MA CHE C'E' DI STRANO IN UN PARTITO DI LADRONI ?

9 messaggi in questa discussione

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La scolaretta ha già trovato la soluzione ai tanti problemi...invece di occuparvi di quelli della dx\grillina occupatevi dei problemi del P.D....che in sostanza sono i veri ed unici.xD..problemi italiani...e pensare che se al Gov. ci fosse un qualcun altro con i litigi che stanno facendo, questi qui tutti, li vedremmo sulle barricate a chiedere le dimissioni.....tra mangiatoie finite...figuriamoci.., litigi infantili per stabilire chi è il meno serio...sono all'apice dell'incompetenza ridicola...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

8 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Per la verità l'arresto risale a qualche anno fa. Inoltre non era leghista ma berlusconiano, però si dice che avesse grossa simpatia per Salvini. Parliamo di un caso estremo di camaleontismo politico. Prima democristiano, poi berlusconiano ed eletto al Parlamento. Ma non venendo ricandidato passa all'Udeur di Mastella (simbolo: il Campanile). Fa attaccare manifesti elettorali giganti, ma quando si accorge di avere poche chances manda nottetempo gli attacchini a coprire il Campanile con il simbolo dell'Italia dei Valori. Da Berlusconi a Di Pietro, cioè dal diavolo all'acqua santa, passando per Mastella. Roba da matti! Qualche giornale in Campania lo accosta a Daniele da Volterra, detto il Braghettone. Il pittore incaricato dal Papa di coprire con panneggi e foglie di fico le parti intime dei nudi del Giudizio Universale di Michelangelo. Il Braghettone era pronto a saltare sul Carroccio di Salvini e invece finisce a Poggioreale per tangenti. Meglio così, ma temo che prima o poi qualche sindaco leghista l'avremo anche qui in Campania. Purtroppo. 

MAI A NAPOLI PERÒ.

A proposito: il nostro immenso sindaco, uno degli ultimi baluardi della SINISTRA in Italia, ha annunciato che l'anno prossimo si candiderà a governatore della Campania. Brutta, bruttissima notizia per De Luca: notizia shock. Se osa correre contro DeMa è spacciato in partenza. E lo sa bene. Meglio evitare figuracce e ritirarsi a Salerno, meglio ancora se a vita privata. O ad Agropoli a mangiare squisite fritture di pesce fresco anche a colazione con quel suo amico esperto di clientele. DeMa ha annunciato anche la ripresa del dialogo con i 5Stelle. Dialogo a suo tempo intenso ma rotto per banali incomprensioni. Un vero peccato perché oggi al posto di Di Maio ci sarebbe lui e Salvini non chiuderebbe i porti ma pulirebbe le spiagge. Il trionfo alle regionali ovviamente sarà il trampolino di lancio sulla scena nazionale. Signori, le cose si mettono male, l'Italia rischia con Salvini e la Lega Ladrona un ventennio perfino peggiore di quello berlusconiano. Ma niente paura: la salvezza può venire da Napoli. E non sarebbe la prima volta. 

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare.

Cari forumisti , oramai e’ chiaro. Siamo di fronte non solo ad un caso umano ma anche ad una emergenza sociale.  Comunque , Subito dopo che DeMa ha letto il post del menagramo nonche’ Cazzaro sopracitato   , si e’ toccato le pal le , e poi , avendo capito di essere praticamente spacciato , medita il ritiro dalla corsa a Governatore .  A me non rimane altro che notare come il limite del senso del ridicolo sia superato ogni volta che il Cazzaro di Napoli scrive qualcosa . Comunque così e’ e mi raccomando “Quando il gioco si fa duro , i duri iniziano a giocare “ , ahahahaha , che creti no !!                    

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

1 ora fa, fosforo41 ha scritto:

Invece di far ridere i polli e vomitare le capre postando il NULLA argomentativo, condito da qualche becero insulto o attacco personale, non hai mai pensato di andarti a rinchiudere tu? Magari non in una fredda cella ma a casa di De Luca o di quel suo amico di Agropoli. Così, invece di postare il NULLA, metti in pancia qualcosa di concreto: fritture di pesce dalla mattina alla sera.

Il pesce fresco contiene il fosforo, ti farebbe bene.

I polli gli fai ridere te ed il nulla ...pure. Rammento e ti rammento i nomi che hai indicato , nel tempo , come difensori  e futuri leader della sinistra italiana :  Di Pietro , Ingroia , Tomaso Montanari . Anna Falcone , Di Maio , Landini e Di Battista . Ora , Landini a parte  divenuto segretario CGIL, visto la “ fine” fatta dei virgulti da te indicati , fatti una domanda e datti una risposta . La domanda e’  questa : Oltre ad essere un menagramo , sarò mica pure un idio ta ?? .  Ora indichi De Magistris come futuro condottiero della sx ...!! A parte la toccata di co@lioni che il Massniello si sarà fatto , non ti sembra di aver confermato tutte e due le cose ?? 

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, fosforo41 ha scritto:

Non c'è niente da fare. Una volta gli italiani sopportavano come pecore, con rare eccezioni, il tacco dello straniero. Ora che siamo indipendenti (senza meritarlo), ma conserviamo la mentalità e la codardia dei sudditi, tolleriamo la costante presenza al governo del camaleontico Partito degli Affari (che spesso e volentieri sono malaffari). Ricordate, solo per fare qualche esempio, il ministero delle Infrastrutture di Lupi e poi di Delrio? Ricordate i Rolex? Ricordate le concessioni ai petrolieri, perfino nelle aree protette? Ricordate la ministra Guidi e il suo compagno manager della Total? Ricordate le proroghe infinite delle lucrose concessioni ai signori delle autostrade, e gli occhi socchiusi o proprio chiusi del tutto sul ponte Morandi e relative interrogazioni parlamentari? Non ricordate quasi nulla, vero? Siete sudditi smemorati! E oggi vi meritate il partito degli affari di turno al governo che è chiaramente la Lega. Ce lo spiega mirabilmente il solito impagabile Travaglio. Gli affari vanno da Nord a Sud, dall'inutile Tav franco-piemontese all'utile e non inquinante eolico siciliano, purtroppo inquinato dalla mafia. E la Lega e quel Siri ci sono sempre di mezzo. Meno male che questa volta al governo c'è pure qualcuno che al partito degli affari si oppone, o almeno resiste come ci spiega Travaglio. Un grazie ai ministri Toninelli e Di Maio che hanno impedito al Siri di fare i comodi suoi e quelli dei suoi amici. Toninelli ora gli ha tolto tutte le deleghe riducendo l'inquisito per corruzione, già condannato per bancarotta, a soprammobile ministeriale. Naturalmente il partito degli affari è molto trasversale. Il Tav e le trivelle piacciono molto pure al Pd e a Forza Italia. Ma ora è il turno della Lega manovrare gli affari dai ministeri. Ecco dunque spiegato il pompaggio mediatico di Salvini e il tiro al piccione quotidiano dei pennivendoli del potere e degli affari contro il partito degli onesti, da Di Maio a Toninelli, dal Dibba messo in croce pure quando è all'estero con la famiglia, alla coraggiosa Virginia Raggi che ha impedito ai furbi di truccare l'ennesimo bilancio.

Leggete attentamente e meditate:

https://infosannio.wordpress.com/2019/04/19/e-larata-che-traccia-il-solco/

 

Prima di commentare questo post , consentitemi un accorato appello. Nel caso i familiari del Cazzaro di Napoli dovessero leggere questo post vorrei chiedervi , cortesemente , di staccare la spina !! Vi prego e’ praticamente inutile continuare questo strazio !! Non ci sono più speranze , appigli a cui aggrapparsi . Lo avete perso ed allora e’ completamente inutile tenere in vita (politica ) questo soggetto ridottosi , oramai , ad una larva umana . Lo e’ al punto che , avendo toccato tutti gli anfratti reconditi del ridicolo , si pone alla mercé di ogni forumista che avesse voglia di sbeffeggiarlo. No , no , spengere le macchine , sospendere i medicinali.   Detto che sono convinto che il Cazzaro di Napoli si sbizzarrirebbe quotidianamente nello scrivere post infuocati contro uno qualsiasi dei partiti dell’arco costituzionale che solo avesse almeno pensato di portare la Lega al governo , accade un mirabolante fatto !! Lo farebbe con tutti ( figurarsi contro il PD , nda) ma non lo fa contro il M5S che non solo lo ha pensato , ma , addirittura ce lo ha portato in trionfo . Ora il Cazzaro di Napoli ci ha giurato che mai e poi mai ha votato per il M5S ( bugia , ha pure affermato di aver votato per la Ciarambino esponente napoletana del M5S ), quindi si capisce molto meno come può uno che si definisce di sinistra (?) possa “difendere “ un governo siffatto e voluto voracemente dal suo concittadino Giggino O’Fischer . Il Cazzaro di Napoli e’ consapevole di tuttocio’ ed allora abbraccia la teoria di Marco Calandrino Travaglio : il Governo fa schifo per colpa della Lega perché se dipendesse dal M5S sarebbe un governo meraviglioso. E poi : le uniche cose buone del governo sono solo da ascrivere ai meriti dei 5 stelle . Urka ...Bellissima e direi originalissima tesi . Andiamo avanti : in questo momento sta andando in scena sul fronte governativo una sceneggiata che al confronto quelle di Merola sono fiabe dei F.lli Grimm. I 2 leader fanno finta di attaccarsi ( per motivi elettorali ) . In realtà assistiamo ad un confronto fatto di false ripicche per far vedere ai propri elettorati che sono diversi . Insomma : Se le fanno di santa ragione di giorno , festeggiano e bisbocciano di notte !! In tuttocio’ abbocca come uno storione (Wath else ) il Cazzaro di Napoli . Cazzaro che , addirittura , si sente in diritto di sdoppiarsi in giustizialista quando trattasi di esponenti di altri partiti , garantista assoluto quando ad essere “colpiti “ sono i bravi ragazzi a 5 stelle. Ed allora sbufaleggia : Praticamente , dopo aver definito pecore nere gli italiani che tollerano i barbari ( la Lega) , dopo averci definito sudditi “codardi” per continuare a tollerare al governo la Lega ( ah   Cazzaro , saremmo noi a tollerarlo ?? E perché non fai un bel post tutto indignato contro Giggino che e’ l’unico che può farlo cadere ??, nda). Ecco però che subito “rispunta “ l’odio atavico contro il PD ed ai governi precedenti di cui il PD era attore principale . E pretende che la sua sete giustizialista sia lenita da alcuni personaggi : Lupi ( che del PD non era e che comunque si dimise per un fatto di nessunissimo conto ) , la Guidi ( che del PD non era e che si dimise pure lei e che comunque e’ stata prosciolta in istruttoria per non aver commesso il fatto ) . Il fatto sarebbe quello di cui l’accusa il Cazzaro di Napoli , seguace della teoria Davighiana, dove un imputato assolto e soltanto un colpevole per il quale non si sono trovate le prove. Del Rio ?? E che c’entra Del Rio ?? Di cosa sarebbe stato accusato ?? Ah ah , di non aver risposto ad una interrogazione?? Quale , Ahahahaha ?? Quella dove non era competenza sua rispondere ?? I Rolex ?? E qui il Cazzaro di Napoli si e’ fatto un “furbo guaglione “ e , dopo aver capito che Renzi fa sul serio con le querele, da perfetto “eroe” Napoletano privo di dignità , non ne fa il nome ...Ahahaha . Le proroghe delle Concessioni addirittura nelle aree protette ai  Concessionari ?? Ma che stai a di , Cazzaro ?? L’ultima proroga e’ stata concessa da Giggino in dicembre scorso . La proroga ad Autostrade ?? Ahahahaha , ma se e’ da fine Fine agosto che i 5 stelle hanno prooagandato ciò ed a distanza di 8 mesi non gliela ha ancora revocata . La parte finale , però , e’ quella più ilare : chiama a raccolta uno sparuto gruppetto in rappresentanza di tutto il movimento . Nell’ordine : Toninelli , Di Maio , Raggi e pure Dibba che non si sa dove sia ( anzi costretto (da chi ??) , ad eclissarsi ). Vengono ringraziati in ginocchio dal Cazzaro di Napoli perché rappresenterebbero la competenza , che ci difendono dai poteri forti (?), che ci tutelano nel mondo e , soprattutto , hanno le stimmate dell’onestà . Il tutto sotto la grande supervisione di Marco Pregiuducato Calandrino Travaglio , uno che di giustizia se ne intende ( 9 condanne definitive subite ). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ora  il  fosforoso   difende  pure  i celoduri   evvai   ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Magari   parliamo   anche  di  quel  sindaco  che  intascava  mazzette per  la  ricostruzione   post terremoto  che  era  anche  quello della  lega  ?

https://www.nextquotidiano.it/pazzaglini-soldi-terremotati-visso/

Giuliano Pazzaglini: tutta la storia del sindaco leghista indagato per i soldi dei terremotati spariti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora