Notizia passata sotto silenzio ( o quasi )

Su questo forum c’è un creti no che da un po’ di tempo “tenta di spiegarci “ come i cosiddetti giornaloni stanno operando in maniera prettamente ostile al M5S . Non e’ infrequente, anzi , che lo stesso creti no di cui non faccio il nome nella sicurezza che abbiate capito a chi mi rivolgo , che a supporto delle sue cialtronerie , fa il paragone ai tempi in cui governava il Caudillo Renzi , che , a suo dire , aveva tutta la stampa ai suoi piedi così come era schierata l’informazione televisiva che con disprezzo del ridicolo , chiamava e chiama TeleRenzi. Bene !! Venerdì sera sono uscite, praticamente ignorate dalla stampa , le motivazioni per cui la Procura di Roma ha chiesto in aperta polemica con il Tribunale del Riesame , l’allontanamento dal servizio del maggiore dei Carabinieri Gianpaolo Scafarto . Da noi , la notizia che alcuni carabinieri cercarono di ottenere l’arresto del padre dell’allora capo del partito di governo, e cioè di Matteo Renzi, contraffacendo documenti e inventando riscontri di indagine, non fa molto scalpore. I principali giornali italiani la hanno trattata con molta meno evidenza di una dichiarazione di Toninelli . 
Nelle motivazioni si parla di “dolo”, si parla addirittura di “orrori e non errori” giudiziari, si sostiene che Scafarto falsificò dei documenti con lo scopo esplicito di ottenere l’arresto di Tiziano Renzi, e si spiega che l’intenzionalità degli errori è provata dal fatto che tutti questi errori servivano a un solo scopo: indirizzare le indagini contro i Renzi. Dunque non potevano essere casuali !! 
Chiunque , ora , può avere simpatia o antipatia per l’ex segretario del Pd, ma l’obbligo di una osservazione , non dico oggettiva, ma almeno non eccessivamente faziosa dei fatti politici dovrebbe essere comune più o meno a tutta la stampa italiana. E chiunque può avere l’idea che preferisce su cosa fu davvero l’affare Consip (uno degli scandali meno limpidi di tutta la storia della repubblica) ma è praticamente impossibile sottrarsi all’idea che fu una congiura studiata a tavolino e perpetrata con sommo studio . Sono un garantista che 
non mette le mani sul fuoco sulla ricostruzione che ci ha offerto la Procura di Roma e quindi non  mi sogno nemmeno di considerare oro colato qualunque tesi dei magistrati. Il maggiore Scafarto è un imputato e come tutti gli imputati del mondo ha il diritto ad essere considerato assolutamente innocente. E tuttocio’  non può e non deve essere considerato un atteggiamento dettato dalle regole del garantismo. E’ dettato anche dal buonsenso e non sono affatto certo fino in fondo che Scafarto sia colpevole di reati. Vedremo !! Mi pare però di poter dire con una certa sicurezza che l’affare Consip fu usato per varie ragioni al solo scopo di danneggiare Matteo Renzi e il Pd. Mi pare anche di poter dire che questa operazione fu svolta con molto impegno, e anche con spregiudicatezza, da diversi giornali, in prima fila Il Falso Quotidiano di Marco Pregiuducato Travaglio . E anche di poter affermare che l’operazione andò a buon fine e che ha fortemente influenzato ( almeno per quel che riguarda il Pd) il risultato elettorale di un anno dopo spingendo il Pd sotto ogni soglia prevedibile di perdita di consenso.
Ora il punto su cui riflettere e’ questo : Se ha ragione il Procuratore di Roma, e se questa congiura politica fu costruita sul tradimento di un pezzo dei carabinieri, allora ci troviamo di fronte a uno scandalo politico che ha rari precedenti nel nostro Paese .  Se invece Scafarto è innocente, allora vuol dire che i suoi errori sono stati usati , forse consapevolmente, da un pezzo della magistratura in accordo con un pezzo del giornalismo, proprio per esplicite finalità politiche. Cioè per abbattere Renzi, all’indomani della sconfitta elettorale al Referendum !! 
Proprio per questa ragione mi ponevo, all’inizio di questo post,  una domanda sul perché la stampa italiana abbia mostrato grande disinteresse per questi ultimi sviluppi del caso Consip. Possibile che l’idea che il risultato elettorale sia stato condizionato da una congiura giudiziario giornalistica non turbi nessuno? Oppure la ragione per la quale questo turbamento non si manifesta sta semplicemente nel fatto che, comunque, il grosso della stampa italiana , diciamo così, e’  correo ? Perdonatemi la franchezza, ma chi ha teso agguati, ha tradito e pugnalato alle spalle, ogni giorno ha cercato di screditare in ogni modo il progetto di Matteo Renzi , è un nemico . Un nemico non solo politico ma soprattutto della democrazia . Io non sono affatto un renziano. Mai l’ho votato alle primarie . Sono uno che però ha apprezzato il suo progetto, la sua concezione di partito, la sua visione di futuro. E quindi sono stato ed ancora sono convinto di aver fatto bene a stare dalla sua parte . Perche’ ci ha consentito di sententirci coinvolti nel desiderio e per la possibilità di promuovere il cambiamento necessario per il nostro Paese. Ci ha fatto capire plasticamente che l’essere di sx non significa essere sempre schierati contro il “padrone “ , che la lotta di classe e’ solo una parola d’ordine senza senso , e che essere di sx non significa lasciare l’imprimatur di appioppare il termine sinistra ai vetero-comunisti  che si sentono da un secolo in credito con la storia ma del tutto incapaci di  proporre una sfida innovativa e moderna alla società italiana dal momento che anche oggi , con al governo la peggiore destra europea, continuano a rappresentare un ostacolo testardamente ostile all'emancipazione di una sinistra riformista e liberale di cui avrebbe , ed a maggior ragione ha , bisogno l'Italia. Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

15 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Su questo forum c’è un creti no che da un po’ di tempo “tenta di spiegarci “ come i cosiddetti giornaloni stanno operando in maniera prettamente ostile al M5S . Non e’ infrequente, anzi , che lo stesso creti no di cui non faccio il nome nella sicurezza che abbiate capito a chi mi rivolgo , che a supporto delle sue cialtronerie , fa il paragone ai tempi in cui governava il Caudillo Renzi , che , a suo dire , aveva tutta la stampa ai suoi piedi così come era schierata l’informazione televisiva che con disprezzo del ridicolo , chiamava e chiama TeleRenzi. Bene !! Venerdì sera sono uscite, praticamente ignorate dalla stampa , le motivazioni per cui la Procura di Roma ha chiesto in aperta polemica con il Tribunale del Riesame , l’allontanamento dal servizio del maggiore dei Carabinieri Gianpaolo Scafarto . Da noi , la notizia che alcuni carabinieri cercarono di ottenere l’arresto del padre dell’allora capo del partito di governo, e cioè di Matteo Renzi, contraffacendo documenti e inventando riscontri di indagine, non fa molto scalpore. I principali giornali italiani la hanno trattata con molta meno evidenza di una dichiarazione di Toninelli . 
Nelle motivazioni si parla di “dolo”, si parla addirittura di “orrori e non errori” giudiziari, si sostiene che Scafarto falsificò dei documenti con lo scopo esplicito di ottenere l’arresto di Tiziano Renzi, e si spiega che l’intenzionalità degli errori è provata dal fatto che tutti questi errori servivano a un solo scopo: indirizzare le indagini contro i Renzi. Dunque non potevano essere casuali !! 
Chiunque , ora , può avere simpatia o antipatia per l’ex segretario del Pd, ma l’obbligo di una osservazione , non dico oggettiva, ma almeno non eccessivamente faziosa dei fatti politici dovrebbe essere comune più o meno a tutta la stampa italiana. E chiunque può avere l’idea che preferisce su cosa fu davvero l’affare Consip (uno degli scandali meno limpidi di tutta la storia della repubblica) ma è praticamente impossibile sottrarsi all’idea che fu una congiura studiata a tavolino e perpetrata con sommo studio . Sono un garantista che 
non mette le mani sul fuoco sulla ricostruzione che ci ha offerto la Procura di Roma e quindi non  mi sogno nemmeno di considerare oro colato qualunque tesi dei magistrati. Il maggiore Scafarto è un imputato e come tutti gli imputati del mondo ha il diritto ad essere considerato assolutamente innocente. E tuttocio’  non può e non deve essere considerato un atteggiamento dettato dalle regole del garantismo. E’ dettato anche dal buonsenso e non sono affatto certo fino in fondo che Scafarto sia colpevole di reati. Vedremo !! Mi pare però di poter dire con una certa sicurezza che l’affare Consip fu usato per varie ragioni al solo scopo di danneggiare Matteo Renzi e il Pd. Mi pare anche di poter dire che questa operazione fu svolta con molto impegno, e anche con spregiudicatezza, da diversi giornali, in prima fila Il Falso Quotidiano di Marco Pregiuducato Travaglio . E anche di poter affermare che l’operazione andò a buon fine e che ha fortemente influenzato ( almeno per quel che riguarda il Pd) il risultato elettorale di un anno dopo spingendo il Pd sotto ogni soglia prevedibile di perdita di consenso.
Ora il punto su cui riflettere e’ questo : Se ha ragione il Procuratore di Roma, e se questa congiura politica fu costruita sul tradimento di un pezzo dei carabinieri, allora ci troviamo di fronte a uno scandalo politico che ha rari precedenti nel nostro Paese .  Se invece Scafarto è innocente, allora vuol dire che i suoi errori sono stati usati , forse consapevolmente, da un pezzo della magistratura in accordo con un pezzo del giornalismo, proprio per esplicite finalità politiche. Cioè per abbattere Renzi, all’indomani della sconfitta elettorale al Referendum !! 
Proprio per questa ragione mi ponevo, all’inizio di questo post,  una domanda sul perché la stampa italiana abbia mostrato grande disinteresse per questi ultimi sviluppi del caso Consip. Possibile che l’idea che il risultato elettorale sia stato condizionato da una congiura giudiziario giornalistica non turbi nessuno? Oppure la ragione per la quale questo turbamento non si manifesta sta semplicemente nel fatto che, comunque, il grosso della stampa italiana , diciamo così, e’  correo ? Perdonatemi la franchezza, ma chi ha teso agguati, ha tradito e pugnalato alle spalle, ogni giorno ha cercato di screditare in ogni modo il progetto di Matteo Renzi , è un nemico . Un nemico non solo politico ma soprattutto della democrazia . Io non sono affatto un renziano. Mai l’ho votato alle primarie . Sono uno che però ha apprezzato il suo progetto, la sua concezione di partito, la sua visione di futuro. E quindi sono stato ed ancora sono convinto di aver fatto bene a stare dalla sua parte . Perche’ ci ha consentito di sententirci coinvolti nel desiderio e per la possibilità di promuovere il cambiamento necessario per il nostro Paese. Ci ha fatto capire plasticamente che l’essere di sx non significa essere sempre schierati contro il “padrone “ , che la lotta di classe e’ solo una parola d’ordine senza senso , e che essere di sx non significa lasciare l’imprimatur di appioppare il termine sinistra ai vetero-comunisti  che si sentono da un secolo in credito con la storia ma del tutto incapaci di  proporre una sfida innovativa e moderna alla società italiana dal momento che anche oggi , con al governo la peggiore destra europea, continuano a rappresentare un ostacolo testardamente ostile all'emancipazione di una sinistra riformista e liberale di cui avrebbe , ed a maggior ragione ha , bisogno l'Italia. Saluti 

Essere di sinistra significa, prima di tutto, che se diventi Presidente del Consiglio il babbo e la mamma li metti a fare i pensionati e gli paghi la badante. Così non fanno danni. Se li lasci a manovrare denari e cooperative, prima o poi uno Scafarto viene fuori.

Quindi essere di sinistra vuol dire essere almeno  intelligente......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Risultati immagini per foto renzi

1*W4OPqWWf0cpOxCYnFw1abQ.jpeg

quando si dice: espressione volpina

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Risultati immagini per foto renzi

1*W4OPqWWf0cpOxCYnFw1abQ.jpeg

quando si dice: espressione volpina

Beh , insomma Sig Ahaha.h , pure Director poteva fare un commento del genere ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

40 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Beh , insomma Sig Ahaha.h , pure Director poteva fare un commento del genere ...

Chiunque, Sig mark, chiunque la poteva fare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora