EDUCAZIONE CIVICA...MA..

12 messaggi in questa discussione

ci  vuole  un  corso  accelerato  full immersion per  i celoduri

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per quelli bisogna tornare al A, B, C.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Per quelli bisogna tornare al A, B, C.

Chiamasi abbecedario Mr. Risata.

Annualmente omaggiato dal sottoscritto, al PoveroMangiapanini610 e al degno compare mezzoscemo pisano.

BrS

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
28 minuti fa, shinycage ha scritto:

Chiamasi abbecedario Mr. Risata.

Annualmente omaggiato dal sottoscritto, al PoveroMangiapanini610 e al degno compare mezzoscemo pisano.

BrS

 

Ahahahaha, Invece di omaggiare virtuali abbecedari , vedi di “omaggiare” qualcosa in più alla mitica culondoro Rose !! Quella mica aspetta che tu ti decida ...!! Nel frattempo se la spassa  con gli Altrettanto mitici camionisti della ss 414 Tolentino - Ancona 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, shinycage ha scritto:

Noto con dispiacere che il mezzoscemo pisano, non attinge neanche un  prezioso insegnamento dall’abbecedario regalatogli, cadendo a bocca avanti, nella piscina dell’ignoranza.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Strada_statale_414_di_Montecalvo_Irpino

AMBECILLEEEEEEEEEEEEE

Chiedo scusa , ha ragione il cecato Shinycaghetta . Trattasi della ss n. 77 della Val di Chienti e non 414. Rose vi aspetta ... 

trada statale 77 della Val di Chienti

strada statale italiana
Strada statale 77
della Val di Chienti
Strada Statale 77 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Umbria
Marche
SS 77 percorso.png
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Innesto con la SS 3 a Foligno
Fine Innesto con la SS 16 a Civitanova Marche
Lunghezza 98 km
Data apertura 28 luglio 2016
Provvedimento di istituzione Legge 17 maggio 1928, n. 1094
Gestore ANAS
Percorso
Località servite Foligno, Colfiorito, Muccia, Camerino, Tolentino, Macerata, Civitanova Marche

La strada statale 77 della Val di Chienti (SS 77) è una strada statale italiana che collega Foligno, in Umbria, a Civitanova Marche, nelle Marche, per complessivi 95 chilometri, scavalcando la dorsale appenninicaal Valico Colfiorito(826 m). Dal 28 luglio 2016, con l'apertura del tratto Foligno - Muccia, tutta la SS77 è diventata una superstrada con caratteristiche autostradali così come prevedeva il progetto Quadrilatero.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, mark222220 ha scritto:

Chiedo scusa , ha ragione il cecato Shinycaghetta . Trattasi della ss n. 77 della Val di Chienti e non 414. Rose vi aspetta ... 

trada statale 77 della Val di Chienti

strada statale italiana
Strada statale 77
della Val di Chienti
Strada Statale 77 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Umbria
Marche
SS 77 percorso.png
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Innesto con la SS 3 a Foligno
Fine Innesto con la SS 16 a Civitanova Marche
Lunghezza 98 km
Data apertura 28 luglio 2016
Provvedimento di istituzione Legge 17 maggio 1928, n. 1094
Gestore ANAS
Percorso
Località servite Foligno, Colfiorito, Muccia, Camerino, Tolentino, Macerata, Civitanova Marche

La strada statale 77 della Val di Chienti (SS 77) è una strada statale italiana che collega Foligno, in Umbria, a Civitanova Marche, nelle Marche, per complessivi 95 chilometri, scavalcando la dorsale appenninicaal Valico Colfiorito(826 m). Dal 28 luglio 2016, con l'apertura del tratto Foligno - Muccia, tutta la SS77 è diventata una superstrada con caratteristiche autostradali così come prevedeva il progetto Quadrilatero.

Segnalato l'indirizzo sulla  rete 9 ?  Potrebbe interessare lo chef Rubio e i Camionisti in Trattoria........

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Segnalato l'indirizzo sulla  rete 9 ?  Potrebbe interessare lo chef Rubio e i Camionisti in Trattoria........

😂😂😂😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se anche salvi facesse un ripasso a tale materia non sarebbe male....:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Buona iniziativa, approvata credo in modo trasversale, ma perché le precedenti maggioranze non hanno mai fatto una cosa cosi ovvia? Sono molti anni che scrivo che l'Educazione Civica non solo deve essere un insegnamento obbligatorio in tutte le scuole, di ogni ordine e grado, ma dovrebbe essere a mio avviso la materia più importante. Magari non quella con il maggior numero di ore settimanali, ma la più selettiva, nel senso che se un alunno risulta insufficiente in Educazione Civica ma più che sufficiente in tutte le altre materie, va bocciato senza esitazione (come accadeva ai miei tempi con l'insufficienza in condotta). Gli alunni devono imparare e meditare i principi e gli articoli fondamentali della Costituzione, ma soprattutto deve essere loro inculcato quel senso civico troppo spesso annacquato, trascurato, dimenticato nelle famiglie e nella società, quando non addirittura deriso e calpestato. Il senso civico non è un'astratto sentimento, non è solo il cemento che tiene unita la società, ma, come dice l'economista Luigi Zingales, "il senso civico è uno stock di capitale". Se io faccio la raccolta differenziata, se faccio un po' di volontariato, se pago tutte le tasse e le imposte, anche quelle che potrei eludere, se se.gnalouna fontana pubblica che perde o una buca stradale pericolosa, se denuncio un reato di corruzione, di evasione fiscale, di assenteismo o di malversazione, se do una mano a un compagno di scuola o di università o di lavoro meno bravo di me, se smetto di fumare e di eccedere con gli zuccheri, l'alcol e i farmaci inutili, io do un aiuto fondamentale all'economia del mio paese. 

Modificato da fosforo41

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ci aggiungerei anche il Corano. Da imparare a memoria.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

ci aggiungerei anche il Corano. Da imparare a memoria.

Senza ironia, nell'ora di religione è giusto insegnare laicamente (a tutti) le nozioni essenziali sui testi sacri delle varie religioni, incluso il Corano. L'insegnamento nelle scuole pubbliche di uno Stato laico deve essere sempre laico. Di conseguenza un insegnante di religione stipendiato dallo Stato, fosse anche un prete cattolico, non deve trascurare religioni importanti come l'Islam e l'Induismo. E non deve permettersi in nessun modo di inculcare negli allievi l'idea che la Bibbia sia verità rivelata e il Corano e i Veda siano leggende o miti di popoli lontani. Per quanto riguarda l'Educazione Civica, essa è, a mio modesto avviso, una disciplina intrinsecamente laica. Non deve quindi mai parlare di religione o di religioni, eccetto che per educare gli allievi a rispettarle, in uguale misura, tutte. O meglio, a rispettare tutti i praticanti e i credenti delle diverse religioni. Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora