Pubblicazione seconda lettera ( di riserva) del Cazzaro di Napoli se Renzi avesse partecipato all’Asseblea Nazionale del PD

15 ore fa, fosforo41 ha scritto:

"Del giovane caudillo Renzi che dire? Un maleducato di talento... Disprezza le istituzioni e mal sopporta le critiche". 

Questo scriveva 4 anni fa uno dei migliori giornalisti italiani, Ferruccio De Bortoli, nel suo saluto ai lettori mentre lasciava la direzione del Corriere. Oggi sappiamo che si sbagliava solo su una cosa: l'ex caudillo era un maleducato senza talento, cioè uno dei più sopravvalutati e supponenti politucoli della storia. E lo sa soprattutto il Pd che, dopo una scissione, una inaudita virata a destra e il conseguente crollo del consenso, solo oggi, con l'elezione del nuovo segretario e della nuova Assemblea Nazionale, volta pagina e chiude (almeno si spera) la fase più nera e più disastrosa della sua storia. Almeno su questo Zingaretti sembra avere le idee chiare: 

"Serve un nuovo partito, deve cambiare tutto".

In effetti l'evento di oggi, con la proclamazione del nuovo segretario e dei 1000 delegati dell'Assemblea Nazionale, oltre che rilevante in sé (il più importante momento unitario e democratico del partito) aveva una particolare valenza storica. Per un anno intero, infatti, dopo la batosta alle elezioni, il Pd era rimasto in stallo, senza una guida autorevole in grado di indicare la linea politica. Oggi ci doveva essere il passaggio di consegne tra il vecchio segretario e il nuovo. L'unico che oggi non poteva davvero mancare, oltre a Zingaretti, era ovviamente Matteo Renzi. La sua presenza era essenziale, non solo come doveroso atto di cortesia, ma soprattutto per attestare l'unità del partito al di là delle diverse opinioni dei singoli. E invece il maleducato senza talento ha mandato i saluti da casa sua con un post di tre righe e mezza su Fb. Evidentemente l'ex caudillo, non nuovo a disertare l'Assemblea del partito, gradisce queste manifestazioni solo quando è lui a essere acclamato, solo quando è lui la prima donna. Una concezione personalistica, egocentrica, quasi padronale della politica, ereditata direttamente dal suo ispiratore e maestro Berlusconi, e che ha procurato danni inenarrabili al Pd, alla sinistra e al paese.n

 

https://www.repubblica.it/politica/2019/03/17/news/assemblea_pd_livetweet-221752690/

 

Ricevo , in copia , la lettera del Cazzaro di Napoli , dopo che il Caudillo Renzi ha “partecipato” all’Assemblea Nazionale del PD . La pubblico : “ Del giovane maleducato di talento Renzi , che dire ? Questo scriveva , 4 anni fa , Ferruccio De Bortoli considerato uno dei migliori giornalisti italiani . Oggi sappiamo che si sbagliava solo per il talento essendo l’ex Caudillo un politiculo e maleducato senza  talento ed il più sopravvalutato e supponente politiculo della storia italiana . Oggi vi e’ stata l’Assemblea Nazionale del PD con la proclamazione di Zingaretti come nuovo Segretario del partito che un giorno era di sx prima di aver tradito le aspettative di milioni grazie a Renzi che con le sue politiche di destra ha provocato un crollo di voti . Bene ,  non contento di ciò , pur sapendo che Zingaretti ha più volte dichiarato che “ Serve un partito nuovo che cambi totalmente rispetto al passato “ , l’ex Caudillo ha avuto pure il coraggio di presentarsi all’Assemblea Nazionale con il chiaro intento di voler condizionare le scelte che Zingaretti ha intenzione di fare . Eppure sarebbe stato molto semplice salvare almeno le apparenze ed inviare soltanto un post di 3 righe su FB e da casa per un formale augurio di unità del Partito . Invece il politiculo Renzi ha ritenuto necessario intervenire di persona invece di disertare così come invece avrebbe fatto un politico di valore che ammette la fine di un ciclo e che si augura sinceramente che il Partito si avvii ad una profonda e chiara discontinuità con il passato . La presenza di Renzi , invece , ha voluto significare la sua concezione personalistica , egocentrica e direi padronale visione della politica da lui ereditata dal maestro ed ispiratore Berlusconi che ha procurato danni inenarrabili al PD ed alla sinistra tutta “. Saluti , compagni !! 


 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

3 ore fa, mark222220 ha scritto:

Ricevo , in copia , la lettera del Cazzaro di Napoli , dopo che il Caudillo Renzi ha “partecipato” all’Assemblea Nazionale del PD . La pubblico : “ Del giovane maleducato di talento Renzi , che dire ? Questo scriveva , 4 anni fa , Ferruccio De Bortoli considerato uno dei migliori giornalisti italiani . Oggi sappiamo che si sbagliava solo per il talento essendo l’ex Caudillo un politiculo e maleducato senza  talento ed il più sopravvalutato e supponente politiculo della storia italiana . Oggi vi e’ stata l’Assemblea Nazionale del PD con la proclamazione di Zingaretti come nuovo Segretario del partito che un giorno era di sx prima di aver tradito le aspettative di milioni grazie a Renzi che con le sue politiche di destra ha provocato un crollo di voti . Bene ,  non contento di ciò , pur sapendo che Zingaretti ha più volte dichiarato che “ Serve un partito nuovo che cambi totalmente rispetto al passato “ , l’ex Caudillo ha avuto pure il coraggio di presentarsi all’Assemblea Nazionale con il chiaro intento di voler condizionare le scelte che Zingaretti ha intenzione di fare . Eppure sarebbe stato molto semplice salvare almeno le apparenze ed inviare soltanto un post di 3 righe su FB e da casa per un formale augurio di unità del Partito . Invece il politiculo Renzi ha ritenuto necessario intervenire di persona invece di disertare così come invece avrebbe fatto un politico di valore che ammette la fine di un ciclo e che si augura sinceramente che il Partito si avvii ad una profonda e chiara discontinuità con il passato . La presenza di Renzi , invece , ha voluto significare la sua concezione personalistica , egocentrica e direi padronale visione della politica da lui ereditata dal maestro ed ispiratore Berlusconi che ha procurato danni inenarrabili al PD ed alla sinistra tutta “. Saluti , compagni !! 


 

 
  •  

Ergo : Il Cazzaro di Napoli aveva due lettere . Qualsiasi cosa avesse fatto il Caudillo sarebbe stata sbagliata ed oggetto di critiche da chi soffre della rara patologia di Renziossessionato. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora