Avvocato del popolo o Azzeccagarbugli di paese ??

Siamo alle comiche !! Eppure quei propagandisti del Tg2 se la rivendono come un accordo (basta, intervengano Vigilanza e Ordine dei giornalisti, nda) ma il trucchetto dell’avvocaticchio Conte è una presa in giro: i bandi per la Tav possono partire lunedì ma potranno essere annullati se un domani il governo dovesse decidere di bloccare l’opera. I bandi si firmano con l’inchiostro simpatico, quello che a un certo punto scompare ? Di fatto, ad ora , gli italiani non sanno ancora se il governo del loro Paese è favorevole o contrario alla Tav, tantomeno lo sa l’Europa. Un rinvio che farebbe scomparire i vecchi democristiani dorotei, una trovata , altro che da avvocato del popolo , ma da Azzeccagarbugli di  manzoniana memoria di quart’ordine, una toppa sul maglione sdrucito di un governo di scappati da casa  ormai chiaramente a pezzi ed in cui i cosiddetti  “uomini forti” , Salvini e Di Maio , sono in realtà terrorizzati da una crisi di governo da cui non avrebbero nulla da guadagnare. Soprattutto Giggino fa pena !! Non solo mostra tutta la sua inadeguatezza e la sua pochezza politica oltre che culturale anche di carisma e personalità , fa addirittura incazzare pure il compagno Director che si e’ addirittura accorto che se invece di essere un razzistello leghista , fosse stato un grillebete, avrebbe potuto contendere a Giggino O’Fischer lo scettro di capo politico tra i 5 stelle !! Addirittura , ed in questo aiutato dall’essere Napoletano , ha supplicato Salvini di non spezzare la corda, mentre il “suo” avvocato di fiducia, il cosiddetto presidente del consiglio, ha escogitato il busillis . Ancora una volta ha venduto l’anima al diavolo. Il Movimento , accantonate le scatolette di tonno da aprire, si è definitivamente trasformato in una piccola utilitaria a 3 cilindri , a beneficio di ministri, sottosegretari, parlamentari e famigli vari. I loro elettori sono stati traditi e se ne stanno accorgendo a milioni ( sissignori , a milioni , nda).  Eppure tra qualche giorno ri-salveranno il Capitano in Aula che continuerà a ridere sotto i baffi mentre Giggino piange e fa piangere addirittura il Cazzaro di Napoli che qualche giorno fa ci mise al corrente che pure lui ( ed e’ tutto dire vista l’imponenza di Cazzaro che e’ ) lo avrebbe preferito di nuovo come venditore di bibite al San Paolo. Tutto previsto e tutto scontato se non fosse che , per colpa loro , l’Italia si è fermata. Saluti 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

Peccato che gli elettori non abbiano continuato a dare fiducia al Sig Renzi e peccato che il Sig Renzi abbia rifiutato l'accordo con Gigino, signor Mark.

Oggi magari i media ci darebbero altre notizie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non hai ancora capito che il tappetaro fiorentino di cui sei appassionato è stato sostituito da  un fine civilista.

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho detto e ripeto che prima delle elezioni europee i grandi statisti che ci governano non prenderanno alcuna decisione sul TAV.

Se lo facessero e mantenessero le loro posizioni assolutamente antitetiche, Gigino per il NO TAV ed il Director per il SI TAV, cosa succederebbe secondo voi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora