miniere diamantifere:una volta in africa,oggi qui,da noi

minori stranieri non accompagnati sono una miniera d’oro per le onlus e gli istituti religiosi: una vera e propria “risorsa”, come si dice.Basti pensare che il Comune di Ventimiglia, da gennaio ad oggi, dunque in quattro mesi scarsi, ha autorizzato complessivamente una spesa di 488.582 euro per mantenere ragazzini stranieri non di rado respinti dalla Francia all’Italia (anche se formalmente vietato), perché irregolari oppure giunti al confine da altre località italiane.È il 3 gennaio 2017, quando il Comune di Ventimiglia autorizza una spesa di 42.510 euro per minori non accompagnati, con periodo di riferimento il periodo da marzo a dicembre del 2016.Il 2 febbraio scorso, vengono messi a bilancio 182.500 euro come rette per l’ospitalità di minori in strutture, nel periodo da gennaio di quest’anno al 30 giugno 2017.Ma non finisce qui. Il 17 febbraio 2017, lo stesso Comune autorizza una spesa pari a 102.396,31 euro per minori non accompagnati, tra settembre e dicembre del 2016 e, lo scorso primo di marzo, il Comune si impegna a versare altri 141.176,05 euro.capito ora dove sono le miniere?????

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

x buonisti di SX quali comuni, coop, caritas e kiese, la marmaglietta é manna dal cielo monetariamente + appetibile e col vantaggio nn rompere le palle come la marmaglia adulta; a sta lotta tutt'altro disinteressata di finta solidarietà verso sti elementi già parassiti da piccoli, ambiscono partecipare compagni,  speranzosi nel magna magna di fetta della torta.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963