impedisce di dire le cose come stanno. Non sei il primo e forse non sarai neanche l'ultimo che si sente di destra, che vergogna hai a dirlo apertamente? Fatti coraggio e non vergognarti di essere te stesso.

Dillo coram populi e ti assicuro che, superato il primo attimo di smarrimento, che umanamente si può anche arrivare a capire, dopo ti sentirai libero e liberato. Ti sentirai te stesso insomma.

 

IO SONO UN UOMO DI SINISTRA CHE RESTERA' "FERMO" SUI VALORI DELLA SINISTRA

IO NON RICONOSCO NEL PD UN PARTITO DI SINISTRA ANZI CREDO CHE SPESSO VENGA USATO (centro sinistra)

PER "fuorviare" CHI VOTA. COME NON CRENDO IN VOI FORUMISTI CHE USURPANDONE ETICAMENTE IL TITOLO

VI "mostrate" DI SINISTRA. 

NON MI ESALTO MAI PER MOTIVI POLITICI , MA INDIVIDUO CHI RACCONTA FALSITA' 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, boxster2013 ha scritto:

IO SONO UN UOMO DI SINISTRA CHE RESTERA' "FERMO" SUI VALORI DELLA SINISTRA

IO NON RICONOSCO NEL PD UN PARTITO DI SINISTRA ANZI CREDO CHE SPESSO VENGA USATO (centro sinistra)

PER "fuorviare" CHI VOTA. COME NON CRENDO IN VOI FORUMISTI CHE USURPANDONE ETICAMENTE IL TITOLO

VI "mostrate" DI SINISTRA. 

NON MI ESALTO MAI PER MOTIVI POLITICI , MA INDIVIDUO CHI RACCONTA FALSITA' 

 

 

 

Ok sarà così. Però mi è stato insegnato (e io penso esattamente la stessa cosa) che può essere facile e pure in un certo senso lecito i@mbrogliare tutti gli altri ma i@mbrogliare se stessi è una operazione difficilissima, non tanto lecita ma soprattutto di una pericolosità estrema.

Per quanto mi riguarda, posso essere anche i@ncazzato da morire, avercela con tutto il mondo, pensare anche di fare chissà che cosa poi però ho dei principi cardine che mi fanno fermare al punto giusto e contro i quali, arrivato al momento cruciale, non riesco ad andare. In pratica,i miei principi mi salvano.

Tanto per capirci, se mi viene fatto un torto grave, non nego che mi possa venire la tentazione anche di arrivare a soluzioni estreme però, arrivato al dunque, mi fermo perché prevalgono quei principi cardine e a quelli non riesco ad andare contro in nessun modo.

Nel tuo caso è diverso. Non basta dire che non sei democristiano ( neanche io lo sono e lo sono mai stato) per poi accettare senza neanche un piccolo tentennamento o un piccolo distinguo qualunque battaglia e qualunque parola d'ordine della destra.

A quel punto che problema c'è a buttare gli abiti per lungo tempo indossati e cambiare decisamente abbigliamento?

Può dirlo liberamente il Kompagno Director che lui è un Kompagno di destra. Non capisco cosa impedisca a te di dirlo altrettanto liberamente. In fondo è una banalissima questione di chiarezza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ildi_vino ha scritto:

Ok sarà così. Però mi è stato insegnato (e io penso esattamente la stessa cosa) che può essere facile e pure in un certo senso lecito i@mbrogliare tutti gli altri ma i@mbrogliare se stessi è una operazione difficilissima, non tanto lecita ma soprattutto di una pericolosità estrema.

Per quanto mi riguarda, posso essere anche i@ncazzato da morire, avercela con tutto il mondo, pensare anche di fare chissà che cosa poi però ho dei principi cardine che mi fanno fermare al punto giusto e contro i quali, arrivato al momento cruciale, non riesco ad andare. In pratica,i miei principi mi salvano.

Tanto per capirci, se mi viene fatto un torto grave, non nego che mi possa venire la tentazione anche di arrivare a soluzioni estreme però, arrivato al dunque, mi fermo perché prevalgono quei principi cardine e a quelli non riesco ad andare contro in nessun modo.

Nel tuo caso è diverso. Non basta dire che non sei democristiano ( neanche io lo sono e lo sono mai stato) per poi accettare senza neanche un piccolo tentennamento o un piccolo distinguo qualunque battaglia e qualunque parola d'ordine della destra.

A quel punto che problema c'è a buttare gli abiti per lungo tempo indossati e cambiare decisamente abbigliamento?

Può dirlo liberamente il Kompagno Director che lui è un Kompagno di destra. Non capisco cosa impedisca a te di dirlo altrettanto liberamente. In fondo è una banalissima questione di chiarezza.

SE VOTARE M5S E' VOTARE A DESTRA , IO SONO DI DESTRA. 

HANNO FATTO PIU' LORO IN UN ANNO PER LA POVERA GENTE CHE I DEMOCRISTIANI IN 5.

BUONI SOLO DI SCAMBIARE 80 EURO CON UNA L'IMMIGRAZIONE SENZA CONTROLLO.

TRANQUILLO QUANDO DECIDERO' DI VOTARE LA MELONI TI RENDERO' PARTECIPE.

IO NON MI NASCONDO COME FATE VOI DIETRO ALLA "SCRITTA" (CENTRO SINISTRA.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, boxster2013 ha scritto:

SE VOTARE M5S E' VOTARE A DESTRA , IO SONO DI DESTRA. 

HANNO FATTO PIU' LORO IN UN ANNO PER LA POVERA GENTE CHE I DEMOCRISTIANI IN 5.

BUONI SOLO DI SCAMBIARE 80 EURO CON UNA L'IMMIGRAZIONE SENZA CONTROLLO.

TRANQUILLO QUANDO DECIDERO' DI VOTARE LA MELONI TI RENDERO' PARTECIPE.

IO NON MI NASCONDO COME FATE VOI DIETRO ALLA "SCRITTA" (CENTRO SINISTRA.

Preciso che io non ho mai parlato di voto, puoi votare chi vuoi e a me va bene tutto.

Ho parlato piuttosto del fatto che qualunque spiffero di destra ti vede sempre partecipe ed entusiasta, per non dire tifoso e questo anche quando si tratta di spifferi non graditi al M5S. Non solo quelli in cui il M5S si è dimostrato "tattico" ma anche quelli in cui ha dichiarato esplicitamente di essere contrario.

Diciamo insomma che potresti essere considerato "uno diversamente di sinistra" o, per certi versi, anche uno "diversamente pentastellato".

Non so piuttosto se puoi essere considerato anche "uno diversamente di destra" ma indagare troppo non mi sembra il caso. Poter essere fantasiosi e pieni di sorprese, in fondo, porta a .a mantenersi sempre interessanti. Per cui non è detto che si tratti di un difetto.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Preciso che io non ho mai parlato di voto, puoi votare chi vuoi e a me va bene tutto.

Ho parlato piuttosto del fatto che qualunque spiffero di destra ti vede sempre partecipe ed entusiasta, per non dire tifoso e questo anche quando si tratta di spifferi non graditi al M5S. Non solo quelli in cui il M5S si è dimostrato "tattico" ma anche quelli in cui ha dichiarato esplicitamente di essere contrario.

Diciamo insomma che potresti essere considerato "uno diversamente di sinistra" o, per certi versi, anche uno "diversamente pentastellato".

Non so piuttosto se puoi essere considerato anche "uno diversamente di destra" ma indagare troppo non mi sembra il caso. Poter essere fantasiosi e pieni di sorprese, in fondo, porta a .a mantenersi sempre interessanti. Per cui non è detto che si tratti di un difetto.

 

 

IO SONO SEMPRE UNA PERSONA CHE RISPETTA TUTTI E TUTTO , MI SEMBRA DI AVERTI DATO AMPIA DISPONIBILITA' 

FORSE DOVRESTI TROVARTI ALTRI DISPONIBILILI  . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, boxster2013 ha scritto:

IO SONO SEMPRE UNA PERSONA CHE RISPETTA TUTTI E TUTTO , MI SEMBRA DI AVERTI DATO AMPIA DISPONIBILITA' 

FORSE DOVRESTI TROVARTI ALTRI DISPONIBILILI  . 

Ok. Anch'io rispetto tutto e tutti. Qualche volta, giusto o sbagliato che sia, mi piace anche dire quello che penso però mi rendo conto che potrebbe essere un mio difetto e ne prendo atto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora