Ma vah ?? Stai a vedere che il Rei funzionava ...!!

Eurostat ha pubblicato i dati delle persone in “condizione di deprivazione”. Non è il numero di poveri, ma un indicatore più ampio: coloro che fanno fatica a pagare l’affitto e le bollette, ad affrontare spese impreviste, a mangiare la giusta razione di proteine, persino a permettersi una Tv, un telefono o una settimana di vacanza. Nel 2016 erano in condizione di deprivazione il 12,1% degli italiani. I governi Pd hanno messo in campo una serie di politiche sociali , prima di tutto il Reddito di Inclusione, entrato a regime il 1 luglio 2018 ,  per provare a migliorare la situazione.  Oggi Eurostat ci dice che nel 2018 il numero di persone in difficoltà è diminuito di un terzo, scendendo al 8,4%. Ovvio , non ancora abbastanza nelle quantità rispetto alla platea e pure alle risorse che vi andavano impiegate,  ma dimostra che il Reddito di Inclusione era la strada giusta per combattere il disagio sociale. Su quel branco di cialtroni che, sta provando a prendersi il merito di questo dato, invece, preferisco non sprecare neanche una parola se non che confermano di essere dei poveracci senza nessuna capacita’ di governare un Paese .  Saluti 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

14 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Eurostat ha pubblicato i dati delle persone in “condizione di deprivazione”. Non è il numero di poveri, ma un indicatore più ampio: coloro che fanno fatica a pagare l’affitto e le bollette, ad affrontare spese impreviste, a mangiare la giusta razione di proteine, persino a permettersi una Tv, un telefono o una settimana di vacanza. Nel 2016 erano in condizione di deprivazione il 12,1% degli italiani. I governi Pd hanno messo in campo una serie di politiche sociali , prima di tutto il Reddito di Inclusione, entrato a regime il 1 luglio 2018 ,  per provare a migliorare la situazione.  Oggi Eurostat ci dice che nel 2018 il numero di persone in difficoltà è diminuito di un terzo, scendendo al 8,4%. Ovvio , non ancora abbastanza nelle quantità rispetto alla platea e pure alle risorse che vi andavano impiegate,  ma dimostra che il Reddito di Inclusione era la strada giusta per combattere il disagio sociale. Su quel branco di cialtroni che, sta provando a prendersi il merito di questo dato, invece, preferisco non sprecare neanche una parola se non che confermano di essere dei poveracci senza nessuna capacita’ di governare un Paese .  Saluti 

Ah , le prove di quel che dico. A differenza di chi fa delle sociologia mista a bufale e cazza te io documento ...

 

Eurostat, povertà: scende deprivazione nel 2018

Sono 5 mln, l'8,4% della popolazione, oltre un milione in meno

© ANSA
 
Redazione ANSAROMA
04 maggio 201915:59NEWS

In netto calo nel 2018 in Italia le persone in situazione di disagio economico: secondo le ultime tabelle Eurostat sulla base di dati provvisori, le persone che affrontano una "grave deprivazione materiale" erano 5.035.000, oltre un milione in meno dei 6,1 milioni del 2017. E' l'8,4% della popolazione a fronte del 10,1% del 2017, il dato migliore dopo il 2010. Si considera deprivazione materiale grave la difficoltà ad affrontare almeno 4 su 10 spese normali: pagare un mutuo, riscaldamento, mangiare proteine regolarmente, fare una settimana di vacanza, avere la macchina o un telefono.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

STAI A VEDERE CHE SEI UN SOMARO.

Sempre secondo i dati Eurostat, il "severely materially deprived *** rate" ha avuto un andamento  analogo anche in altri Stati UE.

Allego disegnino esplicativo dal quale si evince che non ci sono ragioni, a parte l'uso di Tavernello, per concludere che il REI abbia avuto un ruolo decisivo nella riduzione di tale indicatore.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Senza nome 1_page-0001.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

che sistema hanno adottato le altre nazioni per ridurre la povertà, signor sardonico?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, sardonicoebasta ha scritto:

STAI A VEDERE CHE SEI UN SOMARO.

Sempre secondo i dati Eurostat, il "severely materially deprived *** rate" ha avuto un andamento  analogo anche in altri Stati UE.

Allego disegnino esplicativo dal quale si evince che non ci sono ragioni, a parte l'uso di Tavernello, per concludere che il REI abbia avuto un ruolo decisivo nella riduzione di tale indicatore.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Senza nome 1_page-0001.jpg

Quindi ebe te , concludi !! Ahahahaha !! Ma almeno, idio ta , hai dato una occhiata ai nomi dei Paesi che fanno parte di quella lista ?? No eh , formidabile ebe te ?? Tutti Paesi dove il benessere e’ a livelli assoluti , Ahahahaha .  Idio ta , l’Italia la devi rapportare ad altri Paesi tipo Francia , Germania , Paesi Scandinavi e roba simile .  Torna nella fogna , deficien te !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Torna nella fogna , deficien te !!!

Concordo....xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora