il "buen ritiro" diventa casa d'accoglienza

Nel Novecento era il «buen ritiro» dei grandi nomi della cultura italiana. Attorno al saggista, poeta e senatore Franco Antonicelli, in estate Villa Cernigliaro ospitava gente come Cesare Pavese, Benedetto Croce, Norberto Bobbio e Luigi Einaudi prima dell’ascesa a presidente della Repubblica. Oggi un’ala della dimora, nel cuore di Sordevolo, inserita nel patrimonio delle ville Reali del Piemonte, diventerà un centro d’accoglienza per richiedenti asilo. L’accordo – scrive la STAMPA –  tra la proprietà e la coop vercellese Versoprobo è già stato raggiunto e ieri la Prefettura ha eseguito il primo sopralluogo tecnico. «Anche io voglio diventare un profugo, una casa così bella non me la potrò mai permettere», dice una residente di Sordevolo. Il sindaco Riccardo Lunardon è furente, perché ha appreso la notizia dai giornali: «Certe operazioni si fanno concordandole col comune – sbotta -, e se non c’è collaborazione io penserò a tutelare il mio territorio» quindi,per concludere,oramai anche gli hotel 3,4,5 stelle stanno andando stretti!!!

Villa_Cernigliaro.jpg

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

... e vedremo ke porcile diventerà nel giro di poki giorni... poi, con la Telecom a disposizione, col 455.. gli accoglienti compagni governativi kiederanno 5 o 10 € x tutelare il patrimonio ridotto male ma nn abbastanza da cadergli sulla testa.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

... e vedremo ke porcile diventerà nel giro di poki giorni... poi, con la Telecom a disposizione, col 455.. gli accoglienti compagni governativi kiederanno 5 o 10 € x tutelare il patrimonio ridotto male ma nn abbastanza da cadergli sulla testa.

da un governo di pusillamini cagnolini da cruscotto,che pretendere??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora