marchi italiani con il made in turkia? e no...perchè poi non ci hanno pensato i soliti di prima??

«Vuoi il marchio made in Italy? Allora produci in Italia». A dirlo è il ministro Salvini annunciando una proposta di legge della Lega a tutela dei marchi storici italiani.

«Vogliamo difendere con le unghie e con i denti e con leggi di buon senso le aziende italiane e i marchi storici: vuoi fare il cioccolato in Turchia? Allora metti Made in Turchia sui tuoi prodotti, senza usare marchio italiano. Questa sarà una grande battaglia che faremo dopo il 26 maggio», ha spiegato Salvini.
La legge è stata presentata a Montecitorio dal segretario Salvini insieme al capogruppo Molinari e Barbara Santamartini. Tutti i marchi storici facciano parte di un albo al Mise: non è possibile acquistare marchi made in Italy e poi produrre all’estero. No a delocalizzazione selvaggia. «L’obiettivo della proposta di legge non è ledere il libero mercato: se uno ha volontà di investire in Italia è benvenuto. Ma se vuoi usare qual marchio storico italiano, allora produci in Italia».

Il che è sicuramente giusto. Ma come la mettiamo con chi produce in Italia con immigrati al posto di italiani, a loro lo lasciamo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora