La Chiesa censura Levante, niente concerto in piazza Duomo a Lecce! Surreale

Levante deve trovare un altro posto dove esibirsi. A Lecce il concerto lo può fare, il 6 agosto, ma non in piazza Duomo. Il motivo? Le sue canzoni non sono adatte al luogo. L'artista ha annunciato le date del suo tour estivo che ha scelto luoghi storici, spesso emblemi delle città che ospitano le varie tappe, e ci ha inserito anche la cattedrale di Lecce.
Piazza Duomo, nello specifico, ma quella scelta non sembra essere consona. Ed è la stessa arcidiocesi a spiegare le dinamiche che portano all'autorizzazione di uno spettacolo, musicale o teatrale che sia: "La commissione predisposta dal vescovo, monsignor Michele Seccia, valuta le richieste volta per volta". Il management di Levante ha annunciato la data prima che ci fosse il lasciapassare della Curia.
Più che qualche parolaccia contenuta in "Alfonso", il brano che ha fatto conoscere Levante al grande pubblico, a indignare la Curia potrebbe essere stata 'Gesù Cristo sono io': una canzone del 2017 in cui l'ex giudice X Factor in realtà parla della condizione delle donne, del loro essere spesso sottoposte alla presunta supremazia di un uomo, quando non vittime di maltrattamenti e violenze.
Trovo questa vicenda incredibile, prima di tutto che una piazza di una città appartenga alla Chiesa e secondo che loro non leggendo neanche il testo di una canzone censurino una cantante

https://bari.repubblica.it/cronaca/2019/04/10/news/_levante_non_rispetta_la_sacralita_del_luogo_cosi_la_curia_di_lecce_cancella_il_concerto_in_piazza_duomo-223696701/

Immagine correlata

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

È fortunata a non vivere nel trecento, 'che avrebbe potuto fare una brutta e "calorosa" fine. Mai fidarsi della maggior parte dei sacerdoti di qualsiasi "religione": sono dei totalitari di fronte ai quali Mussolini Benito era un inoffensivo gattino! Ora si sono stati costretti - rivoluzione francese, la breccia di porta Pia  ed altre - a darsi una nuova veste, ma il passato ce li ricorda con i più feroci m a s s a c r i della storia.
Attendebant autem sacerdotes!
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963