per l'onu il decreto sicurezza non va bene

Tutto oggi: la Sea Watch che ‘attacca’ Lampedusa in un’azione equiparabile ad un atto di terrorismo, l’Onu che scrive proprio perché l’Italia apra i porti. Tutto, nel giorno della grande manifestazione sovranista di Milano

L’Alto commissariato dell’Onu per i diritti umani, incarico dall’alta prosopopea ma nullo nella pratica, ha scritto una delirante letteri al governo italiano in cui intima il ritiro delle direttive emanate dal ministero dell’Interno per vietare l’accesso delle navi Ong ai porti italiani.

Perché “la direttiva può incidere in maniera grave sui diritti dei migranti, compresi i richiedenti asilo e le vittime – o potenziali – della tratta” e l’Onu critica anche la bozza del decreto sicurezza bis, approdato ieri in pre-consiglio dei ministri per un primo esame.

Quindi abbiamo un entità sovranazionale che, dopo tutte le varie corti sovranazionali, si intromette nel processo democratico italiano. Avessimo un presidente della repubblica, invece di Mattarella, alzerebbe la propria voce in difesa della sovranità nazionale.risposta del leader della lega:

salvini-dito-medio-600x335-672x372.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora