Accoglienza si. Ma non a casa mia

Duello tra Federico Rampini Gad Lerner a Le parole della settimana su Rai Tre. Il giornalista di Repubblica di fatto in un suo intervento in tv punta il dito contro la sinitra che da qualche tempo si schiera sistematicamente a difesa di rom e immigrati. Una presa di posizione che di fatto, come ha ricordato ilGiornale, spiazza il panorama dei commentatori rossi, come lo stesso Gad Lerner. E così va in scena lo scontro. Rampini non usa giri di parole e affonda il colpo: "Guarda caso queste storie terribili accadono soltanto nei quartieri popolari, dove ormai il Partito Democratico prende voti. Non è ai Parioli che ci sono questi problemi di convivenza tra poveri. E se la sinistra prende voti solo ai Parioli ci sarà una ragione". A questo punto arriva, stizzito, l'intervento di Lerner che ribatte proprio sul tema dell'accoglienza per rom o richiedenti asilo: "Il problema è che ai Parioli e nelle altre zone dei centri cittadini, un edificio, un locale ha un tale valore immobiliare che nessuno mai penserebbe di destinarlo all’accoglienza dei richiedenti asilo o dei rom".

Insomma tra le righe il concetto che passa è abbastanza chiaro: i risedenti dei quartiri borghesi possono giudicare chi non vuole immigrati e rom come vicini di casa, ma di certo "dato l'elevato valore degli immobili" non possono certo accogliere loro i disperati. La dittatura del radicl-chic dunque si palesa un'altra volta. Accoglienza sì, ma lontano da casa mia...

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Un piccolo suggerimento per gli ingenui che non hanno ancora chiara la differenza tra chi è davvero di Sinistra, idealmente, culturalmente, sinceramente, e gli opportunisti e i mestieranti che si professano tali. Per schiarirvi le idee andate su questa pagina di Repubblica e leggete il brano sull'accoglienza estratto da un libro dell'ex segretario del Pd Matteo Renzi e postato sui canali social del partito (ma rapidamente cancellato per la vergogna). Leggete in particolare i commenti dell'articolista, quello di Pippo Civati e quello di Arturo Scotto:

https://www.repubblica.it/politica/2017/07/07/news/_aiutiamo_i_migranti_a_casa_loro_il_post_del_pd_poi_cancellato_che-170225416/

Dopodiché andate su YouTube e guardate il filmato della puntata di 8emezzo di ieri dal minuto 21:00 in poi. C'era la Moretti candidata alle europee per il Pd e si parlava di accoglienza e di dialogo tra Pd e M5S (sostenuto dal prof. Cacciari). Ascoltate attentamente per un minuto le parole del prof. Tomaso Montanari e forse capirete cosa vuol dire essere di Sinistra, con la S maiuscola:

https://youtu.be/aYUNjJwfL08

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Un piccolo suggerimento per gli ingenui che non hanno ancora chiara la differenza tra chi è davvero di Sinistra, idealmente, culturalmente, sinceramente, e gli opportunisti e i mestieranti che si professano tali. Per schiarirvi le idee andate su questa pagina di Repubblica e leggete il brano sull'accoglienza estratto da un libro dell'ex segretario del Pd Matteo Renzi e postato sui canali social del partito (ma rapidamente cancellato per la vergogna). Leggete in particolare i commenti dell'articolista, quello di Pippo Civati e quello di Arturo Scotto:

https://www.repubblica.it/politica/2017/07/07/news/_aiutiamo_i_migranti_a_casa_loro_il_post_del_pd_poi_cancellato_che-170225416/

Dopodiché andate su YouTube e guardate il filmato della puntata di 8emezzo di ieri dal minuto 21:00 in poi. C'era la Moretti candidata alle europee per il Pd e si parlava di accoglienza e di dialogo tra Pd e M5S (sostenuto dal prof. Cacciari). Ascoltate attentamente per un minuto le parole del prof. Tomaso Montanari e forse capirete cosa vuol dire essere di Sinistra, con la S maiuscola:

https://youtu.be/aYUNjJwfL08

 

tabellone-cubano-con-citazione-di-che-guevara-tono-buestra-accion-es-onu-grito-de-guerra-contra-el-imperialismo-che-cuba-bc1j04.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora