QUELLI CHE FANNO RISPARMIARE AGLI ITALIANI

L'immagine può contenere: 3 persone, persone in piedi, vestito elegante e testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

24 messaggi in questa discussione

C'è stato un momento negli ultimi anni in cui il debito pubblico calava, Sig PM?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 17/3/2019 in 07:30 , ahaha.ha ha scritto:

C'è stato un momento negli ultimi anni in cui il debito pubblico calava, Sig PM?

Se posso permettermi , Sig. Ahaha.ha , la sua domanda e’ malposta . Andrebbe posta con in riferimento al PIL ed in base alla inflazione programmata . Ecco , se fosse posta così , avrebbe la giusta valenza ed avrebbe la giusta risposta , che , se permette , vado ad ottemperare : la risposta , allora, e’ SI. E se vuol sapere in che anni e chi ci governava , immagino sarà una sorpresa per lei acquisire il dato che gli anni erano 2015 , 2016 e 2017 e ci guidava colui che ella si augura parli il meno possibile perché oltre a starli sulle palle e’ colui che , sempre ella , ha definito un “maleducato di successo”. Tanto dovevo e cordialmente saluto . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco i dati relativi al rapporto debito/PIL italiano .

Nel 2015 tale rapporto era pari a 132,7% . L'immagine seguente si riferisce a tale rapporto nel periodo compreso tra il secondo trimestre 2016 (134,4%) e il quarto trimestre 2017 (131,2%)

Screenshot_2019-03-18 Eurostat - Data Explorer.png

Seguono i dati relativi al periodo compreso tra il quarto trimestre 2017 e il terzo trimestre 2018

Screenshot_2019-03-18 Eurostat - Data Explorer(1).png

I dati sono quelli di Eurostat, sito very ma mooooolto very cool che l'asino pisano mark525 dovrebbe consultare prima di ragliare a casaccio.

Quasi dimenticavo: alla fine del 2011 il rapporto debito/PIL italiano era pari a 120,1%

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

PS: qualcuno ha capito quale domanda andrebbe posta, con riferimento al PIL e all'inflazione programmata, per avere la giusta valenza e quindi la giusta risposta?

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Debito pro capite italiano in crescita

Modificato da ahaha.ha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Sig Ahaha.ha , mi sembrava di essere stato chiaro ma probabilmente mi illudevo . Continua infatti nel perseguire pedissequamente nel suo errore di fondo non calcolando il valore dell’inflazione programmata . Perché , vede , senza quel dato ella prende fischi per fiaschi e si posiziona sulle stesse cazz.a.te della formidabile testadiminkia Sardonico . Mi costringe a cercare nel web una tabella esplicativa che le invierò prima possibile . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non si preoccupi signor mark, ciò che mi preoccupa è l'importo che mi verrà richiesto quando mi chiederanno di versare la mia parte di debito, che vedo aumentare di anno in anno indipendentemente se il PIL migliora o peggiora e indipendentemente se l'inflazione programmata sia stata calcolata esattamente.

Tenga poi presente che pure il sig pm, aprendo questa discussione, parlava di record del debito pubblico in eu 2358 miliardi, e non mi sembra che Lei gli abbia fatto presente che avrebbe dovuto tener conto dell'inflazione programmata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, mark222220 ha scritto:

2011Berlusconi-Monti2,7%1.907.973116,5%

2012Monti3,0%1.990.108123,4%

2013Monti-Letta1,1%2.070.228129,0%

2014Letta-Renzi0,2%2.137.316131,8%

2015Renzi-0,1%2.173.348131,5%

2016Renzi-Gentiloni-0,1%2.219.506132,0%

2017Gentiloni1,2%2.256.061131,5%

signor mark

la ringrazio per gli sforzi che lei fa per farmi capire l'importanza dell'inflazione programmata, ma lei deve comprendere che io sono un semplice contadino con la quinta elementare.

Da contadino ignorante io continuo a preoccuparmi di quei numeretti che ho evidenziato in azzurro, perchè se ci obbligheranno a restituire il debito saranno quelli gli importi che ci chiederanno di restituire. Non so se verranno divisi per il numero degli italiani o in base ai capitali che ogni singolo italiano possiede. Lei me lo sa dire?

 

Se poi vado ad osservare il numero che ho evidenziato in rosso, non mi sembra che "er bomba o er mortaretto" abbia compiuto miracoli.  A Lei si?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

non si preoccupi signor mark, ciò che mi preoccupa è l'importo che mi verrà richiesto quando mi chiederanno di versare la mia parte di debito, che vedo aumentare di anno in anno indipendentemente se il PIL migliora o peggiora e indipendentemente se l'inflazione programmata sia stata calcolata esattamente.

Tenga poi presente che pure il sig pm, aprendo questa discussione, parlava di record del debito pubblico in eu 2358 miliardi, e non mi sembra che Lei gli abbia fatto presente che avrebbe dovuto tener conto dell'inflazione programmata.

Eh no !! Io avevo solo dme

IL DEBITO ERA CALATO E NON LO SAPEVAMO

Chi ha creato il debito pubblico italiano

Il debito pubblico italiano ha ormai superato in valore nominale quota 2.200 miliardi di euro, mentre la sua incidenza sul prodotto interno lordo era - a fine 2017 - pari al 131,5 per cento. È un fardello che condizionerà le scelte di politica economica per i prossimi anni: vediamo in che anni si è formato, e sotto la responsabilità di quali governi.


 

AnnoGoverniInflazioneDebitoRapporto debito/Pil




(milioni di euro)

1970Rumor, Colombo5,1%13.08737,1%

1971Colombo5,0%16.14642,0%

1972Andreotti5,6%20.10847,7%

1973Andreotti, Rumor10,4%25.78050,6%

1974Rumor, Moro19,4%32.40450,2%

1975Moro17,2%41.89956,6%

1976Moro, Andreotti16,5%52.31856,2%

1977Andreotti18,1%62.46055,2%

1978Andreotti12,4%79.09259,4%

1979Andreotti, Cossiga15,7%94.80158,2%

1980Cossiga, Forlani21,1%114.06656,1%

1981Forlani, Spadolini18,7%142.42758,5%

1982Spadolini, Fanfani16,3%181.56863,1%

1983Fanfani, Craxi15,0%232.38669,4%

1984Craxi10,6%286.74474,9%

1985Craxi8,6%347.59380,9%

1986Craxi6,1%404.33685,1%

1987Craxi, Fanfani, Goria4,6%463.08389,1%

1988Goria, De Mita5,0%524.52890,8%

1989De Mita, Andreotti6,6%591.61993,3%

1990Andreotti6,1%667.84895,2%

1991Andreotti6,4%755.01198,6%

1992Andreotti, Amato5,4%849.921105,5%

1993Amato, Ciampi4,2%959.714115,7%

1994Ciampi, Berlusconi3,9%1.069.415121,8%

1995Berlusconi, Dini5,4%1.151.539116,9%

1996Dini, Prodi3,9%1.213.535116,3%

1997Prodi1,7%1.239.879113,8%

1998Prodi, D'Alema1,8%1.258.223110,8%

1999D'Alema1,6%1.285.054109,7%

2000D'Alema, Amato2,6%1.302.548105,1%

2001Amato, Berlusconi2,7%1.360.285104,7%

2002Berlusconi2,4%1.371.679101,9%

2003Berlusconi2,5%1.397.460100,5%

2004Berlusconi2,0%1.449.657100,1%

2005Berlusconi1,7%1.518.640101,9%

2006Berlusconi, Prodi2,0%1.588.072102,6%

2007Prodi1,7%1.606.20399,8%

2008Prodi, Berlusconi3,2%1.671.401102,4%

2009Berlusconi0,7%1.770.230112,5%

2010Berlusconi1,6%1.851.817115,4%

2011Berlusconi-Monti2,7%1.907.973116,5%

2012Monti3,0%1.990.108123,4%

2013Monti-Letta1,1%2.070.228129,0%

2014Letta-Renzi0,2%2.137.316131,8%

2015Renzi-0,1%2.173.348131,5%

2016Renzi-Gentiloni-0,1%2.219.506132,0%

2017Gentiloni1,2%2.256.061131,5%





 

Fonte: Banca d'Italia, Istat

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, mark222220 ha scritto:

2011Berlusconi-Monti2,7%1.907.973116,5%

2012Monti3,0%1.990.108123,4%

2013Monti-Letta1,1%2.070.228129,0%

2014Letta-Renzi0,2%2.137.316131,8%

2015Renzi-0,1%2.173.348131,5%

2016Renzi-Gentiloni-0,1%2.219.506132,0%

2017Gentiloni1,2%2.256.061131,5%

signor mark

la ringrazio per gli sforzi che lei fa per farmi capire l'importanza dell'inflazione programmata, ma lei deve comprendere che io sono un semplice contadino con la quinta elementare.

Da contadino ignorante io continuo a preoccuparmi di quei numeretti che ho evidenziato in azzurro, perchè se ci obbligheranno a restituire il debito saranno quelli gli importi che ci chiederanno di restituire. Non so se verranno divisi per il numero degli italiani o in base ai capitali che ogni singolo italiano possiede. Lei me lo sa dire?

 

Se poi vado ad osservare il numero che ho evidenziato in rosso, non mi sembra che "er bomba o er mortaretto" abbia compiuto miracoli.  A Lei si?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

signor mark

la ringrazio per gli sforzi che lei fa per farmi capire l'importanza dell'inflazione programmata, ma lei deve comprendere che io sono un semplice contadino con la quinta elementare.

Da contadino ignorante io continuo a preoccuparmi di quei numeretti che ho evidenziato in azzurro, perchè se ci obbligheranno a restituire il debito saranno quelli gli importi che ci chiederanno di restituire. Non so se verranno divisi per il numero degli italiani o in base ai capitali che ogni singolo italiano possiede. Lei me lo sa dire?

 

Se poi vado ad osservare il numero che ho evidenziato in rosso, non mi sembra che "er bomba o er mortaretto" abbia compiuto miracoli.  A Lei si?

Veda Sig ahaha.ha , lei evidenzia male . Perché non evidenzia i numeri che sono subito prima di quelli che evidenzia in blu e , come potrà vedere , per gli anni 2015 e 2016 ( e sono gli unici dal 1970) , portano un segno meno . Le dirò di più . Se nel 2017 il giverno Gentiloni non fosse stato costretto ad acquisire i debiti di Banca Veneta , ci sarebbe stato analogo segno - . Perché veda , dare solo il valore nominale e’ riduttivo ed inesatto ed io che ho profondo rispetto per chi lavora la terra non vorrei mai che prendesse le “ pieghe” del Cazzaro di Napoli e della formidabile testadiminkia Sardonico . Perché si può pure concordare che er bomba o er mortaretto non abbia fatto miracoli , ma dal non fare miracoli a fare peggio o pari agli altri c’è la stessa differenza che corre tra un Tegoldego ed un Brunello da Montalcino . 

 

 

Il DEBITO ERA CALATO E NON LO SAPEVAMO

Chi ha creato il debito pubblico italiano

Il debito pubblico italiano ha ormai superato in valore nominale quota 2.200 miliardi di euro, mentre la sua incidenza sul prodotto interno lordo era - a fine 2017 - pari al 131,5 per cento. È un fardello che condizionerà le scelte di politica economica per i prossimi anni: vediamo in che anni si è formato, e sotto la responsabilità di quali governi.




(milioni di euro)

1970Rumor, Colombo5,1%13.08737,1%

1971Colombo5,0%16.14642,0%

1972Andreotti5,6%20.10847,7%

1973Andreotti, Rumor10,4%25.78050,6%

1974Rumor, Moro19,4%32.40450,2%

1975Moro17,2%41.89956,6%

1976Moro, Andreotti16,5%52.31856,2%

1977Andreotti18,1%62.46055,2%

1978Andreotti12,4%79.09259,4%

1979Andreotti, Cossiga15,7%94.80158,2%

1980Cossiga, Forlani21,1%114.06656,1%

1981Forlani, Spadolini18,7%142.42758,5%

1982Spadolini, Fanfani16,3%181.56863,1%

1983Fanfani, Craxi15,0%232.38669,4%

1984Craxi10,6%286.74474,9%

1985Craxi8,6%347.59380,9%

1986Craxi6,1%404.33685,1%

1987Craxi, Fanfani, Goria4,6%463.08389,1%

1988Goria, De Mita5,0%524.52890,8%

1989De Mita, Andreotti6,6%591.61993,3%

1990Andreotti6,1%667.84895,2%

1991Andreotti6,4%755.01198,6%

1992Andreotti, Amato5,4%849.921105,5%

1993Amato, Ciampi4,2%959.714115,7%

1994Ciampi, Berlusconi3,9%1.069.415121,8%

1995Berlusconi, Dini5,4%1.151.539116,9%

1996Dini, Prodi3,9%1.213.535116,3%

1997Prodi1,7%1.239.879113,8%

1998Prodi, D'Alema1,8%1.258.223110,8%

1999D'Alema1,6%1.285.054109,7%

2000D'Alema, Amato2,6%1.302.548105,1%

2001Amato, Berlusconi2,7%1.360.285104,7%

2002Berlusconi2,4%1.371.679101,9%

2003Berlusconi2,5%1.397.460100,5%

2004Berlusconi2,0%1.449.657100,1%

2005Berlusconi1,7%1.518.640101,9%

2006Berlusconi, Prodi2,0%1.588.072102,6%

2007Prodi1,7%1.606.20399,8%

2008Prodi, Berlusconi3,2%1.671.401102,4%

2009Berlusconi0,7%1.770.230112,5%

2010Berlusconi1,6%1.851.817115,4%

2011Berlusconi-Monti2,7%1.907.973116,5%

2012Monti3,0%1.990.108123,4%

2013Monti-Letta1,1%2.070.228129,0%

2014Letta-Renzi0,2%2.137.316131,8%

2015Renzi-0,1%2.173.348131,5%

2016Renzi-Gentiloni-0,1%2.219.506132,0%

2017Gentiloni1,2%2.256.061131,5%





 

Fonte: Banca d'Italia, Istat

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 17/3/2019 in 07:30 , ahaha.ha ha scritto:

C'è stato un momento negli ultimi anni in cui il debito pubblico calava, Sig PM?

Cosa  centra ,  sono  questi   cialtroni   che  hanno detto   altro.. promesse da  caxxari

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perché non evidenzia i numeri che sono subito prima di quelli che evidenzia in blu 

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

perchè quello non è il debito. Il debito è quello espresso in azzurro.

Se fosse la banca che le richiede la restituzione del debito, non si soffermerebbe a guardare se l'inflazione ha un segno " meno" davanti al debito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Perché non evidenzia i numeri che sono subito prima di quelli che evidenzia in blu 

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

perchè quello non è il debito. Il debito è quello espresso in azzurro.

Se fosse la banca che le richiede la restituzione del debito, non si soffermerebbe a guardare se l'inflazione ha un segno " meno" davanti al debito.

Resta  il fatto  che  questi  che  davano dei  disonesti ad  altri  si stanno comportando peggio.  Con loro  il debito  aumenta  più e  peggio questo  è. Il resto  è fuffa  per  imboniti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

LETTERA APERTA AL SIGNOR AHAHAHAHAHAHAHAH

Egregio ahahahahahahahah ,

le faccio sommessamente presente che si è imbarcato in una discussione con un somaro che batte a casaccio gli zoccoli sulla tastiera.

Non crede alle mie parole?

Va bene. Provo a farle cambiare idea.

Il somaro pisano continua a mettere in relazione il rapporto debito/PIL (sotto i vari governi che abbiamo avuto) con l'inflazione programmata.

Una relazione misteriosa.

Poiché il governo italiano da svariati anni NON HA A DISPOSIZIONE STRUMENTI DI POLITICA MONETARIA concludiamo che il governo italiano può programmare l'inflazione non più di quanto lei possa programmare la prossima eclissi solare.

Si fidi del saggio e colto sardonicoebasta ex docgalileo: si trovi un altro hobby ed avrà ben altre soddisfazioni.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, sardonicoebasta ha scritto:

LETTERA APERTA AL SIGNOR AHAHAHAHAHAHAHAH

Egregio ahahahahahahahah ,

le faccio sommessamente presente che si è imbarcato in una discussione con un somaro che batte a casaccio gli zoccoli sulla tastiera.

Non crede alle mie parole?

Va bene. Provo a farle cambiare idea.

Il somaro pisano continua a mettere in relazione il rapporto debito/PIL (sotto i vari governi che abbiamo avuto) con l'inflazione programmata.

Una relazione misteriosa.

Poiché il governo italiano da svariati anni NON HA A DISPOSIZIONE STRUMENTI DI POLITICA MONETARIA concludiamo che il governo italiano può programmare l'inflazione non più di quanto lei possa programmare la prossima eclissi solare.

Si fidi del saggio e colto sardonicoebasta ex docgalileo: si trovi un altro hobby ed avrà ben altre soddisfazioni.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

Come no ?? La testadiminkia Sardonico afferma :” Il governo italiano non ha gli strumenti per programmare l’infkazikne” . Ahahahahahaha , scusate se mi scompiscio !! Prometto che dopo mi ricompongo ...!! 

 

Tasso di inflazione programmata (TIP) 

 

Il Dipartimento del Tesoro pubblica periodicamente il Tasso d’Inflazione Programmata che viene riportato nei Documenti Programmatici e, quindi, oggi, in particolare nel DEF, Documento di Economia e Finanza e, se necessario, aggiornato nella successiva Nota di aggiornamento.

Tasso di Inflazione Programmata (TIP)
Aggiornato secondo la Nota di Aggiornamento al DEF 2018 
Scarica la Tabella in versione PDF
Che cosa è il Tasso di Inflazione Programmata e a cosa serve?
 

AnnoTasso di inflazione programmata
variazioni percentuali in media d'anno 
Fonte: Dipartimento del TesoroNotePrezzi al consumo F.O.I. 
variazioni percentuali in media d'anno
Fonte: IstatScostamento
Punti percentuali

20191,2(j)  

20181,0(i)1,10,1

20171,2(h)1,1-0,1

20160,2(g)-0,1-0,3

20150,2(g)-0,1-0,3

20140,2(f)0,2-

20131,5 1,1-0,4

20121,5 3,01,5

20112,0(e)2,70,7

20101,5 1,60,1

20090,7(d)0,7-

20081,7 3,21,5

20072,0 1,7-0,3

20061,7 2,00,3

20051,6 1,70,1

20041,7 2,00,3

20031,4 2,51,1

20021,7 2,40,7

20011,7 2,71,0

20002,3(c)2,60,3

19991,3(b)1,60,3

19981,8 1,8-

19972,5 1,7-0,8

19963,5 3,90,4

19954,2(a)5,41,2

19943,5 3,90,4

19933,5 4,20,7

19924,5 5,40,9

19915,8 6,40,6

19905,0 6,11,1

19895,8 6,60,8

19884,5 5,00,5

19874,0 4,60,6

19866,0 6,10,1

19857,0 8,61,6

198410,0 10,60,6

198313,0 15,02,0

198216,0 16,30,3

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adesso il somaro pisano non deve fare altro che svelarci la relazione che corre tra il tasso di inflazione programmato e il rapporto debito pubblico/PIL.

Perché argomento della discussione è il rapporto debito pubblico / PIL.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi scusi Sig sardonico, ma l'argomento introdotto dal Sig pm riguardava solo l'aumento del debito pubblico.

Non c'era alcuna richiesta di un dibattito tra il rapporto debito/PIL e nemmeno di inflazione programmata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Non  dite  che  ve  lo avevamo  detto..... ma   credo  che  sia  anche  troppo  quella   cifra...
safe_image.php?d=AQC-Gx2ym9Feh4dV&w=540&
ILGIORNALE.IT
 
Un quarto degli aventi diritto riceverà solo un sussidio pari al bonus Irpef introdotto da Renzi. La mancia a 5 Stelle

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Mi scusi Sig sardonico, ma l'argomento introdotto dal Sig pm riguardava solo l'aumento del debito pubblico.

Non c'era alcuna richiesta di un dibattito tra il rapporto debito/PIL e nemmeno di inflazione programmata.

Mi scusi Sig Ahaha.ha , mi sembra di averle detto più volte che il dato nominale del debito pubblico, ovvero quello espresso in miliardi di euro ed al quale ella si e’ “appoggiato” per la sua affermazione , non e’ corretto se non espresso senza contare il rapporto con il PIL e senza contare il valore della inflazione programmata . Allo scopo le ho inviato tutti i dati affinché la signoria vostra si differenziasse almeno un pochettino dalle strampalate e ridicole parole della formidabile testadiminkia Sardonica . Ora siamo di fronte ad un dilemma 1) Ella fa il gioco delle 3 carte 2) Ella , come direbbe il Cazzaro di Napoli e’ una “capa tosta”. Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Mi scusi Sig Ahaha.ha , mi sembra di averle detto più volte che il dato nominale del debito pubblico, ovvero quello espresso in miliardi di euro ed al quale ella si e’ “appoggiato” per la sua affermazione , non e’ corretto se non espresso senza contare il rapporto con il PIL e senza contare il valore della inflazione programmata . Allo scopo le ho inviato tutti i dati affinché la signoria vostra si differenziasse almeno un pochettino dalle strampalate e ridicole parole della formidabile testadiminkia Sardonica . Ora siamo di fronte ad un dilemma 1) Ella fa il gioco delle 3 carte 2) Ella , come direbbe il Cazzaro di Napoli e’ una “capa tosta”. Saluti

Sig mark,

Mi sembra di averle espresso a sufficienza il mio pensiero.

Sono un semplice contadino che in fatto di debiti ha una lunga esperienza e pertanto sa distinguere perfettamente la differenza tra chiacchiere (il debito non è un debito se c'è un meno davanti) e un debito reale, che nemmeno lei può smentire sia cresciuto di anno in anno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

41  miliardi in  un  mese , questo  è  ,  il resto  è fuffa  maldestra...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora