dice no alle case chiuse....

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenuto al Quirinale alla celebrazione della Giornata internazionale della donna, ha sottolineato con forza il suo no al ripristino delle case chiuse. La citazione della senatrice Lina Merlin è stata accompagnata da un lungo applauso.e certo..meglio vederle sotto i cavalcavia...sotto i ponti...nelle periferie delle citta'....sedute sopra qualche bidone...magari con il falo' delle gomme.....ma mi facci il piacere!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

1 minuto fa, director12 ha scritto:

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenuto al Quirinale alla celebrazione della Giornata internazionale della donna, ha sottolineato con forza il suo no al ripristino delle case chiuse. La citazione della senatrice Lina Merlin è stata accompagnata da un lungo applauso.e certo..meglio vederle sotto i cavalcavia...sotto i ponti...nelle periferie delle citta'....sedute sopra qualche bidone...magari con il falo' delle gomme.....ma mi facci il piacere!! 

Ma si, l importante è cercare sempre qualcosa per non governare, al momento vanno bene anche le zocccole

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, wronschi ha scritto:

Ma si, l importante è cercare sempre qualcosa per non governare, al momento vanno bene anche le zocccole

parla quello..cliente buono..ci andava ancora quando portava l'elmetto a punta!! ma con quella panza....nain!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenuto al Quirinale alla celebrazione della Giornata internazionale della donna, ha sottolineato con forza il suo no al ripristino delle case chiuse. La citazione della senatrice Lina Merlin è stata accompagnata da un lungo applauso.e certo..meglio vederle sotto i cavalcavia...sotto i ponti...nelle periferie delle citta'....sedute sopra qualche bidone...magari con il falo' delle gomme.....ma mi facci il piacere!! 

La descrizione è davvero fotografica. Lei conosce tutti gli indirizzi, vero? Anche di quelle col pisellone !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ovvio che il Capo dello Stato,nel suo ruolo di gran sacerdote del Sinedrio <politicamente corretto>, santifichi  la Merlin,donna di sinistra utopica e visionaria che nel 58,aprì le porte dei bordelli per <<liberare>> le *** ! Le quali, da quel giorno,iinvece di scomparire,nvàsero le strade. La sciagurata si illudeva di cancellare per decreto la prostituzione,un pò come Gino Strada,che farnetica di abolire la guerra per decreto ! Ma  siccome non c'è limite al al ridicolo,al Quirinale oggi (festa della donna) è stata allestita una farsa con una sedicente ex ***,seduta su uno scranno la quale,inquadrata di spalle e guardata a vista da due donne (poliziotte in borghese......) ha letto la letterina che le avevano preparato nella quale descriveva le torture,le sevizie,che aveva ricevuto dai soliti papponi  cattivoni  che l'avevano obbligata etc. e siccome tutti i salmi finiscono in gloria,ha chiuso la rècita prendendosela con i ***,falsi padri di famiglia etc. etc.che prima vanno a  afre la spesa al supermercato e poi vanno a putt.......

Perciò nessuna meraviglia. Il Codice del politicamente Corretto prevede in merito questi pochi dogmi che non ammettono rèpliche,pena il solito repertorio di accuse come da solito catalogo di moda.

art. 1)- le *** <svolgono un lavoro come un altro>

art. 2)- le *** sono tutte sfruttate ed obbligate a prostituirsi

art. 3)- la prostituzione dilaga per colpa della domanda,non per l'offerta

Amen.

puttane vere.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, wolfang1949 ha scritto:

Ovvio che il Capo dello Stato,nel suo ruolo di gran sacerdote del Sinedrio <politicamente corretto>, santifichi  la Merlin,donna di sinistra utopica e visionaria che nel 58,aprì le porte dei bordelli per <<liberare>> le *** ! Le quali, da quel giorno,iinvece di scomparire,nvàsero le strade. La sciagurata si illudeva di cancellare per decreto la prostituzione,un pò come Gino Strada,che farnetica di abolire la guerra per decreto ! Ma  siccome non c'è limite al al ridicolo,al Quirinale oggi (festa della donna) è stata allestita una farsa con una sedicente ex ***,seduta su uno scranno la quale,inquadrata di spalle e guardata a vista da due donne (poliziotte in borghese......) ha letto la letterina che le avevano preparato nella quale descriveva le torture,le sevizie,che aveva ricevuto dai soliti papponi  cattivoni  che l'avevano obbligata etc. e siccome tutti i salmi finiscono in gloria,ha chiuso la rècita prendendosela con i ***,falsi padri di famiglia etc. etc.che prima vanno a  afre la spesa al supermercato e poi vanno a putt.......

Perciò nessuna meraviglia. Il Codice del politicamente Corretto prevede in merito questi pochi dogmi che non ammettono rèpliche,pena il solito repertorio di accuse come da solito catalogo di moda.

art. 1)- le *** <svolgono un lavoro come un altro>

art. 2)- le *** sono tutte sfruttate ed obbligate a prostituirsi

art. 3)- la prostituzione dilaga per colpa della domanda,non per l'offerta

Amen.

puttane vere.jpg

In fondo poi, pensandoci bene, succede che spesso, seppure su versanti diversi, la storia si ripete.

E il Capitano rischia di diventare uno storico perfetto perché succederà esattamente la stessa cosa coi migranti.

Anche in questo caso infatti ed esattamente come hai detto tu per le p@uttane, ci ritroveremo in strada i n.egretti che, senza arte né parte è senza avere nessuna possibilità neanche di andare a fare i loro bisogni nel c@esso, faranno molto peggio delle p@uttane e nessuno potrà dirgli niente se la faranno fuori dal v@asino.

Con l'aggravante che, specie se uno ha una moglie o una fidanzata b@ona, a p@uttane uno può anche decidere di non andare e, al limite di guardare e passare. Invece con i n@egretti in libertà (e per cui ottimisticamente parlando ci vogliono 600 anni per rispedirli indietro) la cosa rischia di diventare.....un po' più complicata. Poco poco però.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963