Gli affamati ed ingozzati di poltrone ...!!

POLITICA
27/04/2019 10:22 CEST | Aggiornato 36 minuti fa

M5s-Lega faranno risorgere le Province

Nella bozza delle linee guida per la riforma degli enti locali, come anticipa Il Sole24ore, torna l'elezione diretta per 2. 500 tra consiglieri e presidenti

 
https%3A%2F%2Fmedia-mbst-pub-ue1.s3.amaz
MATTHIASRABBIONE VIA GETTY IMAGES
 

Dovevano ridurre i costi della politica. E invece torneranno a farli lievitare, e anche di molto. Il governo del cambiamento si appresta a varare una riforma degli enti locali che porterà alla riesumazione dei consigli provinciali e e dei loro presidenti. Alla elezione di 2.500 consiglieri e relativi presidenti. Secondo quanto anticipa Il Sole24ore, il ritorno al passato è contenuto nella bozza delle linee guida per la riforma degli enti locali. In questo passaggio significativo, riportato dal Sole: "La Provincia ha un presidente, eletto a suffragio universale dai cittadini dei Comuni che compongono il territorio provinciale, coaudivato da una giunta da esso nominata". E a coaudivare il presidente ci sarà il Consiglio "con poteri di indirizzo e controllo, eletto a suffragio universale".

Poche righe per un poderoso salto all'indietro, pre riforma Delrio. A scriverle, su carta intestata della Presidenza del Consiglio sono i componenti del tavolo tecnico-politico in conferenza Stato-Citta istituito dal Milleproroghe, guidato dal sottosegretario leghista Stefano Candiani e dalla viceministro all'Economia, la cinque stelle Laura Castelli.

"Pur di andare contro le scelte del nostro governo, fanno risorgere le vecchie province. Dopo aver salvato il Cnel e il bicameralismo paritario, torna l'elezione diretta delle province. Questo è il #governodelcambiamento: diminuiscono i posti di lavoro, aumentano le poltrone". 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Ho sempre sostenuto che ogni famiglia deve avere i suo "parlamentare" sia esso a livello nazionale, regionale e provinciale.

Solo così non ci sarà bisogno di redditi di cittadinanza ne di flax tax

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora