I° marzo 1938:moriva il poeta soldato

Esattamente 81 anni fa, il 1 marzo 1938, moriva Gabriele D’Annunzio. Il Vate. Il Comandante. Il cantore della Patria.

Il Poeta è riuscito nel suo intento più ardito: quello di essere immortale. Con le sue opere e con le sue “pietre”, ossia la ristrutturazione della sua casa natale a Pescara e la creazione del sontuoso Vittoriale degli Italiani a Gardone, ha conquistato non solo i suoi contemporanei, ma anche i posteri.

Ma, forse, la sua più grande impresa, non fu letteraria: fu la Reggenza del Carnaro. Quel breve sogno anarchico e patriottico che vide un manipolo di volontari guidati da d’Annunzio riportare all’Italia la città di Fiume.

La Reggenza italiana del Carnaro venne proclamata dal poeta Gabriele D’Annunzio l’8 settembre 1920 nella città di Fiume. L’8 settembre, strano il destino.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963