festeggia la cittadinaza italiana...gia....

con la bandiera egiziana addosso!!!

D2k81ayX4AAs5-w.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

14 messaggi in questa discussione

4 minuti fa, director12 ha scritto:

con la bandiera egiziana addosso!!!

D2k81ayX4AAs5-w.png

Non sarà mica il nipotino di Mubarak anche lui ??

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Non sarà mica il nipotino di Mubarak anche lui ??

Ringraziamo questo bimbo extracomunitario che ha salvato qualche decina di bambini da un tentativo di attentato messo in atto da un autista italiano ubriacone ....!! 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Non sarà mica il nipotino di Mubarak anche lui ??

bè,conoscendo i vostri trascorsi........ummmmm

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ringraziamo questo bimbo extracomunitario che ha salvato qualche decina di bambini da un tentativo di attentato messo in atto da un autista italiano ubriacone ....!! 

Facciamo allora una breve ricostruzione di cosa è realmente avvenuto in quel pullman.

Ramy e Adam telefonano a casa, la madre di uno dei due non è molto sveglia e pensa ad uno scherzo. Ad un certo punto, il cellulare cade: nessuno dei due ha il coraggio di recuperarlo. E li possiamo comprendere: l’eroismo non è un obbligo.

Interviene Riccardo che si libera dalle ‘manette’ (fascette di plastica), recupera il telefonino e lo consegna ai due che erano in una posizione più appartata e telefonano ai carabinieri.

«Mi sono offerto come ostaggio perché era una situazione in cui i miei compagni erano abbastanza terrorizzati – ha raccontato a SkyTg24 – Voleva due ostaggi: uno l’ha preso lui, l’altro sono andato io». Prosegue: «Gli altri erano abbastanza impauriti e io pensavo di fare la cosa giusta. Sapevo che se non l’avessi fatto saremmo esplosi. Eravamo una bomba umana»

Nel frattempo, Niccolò si offre in ostaggio al senegalese in cambio della liberazione dei suoi compagni.
Ecco, i media sono riusciti a vendere la storia che i due eroi sono Ramy e Adam.

No, secondo quello che è avvenuto, i veri eroi sono Riccardo e Niccolò. Anche se, secondo noi, tutti e 51 sono stati eroi in quella situazione.

Ma ai media servivano due feticci. Neri. Per mettere in secondo piano il vero fatto: un africano con cittadinanza italiana ha tentato di bruciare vivi decine di bambini.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, director12 ha scritto:

Facciamo allora una breve ricostruzione di cosa è realmente avvenuto in quel pullman.

Ramy e Adam telefonano a casa, la madre di uno dei due non è molto sveglia e pensa ad uno scherzo. Ad un certo punto, il cellulare cade: nessuno dei due ha il coraggio di recuperarlo. E li possiamo comprendere: l’eroismo non è un obbligo.

Interviene Riccardo che si libera dalle ‘manette’ (fascette di plastica), recupera il telefonino e lo consegna ai due che erano in una posizione più appartata e telefonano ai carabinieri.

«Mi sono offerto come ostaggio perché era una situazione in cui i miei compagni erano abbastanza terrorizzati – ha raccontato a SkyTg24 – Voleva due ostaggi: uno l’ha preso lui, l’altro sono andato io». Prosegue: «Gli altri erano abbastanza impauriti e io pensavo di fare la cosa giusta. Sapevo che se non l’avessi fatto saremmo esplosi. Eravamo una bomba umana»

Nel frattempo, Niccolò si offre in ostaggio al senegalese in cambio della liberazione dei suoi compagni.
Ecco, i media sono riusciti a vendere la storia che i due eroi sono Ramy e Adam.

No, secondo quello che è avvenuto, i veri eroi sono Riccardo e Niccolò. Anche se, secondo noi, tutti e 51 sono stati eroi in quella situazione.

Ma ai media servivano due feticci. Neri. Per mettere in secondo piano il vero fatto: un africano con cittadinanza italiana ha tentato di bruciare vivi decine di bambini.

Non sono più neri di un calabrolucano, sei sguercio ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... seppur acquisirà in regalo la cittadinanza itaGliana, le sue origini saranno sempre africane...

relativam al conduttore del bus, ke probabilm acquisì la cittad/itaGliana x matrimonio,  c'é solo da sperare nn venga riesumata la solita "semi o intera infermità mentale" x ritrovarcelo tra le palle in breve tempo e gli siano appioppati anni di detenzione generosi quanto lo è stato il regalo fatto al ragazzo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

... seppur acquisirà in regalo la cittadinanza itaGliana, le sue origini saranno sempre africane...

relativam al conduttore del bus, ke probabilm acquisì la cittad/itaGliana x matrimonio,  c'é solo da sperare nn venga riesumata la solita "semi o intera infermità mentale" x ritrovarcelo tra le palle in breve tempo e gli siano appioppati anni di detenzione generosi quanto lo è stato il regalo fatto al ragazzo.

Abbiamo origini africane pure noi, signora uvainorbace, non lo sapeva?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

35 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Abbiamo origini africane pure noi, signora uvainorbace, non lo sapeva?

signor aha etc,etc in orbace, con quanto scrive non ha certam svelato un arcano e la sua nn é la prima voce ke afferma ciò xtanto vada rinfrescare la mente e diffonfere la lieta novella agli altri paesi europei ke di fratellini o cuginetti africani ne hanno le palle piene e nn li vogliono in casa loro.

e poi come possibile dimenticare tale giogiosa notizia? La nera kienge, diventata itaGliana x matrimonio,  si affrettò ricordarcelo appena diventata minestra grz al silurato palle di cartone.

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Urca signora uva grigia lei già lo sapeva essendo stata istruita dalla signora kienge.

Mannaggia stinegri che si spacciano per maestri.

Mi dica signora uva grigia e adesso come si sente sapendo che tempo fa eranera pure lei ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Urca signora uva grigia lei già lo sapeva essendo stata istruita dalla signora kienge.

Mannaggia stinegri che si spacciano per maestri.

Mi dica signora uva grigia e adesso come si sente sapendo che tempo fa eranera pure lei ?

signor aha etc etc orbacino, apprezzabile la sua velocità d'informazione ma la compagna nera é stata molto + avanti di lei...

poiké mi porge una gentile domanda, altrettanto gentilmente le rispondo ke mi sento nella stessa condizione di altri bianki nati in paesi europei da generazioni e generazioni e generazioni (ad libitum).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

signor aha etc etc orbacino, apprezzabile la sua velocità d'informazione ma la compagna nera é stata molto + avanti di lei...

poiké mi porge una gentile domanda, altrettanto gentilmente le rispondo ke mi sento nella stessa condizione di altri bianki nati in paesi europei da generazioni e generazioni e generazioni (ad libitum).

Signora uva grigia, mi permetta di approfittare della sua gentilezza.

Vorrebbe indicarmi come si sentono gli europei bianki nati in paesi europei da generazioni e generazioni e generazioni (ad libitum).?

Non vorrei scoprire di aver saltato qualche generazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Signora uva grigia, mi permetta di approfittare della sua gentilezza.

Vorrebbe indicarmi come si sentono gli europei bianki nati in paesi europei da generazioni e generazioni e generazioni (ad libitum).?

Non vorrei scoprire di aver saltato qualche generazione.

signor aha etc etc in orbace, il mio pensiero glielo ho già gentilmente espresso;  se desidera conoscere quello di altri europei bianki nati in paesi europei da generazioni e generazioni e generazioni(ad libitum) , si rivolga ai diretti interessati.

Modificato da uvabianca111

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 le rispondo ke mi sento nella stessa condizione di altri bianki nati in paesi europei da generazioni e generazioni e generazioni (ad libitum).

""""""""'''''

questo lo ha scritto lei, signora uva grigia, quindi lei fa capire che sa benissimo come si sentono gli altri europei nati in Europa da generazioni e generazioni e generazioni (ad libitum), perché dunque non me lo dice lei?

Non vorrà mica passare per una che spara kaxsate a vanvera?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora