tosco new:notizie nella citta' dell'accoglienza

È accusato di un altro stupro, il quinto, Mustafa Arnaut, romeno di 25 anni che viveva in un nascondiglio di fortuna alla periferia sud di Firenze, vicino alle case di Varlungo. Il nome in realtà tradisce l’etnia Rom musulmana.


Secondo l’accusa, l’uomo usciva per violentare donne di passaggio dopo averle stordite. Come una belva fa con le prede.

I carabinieri hanno notificato un’ulteriore ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L’immigrato si trova già nel carcere fiorentino di Sollicciano per altri 4 stupri commessi tra l’agosto 2017 e il settembre 2018.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

notizia complementare:

Brutale pestaggio a Firenze, presi a calci e pugni da branco nordafricani: gravi due giovani italiani.


E’ avvenuto venerdì sera. Due italiani di 30 e 35 anni sono stati picchiati con calci e pugni da un gruppo di 5 nordafricani e e sono finiti all’ospedale di Careggi in codice rosso: il più grande dei due ha la mandibola fratturata ed ha una prognosi di 45 giorni.

 

L’altro ragazzo, con il setto nasale fratturato e vari traumi contusivi alla testa, è ricoverato in prognosi riservata. Il tutto è successo intorno alle 19.

Il 30enne era appena uscito da un centro *** Sisal dove aveva vinto circa 100 euro. Fuori dal locale ha avuto l’imprudenza di contare i contanti che aveva con sé, circa 800 euro, che sarebbero dovuti servire per pagare l’affitto. A questo punto un magrebino gli ha strappato i soldi dalle mani ed è corso via.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963