SEMPRE SULLA COSCIENZA DI CHI GIUDAICAMENTE BACIA CROCI

Hanno lasciato morire una bambina di 5 anni su un gommone a largo della Libia.
A 5 anni si gioca, non si muore.
E invece, nel 2019, dobbiamo assistere sgomenti, e impotenti, a questo straziante genocidio. 
Secondo quanto denuncia la Mediterranean Saving Humans, nonostante si trovasse in zona e fosse stata avvertita di quanto stava accadendo, la nave della Marina Militare Cigala Fulgosi si sarebbe mossa con colpevole ritardo. E nel frattempo sarebbe morta una bambina  di 5 anni. Se questa versione fosse confermata saremmo davanti ad un vero crimine di una gravità assoluta. E di cui si dovrà rispondere in tutte le sedi.
Ed ancora adesso in mare, su un gommone sgonfio nel Mediterraneo, ci sono 15 bambini, di cui uno ha 9 mesi. Che facciamo? Lasciamo morire anche questi? Non si era finito di morire nel Mediterraneo grazie ai porti chiusi?
Una bambina di 5 anni. 
Siete dei mostri. 
Mi fate schifo.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Sempre   colpa  dei  buonisti  che  li vanno  a cercare  e  pagano gli  scafisti  ?   Ma non  sono quelli  del  aiutiamoli a  casa  loro  al  governo  ora ?  Quelli  dei  porti  chiusi  perché tanto  non  partono  più ?    Partono come  prima   solo  che   ce  li tengono  nascosti  e  i  più  muoiono  in  mare   senza  che  nessuno  dica  niente .  Ma  qualche  volta  però  c'è  qualcuno  che  vede  o sente la  telefonata  di  richiesta aiuto INEVITABILE .  Ora  che  fanno  vieteranno   di  navigare  in  quelle  acque a  tutte  le  navi ,  il  sorvolo degli  aerei  e taciteranno  tutti i telefonini  ?

Corriere della Sera

A bordo ci sono 90 migranti in pericolo

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

capitan fracassa   continua a raccontar  bugie  e i celoduri  ci credono

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 2 persone, testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora