i rapinatori devono sapere che il loro è un mestiere pericoloso

Salvini accelera sulla riforma della legittima difesa.

“In Italia i rapinatori che vengono dall’estero, e anche quelli italiani, devono sapere che quello del rapinatore è un ‘mestiere’ pericoloso. Se c’è l’infortunio sul lavoro sono affari tuoi”. Salvini non è disposto a mollare di un solo millimetro sulla riforma della legittima difesa che nelle prossime settimane diventerà a legge. E oggi, durante un’iniziativa del Carroccio a Recco, ha ribadito che le modifiche al testo servono in primis ai cittadini italiani. “Non è possibile che ci siano rapinatori e delinquenti liberi che chiedono risarcimento danni – ha detto – e persone per bene che si difendono o in tribunale o in galera”. Il riferimento è, appunto, al caso di Angelo Peveri: la Cassazione lo ha condannato a scontare quattro anni e sei mesi di carcere per tentato omicidio, mentre i tre ladri romeni, che hanno patteggiato, dovranno scontare dieci mesi e venti giorni per tentato furto. Non solo. I banditi hanno anche avanzato una richiesta di 700mila euro di risarcimento danni e Perveri è già stato condannato a dargliene 30mila. “C’è qualcosa che non funziona – ha commetato Salvini – e quindi bisogna tornare a un’Italia dove le persone per bene vengono difese o hanno diritto di difendersi, e i delinquenti devono aver paura a fare i delinquenti”.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

1 minuto fa, director12 ha scritto:

Salvini accelera sulla riforma della legittima difesa.

“In Italia i rapinatori che vengono dall’estero, e anche quelli italiani, devono sapere che quello del rapinatore è un ‘mestiere’ pericoloso. Se c’è l’infortunio sul lavoro sono affari tuoi”. Salvini non è disposto a mollare di un solo millimetro sulla riforma della legittima difesa che nelle prossime settimane diventerà a legge. E oggi, durante un’iniziativa del Carroccio a Recco, ha ribadito che le modifiche al testo servono in primis ai cittadini italiani. “Non è possibile che ci siano rapinatori e delinquenti liberi che chiedono risarcimento danni – ha detto – e persone per bene che si difendono o in tribunale o in galera”. Il riferimento è, appunto, al caso di Angelo Peveri: la Cassazione lo ha condannato a scontare quattro anni e sei mesi di carcere per tentato omicidio, mentre i tre ladri romeni, che hanno patteggiato, dovranno scontare dieci mesi e venti giorni per tentato furto. Non solo. I banditi hanno anche avanzato una richiesta di 700mila euro di risarcimento danni e Perveri è già stato condannato a dargliene 30mila. “C’è qualcosa che non funziona – ha commetato Salvini – e quindi bisogna tornare a un’Italia dove le persone per bene vengono difese o hanno diritto di difendersi, e i delinquenti devono aver paura a fare i delinquenti”.

Igor il russo si cacava nelle mutande davanti a Direktor, Etrusco, Uvetta Bianca e Matteo Salvini .....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, cortomaltese-*** ha scritto:

Igor il russo si cacava nelle mutande davanti a Direktor, Etrusco, Uvetta Bianca e Matteo Salvini .....

impara a stare al mondo....

https://streamable.com/l50p0

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Signor director, secondo  lei, tra un rapinatore seriale armato e un cittadino qualunque armato, seppur leghista, chi avrà la peggio?

Sa perché glielo chiedo? Glielo chiedo perché i rapinatori sapendo che lei potrebbe essere armato, si armeranno anche loro.

È sicuro di essere in grado di sparare per primo per colpire una persona?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Signor director, secondo  lei, tra un rapinatore seriale armato e un cittadino qualunque armato, seppur leghista, chi avrà la peggio?

Sa perché glielo chiedo? Glielo chiedo perché i rapinatori sapendo che lei potrebbe essere armato, si armeranno anche loro.

È sicuro di essere in grado di sparare per primo per colpire una persona?

quando uno entra nella tua proprieta',colpisci per primo,.gl ialtri capiranno...semplice,che perfino uno come ah.ahaha potrebbe capire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Appunto. Gli altri capiranno che lei è pronto a sparare e saranno pronti pure loro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Appunto. Gli altri capiranno che lei è pronto a sparare e saranno pronti pure loro.

allora meglio aspettare che ti piantino un ferro da stiro in faccia per rubarti 20euro!!

ma lo volete capire che siete dei perdenti?? su tutti  i fronti gli i aliani vi hanno cacciato!! e domani mi mettero 'a panza all'insu' a ridere per la vittoria schiacciante in terra sardegnola!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lei signor director fa lo sbruffone, ma è sicuro di esserlo altrettanto di fronte alla pistola spianata di un rapinatore, che sapendo che lei potrebbe essere armato, si premunisce nei suoi confronti?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Lei signor director fa lo sbruffone, ma è sicuro di esserlo altrettanto di fronte alla pistola spianata di un rapinatore, che sapendo che lei potrebbe essere armato, si premunisce nei suoi confronti?

bella domanda...si potrebbe fare un test??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Più che un test io le darei un consiglio, signor director

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, director12 ha scritto:

bella domanda...si potrebbe fare un test??

Kompagno, dai retta. Sicuramente hai ragione tu però, chissà perché, sono convinto che....ti ca@gheresti addosso. Oppure faresti c@azzate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come  quelli   che  rubano 49 milioni   vero !!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora