La legittima difesa non potrà mai diventare una licenza per uccidere ...

Nella notte tra il 9 e il 10 marzo 2017, Mario Cattaneo, 68enne oste di Casaletto Lodigiano, sparò alle spalle a un ladro disarmato che si era introdotto nella sua osteria per rubare una sessantina di euro. Poi ha ben pensato di occultarne il cadavere, scaricandolo vicino al cimitero, e ha chiamato i carabinieri, dichiarando di aver subito un furto. Quando i carabinieri hanno ritrovato il corpo, in un secondo momento, l’uomo ha confessato e ha spiegato la dinamica dei fatti. Ricapitolando: refurtiva di 60€, nessuno era in pericolo di vita, l’oste spara alle spalle del ladro e ne occulta il cadavere.  Il ministro dell’Interno Salvini ha dichiarato che, in occasione dell’approvazione della legge sulla “legittima difesa”, ci sarà Cattaneo accanto a lui, in Senato.
Perché “la difesa è sempre legittima”.
Che tradotto significa: la vita di un uomo disarmato, da oggi, vale 60€ . Questa è l’Italia che, a quanto pare, vuole la maggioranza relativa degli italiani.  Ci vorranno anni per ricostruire un popolo civile, partendo dalle macerie in cui siamo sprofondati.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

10 messaggi in questa discussione

Sparare alle spalle è una cosa, sparare di fronte è un'altra cosa.

A parte che, chi entra in casa sua, signor Mark le deve chiedere permesso, non è nemmeno giusto dover pagarsi un avvocato nel caso lei abbia ferito o ucciso il delinquente, cercando di difendere se stesso e la famiglia.

Sarà comunque un magistrato a dirimere la querelle.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Sparare alle spalle è una cosa, sparare di fronte è un'altra cosa.

A parte che, chi entra in casa sua, signor Mark le deve chiedere permesso, non è nemmeno giusto dover pagarsi un avvocato nel caso lei abbia ferito o ucciso il delinquente, cercando di difendere se stesso e la famiglia.

Sarà comunque un magistrato a dirimere la querelle.

A parte che per un reato come il “ Non chiedere il permesso per entrare in casa altrui “ mi sembra alquanto eccessiva la condanna a morte senza processo , mi dice Sig. Ahaha.ha , da chi e da cosa , oltre  quale familiare stava difendendo l’oste ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La legittima difesa può diventare licenza di uccidere solo dopo avere guardato negli occhi una confezione di Tavernello.

MI permetto di darti un suggerimento per le tue prossime bevute

https://lurisia.it/chinotto/

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, sardonicoebasta ha scritto:

La legittima difesa può diventare licenza di uccidere solo dopo avere guardato negli occhi una confezione di Tavernello.

MI permetto di darti un suggerimento per le tue prossime bevute

https://lurisia.it/chinotto/

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

Da un po’ di tempo la formidabile testadiminkia Sardonico , ex impareggiabile Testadikazzo Docgalileo, si mette in luce con una miriade di splendidi post di valore assoluto . Le malelingue confermano la preoccupazione di Direttoretto oramai sulla strada di cedere lo scettro delle caga te al figlio dei cento babbi e di una mamma sola . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ahaha.ha ha scritto:

Sparare alle spalle è una cosa, sparare di fronte è un'altra cosa.

A parte che, chi entra in casa sua, signor Mark le deve chiedere permesso, non è nemmeno giusto dover pagarsi un avvocato nel caso lei abbia ferito o ucciso il delinquente, cercando di difendere se stesso e la famiglia.

Sarà comunque un magistrato a dirimere la querelle.

Lei ha centrato il problema.

Tornerebbe utile una consulenza di Oscar Pistorius, che di notte sparò alla fidanzata entrata in casa senza suonare il campanello, dicendo di averla scambiata per un ladro.

Nella civilissima Repubblica Sudafricana un Tribunale gli ha appioppato quattordici anni di gattabuia.

Per omicidio volontario.

Perché tante volte bisogna saper andare oltre le apparenze. Che è il mestiere dei Tribunali, ai quali Salvini vuole sottrarre (e qui sta la porcata) OGNI POSSIBILITÀ DI GIUDIZIO.   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ripeto: il chinotto di Lurisia dovrebbe diventare il tuo unico drink.

La legge di cui blateri senza averne letto una virgola

NON HA MODIFICATO

il primo comma dell'articolo 52 del codice penale, che rimane invariato:

"non è punibile chi ha commesso il fatto, per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio od altrui contro il

PERICOLO ATTUALE

di una offesa ingiusta, sempre che la difesa sia proporzionata all'offesa".

Capito, caro il mio analfabeta terminale?

Al di fuori del

PERICOLO ATTUALE

l'articolo 52 c.p. non ha alcun valore esimente.

Significa che se sparo al ladro in fuga rimango e continuerò a rimanere penalmente perseguibile.

Ma tu, che sei solito guardare negli occhi una confezione di Tavernello prima di battere gli zoccoli sulla tastiera, questa cose non puoi saperle.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

LURISIA_2018_Chinotto.png

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, sardonicoebasta ha scritto:

Ripeto: il chinotto di Lurisia dovrebbe diventare il tuo unico drink.

La legge di cui blateri senza averne letto una virgola

NON HA MODIFICATO

il primo comma dell'articolo 52 del codice penale, che rimane invariato:

"non è punibile chi ha commesso il fatto, per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio od altrui contro il

PERICOLO ATTUALE

di una offesa ingiusta, sempre che la difesa sia proporzionata all'offesa".

Capito, caro il mio analfabeta terminale?

Al di fuori del

PERICOLO ATTUALE

l'articolo 52 c.p. non ha alcun valore esimente.

Significa che se sparo al ladro in fuga rimango e continuerò a rimanere penalmente perseguibile.

Ma tu, che sei solito guardare negli occhi una confezione di Tavernello prima di battere gli zoccoli sulla tastiera, questa cose non puoi saperle.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

LURISIA_2018_Chinotto.png

 

Ah ecco ecco , formidabile idio ta !! Quindi non ti sarà difficile informare il forum circa le differenze intervenute su quello che i raxxisti come te chiamano “Legge sulla legittima difesa “. Tu do un paio di giorni per spiegarlo . Mettiti all’opera su !!           

PS : Cordiali saluti da uno dei tuoi 100 padri che ho l’onore di conoscere . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, mark222220 ha scritto:

A parte che per un reato come il “ Non chiedere il permesso per entrare in casa altrui “ mi sembra alquanto eccessiva la condanna a morte senza processo , mi dice Sig. Ahaha.ha , da chi e da cosa , oltre  quale familiare stava difendendo l’oste ?? 

Se ha sparato alle spalle significa che il ladro aveva più paura del derubato armato, Sig mark.

Non so cosa abbia combinato prima il ladro ma la reazione del derubato, seppur comprensibile, non può essere assolutamente giustificata, anche se avesse solo sparato, senza occultare il cadavere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

Se ha sparato alle spalle significa che il ladro aveva più paura del derubato armato, Sig mark.

Non so cosa abbia combinato prima il ladro ma la reazione del derubato, seppur comprensibile, non può essere assolutamente giustificata, anche se avesse solo sparato, senza occultare il cadavere.

Ah ecco . Allora siamo d’accordo Sig. Ahahah.ha . Per un attimo , nel suo post precedente , avevo pensato al contrario . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque signor Mark, il mio archibugio è sempre caricato a sale grosso, e prima di sparare ho bisogno che il ladro stia fuggendo e mi mostri le terga.

Il sale grosso, oltre a dare una immensa soddisfazione a chi ha preso la mira, da i migliori risultati quando colpisce il qulo del fuggitivo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora