Facciamo un po’ di storia ?? Facciamola

Su questo forum , spesso , direi troppo spesso , si sente dire :” Il PD ha tradito i valori della sinistra “. Allora facciamo un po’ di storia e chiariamo una volta per tutte , cosa e’ il PD , come e perché nacque , quali erano i valori fondativi e cosa intendeva raggiungere ed il naturale percorso da seguire . Il PD nasce nel 2007 . Nasce unendo due forze , Ds + Margherita, che provengono da culture diverse (comunisti e democratici cristiani) ma che trovano su molti aspetti culturali ed etici comuni una condivisione che intende contrastare il blocco di destra pura che in quel momento e’ egemone in Italia (Forza Italia , Lega e An). Nel suo manifesto fondativo si pone l’obbiettivo di coagulare intorno a se forze diverse ma che ne condividono i contenuti e le strategie . Sono forze che si richiamano al socialismo democratico , moderate , progressiste ,  europeiste  ed anche liberali . Tutti insieme si pongono l’obbiettivo di sconfiggere quelle forze di destra che , guidate da Berlusconi , si sono “impadronite” del Paese portandolo su una china pericolosa ed al limite estremo della democrazia . Bene !! Il soggetto nasce , ovviamente , dopo che le forze che lo costituiscono e lo sostengono abbandonano certi slogan e certi connotati che gli avevano contraddistinti nel passato e , seppure per la parte dei DS il processo evolutivo era stato iniziato già da tempo , vengono totalmente eliminati slogan e mantra come “Dittatura del proletariato , Lotta di classe Etc Etc . A questo punto si può , legittimamente , e ripeto legittimamente , non essere d’accordo . Ci mancherebbe !! Chi ritiene che certi valori della sx dura e pura , diciamo marxista, sono ancora attuali e continuare a provare di perseguire , e’ legittimato e del tutto coerente con se stesso . Quello che e’ insopportabile e’ la mistificazione che si fa del ruolo del PD che fu ed e’ chiara anche oggi e che coerentemente persegue . Quindi , nel forum , quale e’ la tipologia di chi più si lascia andare e riferisce del “tradimento del Pd “ 1) Gli ignoranti !! Per ignoranti definisco quelli che proprio ignorano . Tanto per fare qualche nome mi riferisco all’elettrauto Boxster ed a Monellebete . Questi , non avendo non solo mai aperto un libro che poteva istruirli , ma che quando sfogliano un giornale vanno subito alle pagine finali per leggere di calcio ed i programmi tv , cosa volete che sappiano della storia e della nascita del PD . Però , loro , sono giustificati . Lo sono in quanto ignoranti e quindi quando lo affermano sono convinto che ci credono pure . 2) I Cazzaro/ Bufalar/Impostori. Per Cazzari/Bufalari/Impostori , mi riferisco a Fosforo 41. Lui la storia del PD la sa bene . Quindi potrebbe avere pure un ruolo propedeutico nei confronti degli ignoranti . Ma cio’ non solo non sarebbe funzionale ai suoi scopi , ma ciò comporterebbe una “perdita” in termini umani di quella fetta di storioni a cui si rivolge . Già si vocifera che in quel di Napoli , Carmine Petruzziello e Sasa’ Esposito sono “assaliti” da qualche dubbio ...!! E poi bisogna alimentare la patologia . Bufale e menzogne alimentano gli stadi avanzati di odiatori professionali e professionisti . Sia come sia , l’approdo politico finale di queste due categorie e’ lo stesso : Il M5S . Che infatti e’ formato , in stragrande maggioranza , da Ignoranti e Cazzar/Bufalari. Tutte e due queste categorie sono convinte che sia il M5S il partito che più e’ conforme alla sx e che meglio ne difende le prerogative . Poveracci , non hanno ancora capito , per ignoranza e cazzeraggio , che se qualche padre storico della sx fosse ancora vivo , a Giggino ed a Dibba , con ben assestate e poderose pedate nel Kulo , gli manderebbe a spalare la neve aldilà di Vladivostock (Urali). Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

16 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Su questo forum , spesso , direi troppo spesso , si sente dire :” Il PD ha tradito i valori della sinistra “. Allora facciamo un po’ di storia e chiariamo una volta per tutte , cosa e’ il PD , come e perché nacque , quali erano i valori fondativi e cosa intendeva raggiungere ed il naturale percorso da seguire . Il PD nasce nel 2007 . Nasce unendo due forze , Ds + Margherita, che provengono da culture diverse (comunisti e democratici cristiani) ma che trovano su molti aspetti culturali ed etici comuni una condivisione che intende contrastare il blocco di destra pura che in quel momento e’ egemone in Italia (Forza Italia , Lega e An). Nel suo manifesto fondativo si pone l’obbiettivo di coagulare intorno a se forze diverse ma che ne condividono i contenuti e le strategie . Sono forze che si richiamano al socialismo democratico , moderate , progressiste ,  europeiste  ed anche liberali . Tutti insieme si pongono l’obbiettivo di sconfiggere quelle forze di destra che , guidate da Berlusconi , si sono “impadronite” del Paese portandolo su una china pericolosa ed al limite estremo della democrazia . Bene !! Il soggetto nasce , ovviamente , dopo che le forze che lo costituiscono e lo sostengono abbandonano certi slogan e certi connotati che gli avevano contraddistinti nel passato e , seppure per la parte dei DS il processo evolutivo era stato iniziato già da tempo , vengono totalmente eliminati slogan e mantra come “Dittatura del proletariato , Lotta di classe Etc Etc . A questo punto si può , legittimamente , e ripeto legittimamente , non essere d’accordo . Ci mancherebbe !! Chi ritiene che certi valori della sx dura e pura , diciamo marxista, sono ancora attuali e continuare a provare di perseguire , e’ legittimato e del tutto coerente con se stesso . Quello che e’ insopportabile e’ la mistificazione che si fa del ruolo del PD che fu ed e’ chiara anche oggi e che coerentemente persegue . Quindi , nel forum , quale e’ la tipologia di chi più si lascia andare e riferisce del “tradimento del Pd “ 1) Gli ignoranti !! Per ignoranti definisco quelli che proprio ignorano . Tanto per fare qualche nome mi riferisco all’elettrauto Boxster ed a Monellebete . Questi , non avendo non solo mai aperto un libro che poteva istruirli , ma che quando sfogliano un giornale vanno subito alle pagine finali per leggere di calcio ed i programmi tv , cosa volete che sappiano della storia e della nascita del PD . Però , loro , sono giustificati . Lo sono in quanto ignoranti e quindi quando lo affermano sono convinto che ci credono pure . 2) I Cazzaro/ Bufalar/Impostori. Per Cazzari/Bufalari/Impostori , mi riferisco a Fosforo 41. Lui la storia del PD la sa bene . Quindi potrebbe avere pure un ruolo propedeutico nei confronti degli ignoranti . Ma cio’ non solo non sarebbe funzionale ai suoi scopi , ma ciò comporterebbe una “perdita” in termini umani di quella fetta di storioni a cui si rivolge . Già si vocifera che in quel di Napoli , Carmine Petruzziello e Sasa’ Esposito sono “assaliti” da qualche dubbio ...!! E poi bisogna alimentare la patologia . Bufale e menzogne alimentano gli stadi avanzati di odiatori professionali e professionisti . Sia come sia , l’approdo politico finale di queste due categorie e’ lo stesso : Il M5S . Che infatti e’ formato , in stragrande maggioranza , da Ignoranti e Cazzar/Bufalari. Tutte e due queste categorie sono convinte che sia il M5S il partito che più e’ conforme alla sx e che meglio ne difende le prerogative . Poveracci , non hanno ancora capito , per ignoranza e cazzeraggio , che se qualche padre storico della sx fosse ancora vivo , a Giggino ed a Dibba , con ben assestate e poderose pedate nel Kulo , gli manderebbe a spalare la neve aldilà di Vladivostock (Urali). Saluti 

TU COME AL SOLITO SCRIVI AZ ZA TE , A QUESTO PARTITO SI CONTESTA CHE ; che ha  la pretesa di raccogliere voti

di elettori di sinistra , quando questi vengono continuamente "snobbati"  , delusi da politiche che agevolano altri ,

è comodo rivolgersi alla sinistra quando ci sono le elezioni . è solo in quel "momento" ,  da "DEMOCRETICI"  si passa  a essere un partito di sinistra.

MI PUOI INDICARE DOVE SI TROVA (VIA MONTENAPOLEONE) A PISA  mi ha indicato la strada il tuo amichetto monello

SALUTI SCRIvACCHINO DEL FORUM , riguardati , a lunedì .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda , non c’è bisogno che tu , pervicacemente , ribadisca e mostri quel che già si sa . Sei ignorante . Punto !! Però sei scusato ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Su questo forum , spesso , direi troppo spesso , si sente dire :” Il PD ha tradito i valori della sinistra “. Allora facciamo un po’ di storia e chiariamo una volta per tutte , cosa e’ il PD , come e perché nacque , quali erano i valori fondativi e cosa intendeva raggiungere ed il naturale percorso da seguire . Il PD nasce nel 2007 . Nasce unendo due forze , Ds + Margherita, che provengono da culture diverse (comunisti e democratici cristiani) ma che trovano su molti aspetti culturali ed etici comuni una condivisione che intende contrastare il blocco di destra pura che in quel momento e’ egemone in Italia (Forza Italia , Lega e An). Nel suo manifesto fondativo si pone l’obbiettivo di coagulare intorno a se forze diverse ma che ne condividono i contenuti e le strategie . Sono forze che si richiamano al socialismo democratico , moderate , progressiste ,  europeiste  ed anche liberali . Tutti insieme si pongono l’obbiettivo di sconfiggere quelle forze di destra che , guidate da Berlusconi , si sono “impadronite” del Paese portandolo su una china pericolosa ed al limite estremo della democrazia . Bene !! Il soggetto nasce , ovviamente , dopo che le forze che lo costituiscono e lo sostengono abbandonano certi slogan e certi connotati che gli avevano contraddistinti nel passato e , seppure per la parte dei DS il processo evolutivo era stato iniziato già da tempo , vengono totalmente eliminati slogan e mantra come “Dittatura del proletariato , Lotta di classe Etc Etc . A questo punto si può , legittimamente , e ripeto legittimamente , non essere d’accordo . Ci mancherebbe !! Chi ritiene che certi valori della sx dura e pura , diciamo marxista, sono ancora attuali e continuare a provare di perseguire , e’ legittimato e del tutto coerente con se stesso . Quello che e’ insopportabile e’ la mistificazione che si fa del ruolo del PD che fu ed e’ chiara anche oggi e che coerentemente persegue . Quindi , nel forum , quale e’ la tipologia di chi più si lascia andare e riferisce del “tradimento del Pd “ 1) Gli ignoranti !! Per ignoranti definisco quelli che proprio ignorano . Tanto per fare qualche nome mi riferisco all’elettrauto Boxster ed a Monellebete . Questi , non avendo non solo mai aperto un libro che poteva istruirli , ma che quando sfogliano un giornale vanno subito alle pagine finali per leggere di calcio ed i programmi tv , cosa volete che sappiano della storia e della nascita del PD . Però , loro , sono giustificati . Lo sono in quanto ignoranti e quindi quando lo affermano sono convinto che ci credono pure . 2) I Cazzaro/ Bufalar/Impostori. Per Cazzari/Bufalari/Impostori , mi riferisco a Fosforo 41. Lui la storia del PD la sa bene . Quindi potrebbe avere pure un ruolo propedeutico nei confronti degli ignoranti . Ma cio’ non solo non sarebbe funzionale ai suoi scopi , ma ciò comporterebbe una “perdita” in termini umani di quella fetta di storioni a cui si rivolge . Già si vocifera che in quel di Napoli , Carmine Petruzziello e Sasa’ Esposito sono “assaliti” da qualche dubbio ...!! E poi bisogna alimentare la patologia . Bufale e menzogne alimentano gli stadi avanzati di odiatori professionali e professionisti . Sia come sia , l’approdo politico finale di queste due categorie e’ lo stesso : Il M5S . Che infatti e’ formato , in stragrande maggioranza , da Ignoranti e Cazzar/Bufalari. Tutte e due queste categorie sono convinte che sia il M5S il partito che più e’ conforme alla sx e che meglio ne difende le prerogative . Poveracci , non hanno ancora capito , per ignoranza e cazzeraggio , che se qualche padre storico della sx fosse ancora vivo , a Giggino ed a Dibba , con ben assestate e poderose pedate nel Kulo , gli manderebbe a spalare la neve aldilà di Vladivostock (Urali). Saluti 

