Deficit/Pil al 2,4%? I governi precedenti hanno fatto peggio

Inviata (modificato)

Il 27 settembre scorso il governo giallo-verde ha annunciato, nella nota di aggiornamento al Def (il più importante strumento di programmazione economica), un differenziale del 2,4% tra Deficit/Pil. La notizia è stata accolta da opinionisti e giornali come un evento drammatico, bollato dal Pd come una scelta scriteriata e irresponsabile.

Ma tutti o quasi i governi degli ultimi 10 anni hanno usato un differenziale ben più alto del 2,4%, con l’eccezione del governo Gentiloni nel 2017 che vi si è scostato dello 0,1%.

Vediamoli tutti

2017, governo Gentiloni Deficit/Pil al 2,30%

2016, successione dei governi Renzi-Gentiloni Deficit/Pil al 2,50%

2015, governo Renzi Deficit/Pil al 2,60%

2014, successione dei governi Letta-Renzi Deficit/Pil al 3,00%

2013, successione dei governi Monti-Letta Deficit/Pil al 2,90%

2012, governo Monti Deficit/Pil al 3,00%

2011, successione dei governi Berlusconi- Monti Deficit/Pil al 3,50%

2010, governo Berlusconi Deficit/Pil al 4,20%

2009, governo Berlusconi Deficit/Pil al 5,30%

2008, successione dei governi Prodi, Berlusconi Deficit/Pil al 2,70%

E, il sig B insieme ai suoi amici del PDL.2  si permettono anche di criticare il M5S chiamandoli incompetenti avendo fatto peggio !

Modificato da monello.07

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Inviata (modificato)

4 minuti fa, monello.07 ha scritto:

Il 27 settembre scorso il governo giallo-verde ha annunciato, nella nota di aggiornamento al Def (il più importante strumento di programmazione economica), un differenziale del 2,4% tra Deficit/Pil. La notizia è stata accolta da opinionisti e giornali come un evento drammatico, bollato dal Pd come una scelta scriteriata e irresponsabile.

Ma tutti o quasi i governi degli ultimi 10 anni hanno usato un differenziale ben più alto del 2,4%, con l’eccezione del governo Gentiloni nel 2017 che vi si è scostato dello 0,1%.

Vediamoli tutti

2017, governo Gentiloni Deficit/Pil al 2,30%

2016, successione dei governi Renzi-Gentiloni Deficit/Pil al 2,50%

2015, governo Renzi Deficit/Pil al 2,60%

2014, successione dei governi Letta-Renzi Deficit/Pil al 3,00%

2013, successione dei governi Monti-Letta Deficit/Pil al 2,90%

2012, governo Monti Deficit/Pil al 3,00%

2011, successione dei governi Berlusconi- Monti Deficit/Pil al 3,50%

2010, governo Berlusconi Deficit/Pil al 4,20%

2009, governo Berlusconi Deficit/Pil al 5,30%

2008, successione dei governi Prodi, Berlusconi Deficit/Pil al 2,70%

E, il sig B insieme ai suoi amici del PDL.2  si permettono anche di criticare il M5S chiamandoli incompetenti avendo fatto peggio !

Per il leader del Pd Maurizio Martina con il 2,4 % dell’attuale governo “il Paese sta correndo un grave rischio”. Lo stesso discorso a tinte fosche è stato ripetuto dal ex segretario Matteo Renzi che ha attaccato come irresponsabile e pericolosa la manovra, quando nel 2017 chiedeva alla Ue un rapporto Deficit/Pil del 2,9 % e per 5 anni. Il commissario europeo per gli Affari economici Pierre Moscovici ha criticato duramente la manovra del governo.

non dimenticando che il 2,4 è diventato 2,04 quindi anche meno del governo Gentiloni !

Modificato da monello.07

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora