il giorno dopo della mancata strage.

Sy delira sulle motivazioni del gesto e sul suo credo politico. E subito arriva la richiesta di una perizia psichiatrica

Portato nel carcere di San Vittore, il terrorista senegalese con cittadinanza italiana cerca di correggere il tiro, probabilmente istruito da qualche avvocato.con la perizia psichiatrica loro risolvono tutto.perchè non l'hanno fatta prima di assumerlo come autista??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Il suo piano prevedeva di dirottare lo scuolabus con cui lui, africano con precedenti per guida ubriaco e stupro di minori, accompagna 51 studenti, due professori e una bidella, dalla palestra alla scuola media Vailati di Crema. Poi di raggiungere Linate, dove fare una strage da dove “avrebbe voluto prendere un aereo per tornare in Senegal”, hanno spiegato il capo del pool antiterrorismo. Probabilmente si aspettava di essere accolto come un eroe a casa, dopo la strage.

Ora, immaginate se un italiano (vero) avesse preso in ostaggio un bus con 51 profughi minorenni appena sbarcati e avesse tentato di bruciarli vivi: minimo sarebbe stata colpa di Salvini.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963