il pranzo non è di suo gradimento..quindi.....

Marocchino arrestato a Bari per le reiterate violenze nei confronti della moglie e connazionale, pestata, questa volta, semplicemente perché la qualità del pranzo non era stata apprezzata dal compagno.

Il 30enne era già noto alle forze dell'ordine a causa dei suoi precedenti per lesioni e maltrattamenti in famiglia, per i quali era già stato denunciato nel 2017. Vittima delle sue intemperanze anche in quel caso la consorte, che aveva allora rivelato di subire da anni le vessazioni dell'uomo.

Dopo l'episodio di due anni fa, la coppia si era riavvicinata grazie al supporto dei servizi sociali e di un centro antiviolenza. Un pentimento, comunque, di breve durata, dato che gli episodi di maltrattamento da parte del 30enne non si erano mai interrotti del tutto, aggravandosi anzi ulteriormente nell'ultimo periodo. In preda ad una furia incontrollabile, il magrebino picchiava la donna e la sottoponeva ad ogni genere di vessazione, come ad esempio obbligarla a dormire per terra o lasciarla senza soldi per fare la spesa per i figli minorenni.integrati benissimo...dicono i benpensanti alla losoio,mark e ah.ahahahah e gia'.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

2 ore fa, director12 ha scritto:

Marocchino arrestato a Bari per le reiterate violenze nei confronti della moglie e connazionale, pestata, questa volta, semplicemente perché la qualità del pranzo non era stata apprezzata dal compagno.

Il 30enne era già noto alle forze dell'ordine a causa dei suoi precedenti per lesioni e maltrattamenti in famiglia, per i quali era già stato denunciato nel 2017. Vittima delle sue intemperanze anche in quel caso la consorte, che aveva allora rivelato di subire da anni le vessazioni dell'uomo.

Dopo l'episodio di due anni fa, la coppia si era riavvicinata grazie al supporto dei servizi sociali e di un centro antiviolenza. Un pentimento, comunque, di breve durata, dato che gli episodi di maltrattamento da parte del 30enne non si erano mai interrotti del tutto, aggravandosi anzi ulteriormente nell'ultimo periodo. In preda ad una furia incontrollabile, il magrebino picchiava la donna e la sottoponeva ad ogni genere di vessazione, come ad esempio obbligarla a dormire per terra o lasciarla senza soldi per fare la spesa per i figli minorenni.integrati benissimo...dicono i benpensanti alla losoio,mark e ah.ahahahah e gia'.....

Ma è sicuro che il cous cous non fosse insipido e stracotto ??

Ma poi ha postato la confessione su Facebook ?

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.lasicilia.it/video/gallery/232922/uccide-la-moglie-e-lo-confessa-su-whatsapp-ecco-l-audio-choc.html&ved=2ahUKEwjvnZ3N2qDiAhUNPVAKHbGWAqc4ChC3AjAAegQIAxAB&usg=AOvVaw1M5XQY3KbMBSj7uy_wbkCY

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora