Lavoratori italiani? Tra i più poveri d’Europa

Leggete qui

http://quifinanza.it/lavoro/lavoratori-italiani-tra-i-piu-poveri-deuropa-retribuzioni-in-linea-con-la-media-europea-eppure-qualcosa-non-va/113595/

Le retribuzioni dei lavoratori italiani, a tutti i livelli, sono in linea con la media europea, ma  a differenza della maggior parte della popolazione dei Paesi del continente, soffriamo per un basso potere di acquisto.

 l’alto livello di tassazione del Paese e l’alto costo della vita fanno sì che il “potere d’acquisto” di uno stipendio italiano sia notevolmente inferiore a quello della maggior parte dei Paesi europei compresi Paesi Bassi, Irlanda, Francia, l’Austria, e tutti i paesi scandinavi.

siamo un paese morto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

però vuoi mettere...abbiamo i servizi pubblici più efficienti d'europa e la svezia ci fa un baffo. E i primari della nostra sanità pubblica sono i migliori al mondo nelle fratture di femori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

muratore con esperienza esegue lavori di ristrutturazione a prezzi modici 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Poletti Monti Fornero Renzi Franceschini Boschi Bersani Veltroni Montezemolo D'Alema Berlusconi Cicchitto Fini Alemanno Marchionne Verdini Napolitano...

gente che ha impoverito l'Italia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli stipendi sono buoni, ma il potere d'acquisto è azzoppato dalle tasse.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la vera rivoluzione sarebbe quella di tagliare la pressione fiscale, se penso che quasi la metà del mio stipendio se lo cucca lo stato tra inps, irpef e compagnia cantante! altro che voucher!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli stipendi sarebbero anche buoni se più della metà di essi no finisse nelle tasche dello stato. Se poi ci fossero dei reali benefici per chi paga le tasse e invece no, oltre ad avere lo stipendio tassato hai anche molteplici tasse extra da pagare col netto che percepisci... lo stato intasca un sacco di soldi per poi buttarli nel cesso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sul fatto del potere d'aquisto posso essere d'accordo per quel che riguarda le grandi città... ecco lì si potrebbe anzi dovrebbe intervenire

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

secondo me il problema più grosso l'altissimo livello di tassazione il resto sono solo conseguenze 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bisognerebbe analizzare anche le tassazioni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963