corte europea:dare casa ai rom con i soldi italiani

 Il governo italiano “deve assicurare” un’alloggio temporaneo ai sgomberati recentemente da un campo Rom smantellato in località Ponte Riccio, nel comune di Giuliano (Napoli). E’ la “misura urgente” richiesta dalla Corte europea dei diritti umani in favore di tre cittadini bosniaci di etnia Rom – e dei loro figli – che si sono rivolti alla stessa Corte il 16 maggio scorso.

“La Corte Europea vuole obbligarci a dare le case ai ROM? Ahahahahah. Motivo in più per votare Lega domenica!!!”. Così sui social Salvini dopo la sentenza della corte di Strasburgo su un gruppo di persone sgomberate da un campo rom. ANSA EUROPA

per la corte europea:

I carabinieri di Venezia hanno sequestrato, tra l’Italia e in altri nove Paesi dell’Ue, 1.600 autovetture, per un valore complessivo di 13 milioni di euro, intestate a sei prestanome di nazionalità romena. Le auto erano usate per compiere furti, rapine in tutta Europa. La banda era formata da oltre 40 persone.

I militari hanno arrestato 10 persone. Sono ritenute responsabili a vario titolo di falsità in atti con induzione in errore di pubblico ***, rapina e furto con destrezza.

Il blitz è stato compiuto anche in Romania, Spagna, Germania, Francia, Bulgaria, Austria, Svizzera, Ungheria e Polonia con il supporto della polizia dei rispettivi stati coinvolti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora