Il tesserato stacchi l’assegno

Marco De Benedetti, pignorato lo yacht da 43 metri: “Non ha pagato i lavori di manutenzione”

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

9 minuti fa, shinycage ha scritto:

Marco De Benedetti, pignorato lo yacht da 43 metri: “Non ha pagato i lavori di manutenzione”

Beh , a parte la grande importanza di questa notizia  tratta da quell’ottimo quotidiano diretto dalla Jena Ridens Belpietro ( Fosforo 41, Cazzaro di Napoli , il 4/10/2011)che credo appassioni tutti intensamente , credo che la testadiminkiaincornata Shinycaghetta faccia confusione di tessere e scambi  figlio con il padre oppure , se vi piace di più , il padre con il figlio . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

L’asino pisano dovrebbe spiegare se il nesso padre/ figlio funziona solo per Di Battista/Padre e Di Maio/padre oppure possiamo mettere tutti, nello stesso calderone. Tappetari e tesserati compresi.

xDxDxD

Il padre, l’ingegnere Carlo De Benedetti, si è visto contestare dalla Finanza “l’omessa dichiarazione di investimenti detenuti in Stati o territori a fiscalità privilegiata” per lo yacht My Aldabraregistrato alle Cayman. Al figlio Marco, presidente di Gedi che edita tra l’altro La Repubblica e La Stampa, il 43 metri Sirahmy battente bandiera britannica è invece stato pignorato dal tribunale di Massa su richiesta dei Nuovi cantieri Apuania (Nca) di Marina di Carrara. Che, scrive La Verità, vantano un credito di 615mila euro per lavori di manutenzione eseguiti lo scorso inverno e non pagati.

 

BrM

Buon rosicamento Mezzoscemo 

Modificato da shinycage

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, shinycage ha scritto:

L’asino pisano dovrebbe spiegare se il nesso padre/ figlio funziona solo per Di Battista/Padre e Di Maio/padre oppure possiamo mettere tutti, nello stesso calderone. Tappetari e tesserati compresi.

xDxDxD

Il padre, l’ingegnere Carlo De Benedetti, si è visto contestare dalla Finanza “l’omessa dichiarazione di investimenti detenuti in Stati o territori a fiscalità privilegiata” per lo yacht My Aldabraregistrato alle Cayman. Al figlio Marco, presidente di Gedi che edita tra l’altro La Repubblica e La Stampa, il 43 metri Sirahmy battente bandiera britannica è invece stato pignorato dal tribunale di Massa su richiesta dei Nuovi cantieri Apuania (Nca) di Marina di Carrara. Che, scrive La Verità, vantano un credito di 615mila euro per lavori di manutenzione eseguiti lo scorso inverno e non pagati.

 

BrM

Buon rosicamento Mezzoscemo 

Vedi formidabile idio ta cecato , che sei un poveretto purtroppo non fortunato lo sappiamo un po’ tutti e , credo che ,  almeno un po’ intimamente ce ne dispiace. Ma questo tuo handicap mica ti da il diritto di tentare di prendere per il kulo senza subire conseguenze . Se poi , una volta perculato , cambi “campo di contesa” pronunciando comunque offese , mi sembra ovvio che chi come me non offre l’altra guancia magari come invece la mitica Rose offre la parte dorata del suo corpo , reagisce . Cecato , non fare il furbo ....!! Hai scritto proprio te Marco De Benedetti ed allora e’ inutile che ora viri su Carlo De Benedetti . Chiarooo, pecoro ?? E la tessera ce l’ha Carlo e non Marco . Ancora più chiaro , ebe te ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come no.

Un tappetaro veniva  defenestrato da cinquanta milioni di italiani mentre il babbo e la mamma venivano chiusi in Villa Arazzi per false fatturazioni.

La commedia ha sempre un seguito anche se gli attori cambiano. il figlio si vede sequestrata la barchetta e al babbo gli viene contestata l’omessa dichiarazione dei soldi sfuggitasse.

Tutto conforme al copione:

Pagliacci Democratici Studios

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, shinycage ha scritto:

Come no.

Un tappetaro veniva  defenestrato da cinquanta milioni di italiani mentre il babbo e la mamma venivano chiusi in Villa Arazzi per false fatturazioni.

La commedia ha sempre un seguito anche se gli attori cambiano. il figlio si vede sequestrata la barchetta e al babbo gli viene contestata l’omessa dichiarazione dei soldi sfuggitasse.

Tutto conforme al copione:

Pagliacci Democratici Studios

Ok ok , esala l’ultimo respiro , vai !! Vedi cosa succede quando si tenta di fare i furbetti ?? Al primo colpetto si va Ko !! Comincio a contare eh ??  Uno , due , tre ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963