Alcuni appunti, da un vecchio comunista, tanto unitario che il mio nome figura tra i sottoscrittori dell'appello del 1996 al Prof. Romano Prodi.

A) la "dittatura del proletariato" fa parte del paleolitico della sinistra italiana, e fu abbandonata almeno da Berlinguer se non da Togliatti. Lo stesso Gramsci la leggeva come "egemonia culturale";

B) la "lotta di classe" invece non è una teoria, ma una prassi. Per esempio molti dentisti denunciano redditi inferiori a una infermiera. La difesa dei privilegi dei ricchi non è lotta di classe contro i poveri ?

C) Contro la destra, il centrosinistra vinse due volte. Con Romano Prodi. Una volta, con PL Bersani, arrivò primo senza vincere;

D) Romano Prodi rappresentò il "Soggetto Federatore", che riunì TUTTE le anime del centrosinistra;

E) il PD non continua la politica federativa dell'Ulivo. Nasce e vive per essere autosufficiente, senza faticose alleanze;

F) il 19 febbraio 2013 colui che per due volte aveva umiliato Berlusconi nelle urne, viene pugnalato alle spalle da 101 franchi tiratori del PD;

G) subito dopo l'agguato a Prodi, Renzi dichiarò che i tra i voti mancati erano quelli di SEL. Beccandosi sul muso la smentita de Niki Vendola, che lo sfido' a verificare le schede. 51 voti espressi con "R.Prodi" erano uguali. Quelli di SEL.

Conclusione: al mio paese si dice che "la prima gallina che canta è quella che ha fatto l'uovo". Probabilmente tra le 101 m.erde che affossarono il Professore c'era di tutto  ( Mariniani, D'Alemiani....etc.etc.).

Ma la prima gallina a cantare, additando falsamente nella sinistra radicale i "traditori di Prodi" fu Matteo Renzi.

E questa è storia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

47 minuti fa, sardonicoebasta ha scritto:

Analisi limpida e frizzante come il Tavernello rosé.

Mi permetto di aggiungere una terza categoria di soggetti che si abbandona a suggestioni riconducibili all'ipotesi di "tradimento del PD" ovvero gli ex elettori del PD.

In occasione delle elezioni politiche del 2008 il PD alla Camera ha preso 12.092.998 voti.

In occasione delle elezioni politiche del 2018 il PD alla Camera ha preso 6.134.727 voti.

Traduco: il PD in dieci anni ha perso (12.092.998 - 6.134.727) = 5.958.271 voti.

5.958.271 voti

Non avendo evidenza alcuna che Salvini, Di Maio o Berlusconi abbiano attuato la soluzione finale per gli elettori del PD, concludiamo che gli elettori hanno cambiato il loro voto in piena libertà. 

Per quale ragione non saprei dire con certezza.

Ritengo invece sia ragionevole ipotizzare che fosfy e monello non abbiano completamente torto.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

PS: i migliori auguri per la nuova corrispondenza di amorosi sensi con cortomaltese

Che è lo stesso successo ai grullini tra il marzo 2018 e il maggio 2019.

Tutte le volte e dovunque si sia votato.

Abruzzo, Basilicata, Sardegna.......

Grulli sulla via del fanfafiorentino.

Dimezzare i voti e far finta di niente è una pessima abitudine. Da presuntuosi. Come lei, che utilizza abusivamente la faccia di un noto comico.

Lui sì davvero sardonico. Lei una sardina......., Vecchia e puzzolente.

Modificato da cortomaltese-im

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora