Convivenza: quali sono le "regole" per vivere felici?

Diciamo che oggi la giornata non è iniziata nei migliore dei modi per me. Convivo con il mio compagno da ormai un anno, ma ci sono ancora degli ingranaggi che evidentemente devono essere oliati. Per esempio ci sono delle sue abitudini che mi urtano i nervi, a volta riesco a sorvolare ma la volta che non posso trattenermi gli dico tutto quello che penso anche su cose che non c'entrano nulla e così finiamo per litigare. A volte penso che non io a sbagliare, a volte penso che lui potrebbe fare qualche sforzo in più. Ma secondo voi ci sono delle regole di convivenza per vivere felici o sarà sempre così????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

18 messaggi in questa discussione

sai che non ti saprei cosa consigliare... io ho preso una decisione drastica, meglio frequentarsi e non andare a convivere... per ora la vedo così. Io ho i miei spazi e lui i suoi e quando l'aria si fa satura ognuno a casa sua, boh poi magari un giorno cambierò idea

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, aljadida5 ha scritto:

Diciamo che oggi la giornata non è iniziata nei migliore dei modi per me. Convivo con il mio compagno da ormai un anno, ma ci sono ancora degli ingranaggi che evidentemente devono essere oliati. Per esempio ci sono delle sue abitudini che mi urtano i nervi, a volta riesco a sorvolare ma la volta che non posso trattenermi gli dico tutto quello che penso anche su cose che non c'entrano nulla e così finiamo per litigare. A volte penso che non io a sbagliare, a volte penso che lui potrebbe fare qualche sforzo in più. Ma secondo voi ci sono delle regole di convivenza per vivere felici o sarà sempre così????

non ci sono regole, però tu sbagli a non fargli notare in maniera civile quello che ti  infastidisce sul momento. poi scoppi e litigate, se esponessi le tue ragioni concalma, magari eviteresti le liti furiose.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

non ci sono regole, però tu sbagli a non fargli notare in maniera civile quello che ti  infastidisce sul momento. poi scoppi e litigate, se esponessi le tue ragioni concalma, magari eviteresti le liti furiose.

in effetti non hai tutti i torti... però a volte penso che non ne valga la pena, dipende anche molto dall'umore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, aljadida5 ha scritto:

in effetti non hai tutti i torti... però a volte penso che non ne valga la pena, dipende anche molto dall'umore

e poi finisce come è finita questa mattina. la convivenza è fatta da 2 individualità, bisogna saper parlare e scendere a copromessi. e visto che convivo da ormai 7 anni, credo di sapere quel che dico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, ameliadespell ha scritto:

e poi finisce come è finita questa mattina. la convivenza è fatta da 2 individualità, bisogna saper parlare e scendere a copromessi. e visto che convivo da ormai 7 anni, credo di sapere quel che dico.

vero, però non è che posso sempre impormi mi dico, devo pur mollare su qualcosa proprio perché in casa c'è anche la sua individualità... a volte penso addirittura che non sia quello giusto, ma in realtà ci sono un sacco di motivi che mi fanno stare con lui... oddio sono troppo confusa, forse perché ancora po' sconvolta da stamattina

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, aljadida5 ha scritto:

vero, però non è che posso sempre impormi mi dico, devo pur mollare su qualcosa proprio perché in casa c'è anche la sua individualità... a volte penso addirittura che non sia quello giusto, ma in realtà ci sono un sacco di motivi che mi fanno stare con lui... oddio sono troppo confusa, forse perché ancora po' sconvolta da stamattina

se quello che ti da fastidio continui a ripeterlo e lui fa finta di non capire, forse è unpo' egoista. non puoi sempre importi, ma non puoi neppure cedere su cose basilari. comunque le liti ci saranno sempre, l'importante è che siano rare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, svampi741 ha scritto:

sai che non ti saprei cosa consigliare... io ho preso una decisione drastica, meglio frequentarsi e non andare a convivere... per ora la vedo così. Io ho i miei spazi e lui i suoi e quando l'aria si fa satura ognuno a casa sua, boh poi magari un giorno cambierò idea

Perun po' mi sa che è la soluzione migliore...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la verità è che voi donne vi sentite le uniche padrone di casa e ogni cosa che facciamo non vi va mai bene!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, romanoema1 ha scritto:

la verità è che voi donne vi sentite le uniche padrone di casa e ogni cosa che facciamo non vi va mai bene!

eccolo il commento fantastico che aspettavo, evviva!!!:S

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

eccolo il commento fantastico che aspettavo, evviva!!!:S

dai dimmi che non è così!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, romanoema1 ha scritto:

dai dimmi che non è così!

posso giurartelo.

il tuo è solo un commento maschilista e ignorante.

per dire,il mio compagno, per non alzare la tavoletta del water, l'ha rovianata a tal punto che abbiam dovuto sostituirla. io gliel'ho fatto notare con calma, e lui ha iniziato a farci attenzione... si chiama rspetto, il bagno lo pulisco io e il copriasse costa soldi, rovinarlo è un spreco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, ameliadespell ha scritto:

posso giurartelo.

il tuo è solo un commento maschilista e ignorante.

per dire,il mio compagno, per non alzare la tavoletta del water, l'ha rovianata a tal punto che abbiam dovuto sostituirla. io gliel'ho fatto notare con calma, e lui ha iniziato a farci attenzione... si chiama rspetto, il bagno lo pulisco io e il copriasse costa soldi, rovinarlo è un spreco.

ma il tuo compagno è uno zozzone, perché non dovrebbe alzarla??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, romanoema1 ha scritto:

ma il tuo compagno è uno zozzone, perché non dovrebbe alzarla??

ora lo fa, ma cosa c'entra, è la discussione quello che contava, non l'atto in se. ci sono tantissimi uomini che non lo fanno, perchè le mamme non glielo hanno mai insegnato e hanno sempre ripulito in silenzio.

un'altro esempio? non sapeva spazzare bene, per carità, lo faceva, ma lasciava sempre lo sporco negli angoli (anche qui merito di mammina), quindi, con calma, gli ho fatto vedere una sola volta come si faceva e ha imparato. non è che non mi adasse bene, è che non mi andava di pulire dopo di lui, lo trovavo uno spreco inutile di tempo.

per carità, ho difetti anche io e lui mi ha insegnato molte cose.

gli esempi che ti ho portato, sono per dire che quello che non ci sta bene, la maggior parte delle volte, ha motivazioni valide. solo un maschio viziato può pensare che critichiamo per partito preso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, aljadida5 ha scritto:

Diciamo che oggi la giornata non è iniziata nei migliore dei modi per me. Convivo con il mio compagno da ormai un anno, ma ci sono ancora degli ingranaggi che evidentemente devono essere oliati. Per esempio ci sono delle sue abitudini che mi urtano i nervi, a volta riesco a sorvolare ma la volta che non posso trattenermi gli dico tutto quello che penso anche su cose che non c'entrano nulla e così finiamo per litigare. A volte penso che non io a sbagliare, a volte penso che lui potrebbe fare qualche sforzo in più. Ma secondo voi ci sono delle regole di convivenza per vivere felici o sarà sempre così????

per vivere felici non credo, ma per vivere tranquilli sì, la prima e il rispetto del partner, e nel parlare di rispetto dico che occorre cercare di evitare da entrambe le parti quegli atteggiamenti o quegli atti che possano disturbare, il  rinfacciarlo però non porta a nessun risultato, sarebbe meglio prendere la cosa in modo scherzoso, in modo da poterlo prendere un po' in giro ma senza far pesare troppo ta, cosa, un esempio riferito al bagno, mai rinfacciargli bruscamente che pi.s.cia fuori e che di devi pulire, ma una frase come, riuscirai mai a migliorare l mira? potrebbe avere degli effetti notevoli, senza indisporre il compagno.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

con me sparate sulla croce rossa, due convivenze abbandonate....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, refusi ha scritto:

per vivere felici non credo, ma per vivere tranquilli sì, la prima e il rispetto del partner, e nel parlare di rispetto dico che occorre cercare di evitare da entrambe le parti quegli atteggiamenti o quegli atti che possano disturbare, il  rinfacciarlo però non porta a nessun risultato, sarebbe meglio prendere la cosa in modo scherzoso, in modo da poterlo prendere un po' in giro ma senza far pesare troppo ta, cosa, un esempio riferito al bagno, mai rinfacciargli bruscamente che pi.s.cia fuori e che di devi pulire, ma una frase come, riuscirai mai a migliorare l mira? potrebbe avere degli effetti notevoli, senza indisporre il compagno.

eh lo so ma a volte non è facile :-(

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, aljadida5 ha scritto:

eh lo so ma a volte non è facile :-(

perchè, c'è forse qualche cosa di facile? O.o

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963