torino:con m5s mecca dei musulmani

Mutui su misura, senza interessi. Strumenti sharia compliant che rispettino le regole della finanza islamica. Il tutto in attesa che sbarchi presto in città la prima banca islamica d'Italia. L'integrazione a doppia velocità con corsia preferenziale per il mondo arabo porta dritta sotto la Mole, nella seconda enclave a cinque stelle dove, dalla vittoria delle amministrative lo scorso giugno, batte la bandiera della Mezzaluna.

Divisa tra viaggi istituzionali a caccia di investimenti tra i ricchi fondi del Medio Oriente e patrocini ai congressi di finanza islamica che si svolgono in casa, la sindaca grillina Chiara Appendino rilancia il suo piano per una città muslim friendly. Questione di bilancio, che langue. Ma anche di «inclusione sociale». Ieri intervistata da Maria Latella su Sky, oltre ad annunciare azioni legali contro il governo perché restituisca al comune 61 milioni di euro del fondo perequativo Imu-Ici, ha ricordato che la «finanza islamica non è solo possibilità di raccogliere opportunità economiche, con finanziamenti in infrastrutture e aziende, ma è anche un tema di integrazione»Monello,clicca su MI PIACE!!! ahahahah

 

http://www.ilgiornale.it/news/politica/appendino-torino-mecca-dei-musulmani-1379452.html

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

la carriera di Torino: da prima capitale itaGliana a capitale islamica...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963