commette 100 reati:la merkel dove la mandera'??

 

Il 20enne richiedente asilo nigerino, che ha causato disordini e violenze nella cittadina tedesca di Burg e nelle aree circostanti per settimane, è in detenzione dal 15 febbraio.


Ha commesso oltre 100 reati tra furto, lesioni fisiche, danni materiali e altro. Negli ultimi quattro giorni, è stato seguito da tre o quattro poliziotti per prevenire ulteriori crimini.

Ora, all’inizio di aprile, il profugo lascerà la Germania in aereo nell’ambito del famigerato accordo di Dublino che scarica i clandestini sul Paese Ue di primo approdo.

Ciò significa che tornerà nel paese in cui è sbarcato: l’Italia.”

Domanda ai benpensanti:chi ha firmato il trattato di dublino 2???????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

tiriamo via un po' di fette di salame negli occhi dei sx:

Pochi documenti hanno influenzato le sorti attuali dell'Italia di quanto non abbia fatto il trattato di Dublino, di cui però l'italiano medio ha sentito parlare solo molto tardi, quando ormai la ratifica era lontana nel tempo e le responsabilità fumose e difficili da assegnare. Quello che si sa di sicuro è che attualmente è in vigore il Dublino III, firmato dal governo di Enrico Letta (ministro degli interni Angelino Alfano, ministro degli esteri Emma Bonino), che ribadisce il principio di responsabilità permanente del paese di primo approdo dei migranti, definendolo «una pietra miliare». Di suo, vi aggiunge il criterio della tutela dei minori e del ricongiungimento familiare per stabilire la competenza dei paesi a concedere il diritto d'asilo (competenza ad accogliere persone con le carte in regola, già identificate e vagliate dai paesi di primo approdo).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, director12 ha scritto:

 

Il 20enne richiedente asilo nigerino, che ha causato disordini e violenze nella cittadina tedesca di Burg e nelle aree circostanti per settimane, è in detenzione dal 15 febbraio.


Ha commesso oltre 100 reati tra furto, lesioni fisiche, danni materiali e altro. Negli ultimi quattro giorni, è stato seguito da tre o quattro poliziotti per prevenire ulteriori crimini.

Ora, all’inizio di aprile, il profugo lascerà la Germania in aereo nell’ambito del famigerato accordo di Dublino che scarica i clandestini sul Paese Ue di primo approdo.

Ciò significa che tornerà nel paese in cui è sbarcato: l’Italia.”

Domanda ai benpensanti:chi ha firmato il trattato di dublino 2???????

Eh si !! Torna in Italia . Magari ospitalo te . E tuttocio’ grazie al trattato di Dublino ratificati e firmato dal razzo padano Maroni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Eh si !! Torna in Italia . Magari ospitalo te . E tuttocio’ grazie al trattato di Dublino ratificati e firmato dal razzo padano Maroni

L'invasione dei migranti in Italia è colpa di Renzi e del suo governo. A dirlo è Emma Bonino la quale, durante un'intervista rilasciata in occasione dell'assemblea generale di Confartigianato Brescia e Lombardia orientale e mandata in onda da Radio Radicale, ha chiarito: «Il fatto che nel 2014/2016 abbiamo chiesto che il coordinatore fosse a Roma alla guardia costiera e che gli sbarchi avvenissero tutti quanti in Italia lo abbiamo chiesto noi.

L'ex ministro si riferisce al fatto che dopo la chiusura dell'operazione «Mare Nostrum», voluta all'epoca del governo di Enrico Letta, nell'agosto 2014, il commissario europeo per gli Affari interni, Cecilia Malmstrom, dichiarò la sostituzione della stessa con Triton di Frontex (l'Agenzia europea di controllo delle frontiere), missione di pattugliamento completamente diversa dalla prima che era, invece, una missione di salvataggio in mare. Il fatto è che con Triton, come riportato anche sul blog di Beppe Grillo, che ieri ha pubblicato uno stralcio dell'intervista a Emma Bonino, si spiega come con questa operazione, entrata in vigore «con il governo Renzi, si autorizzavano 15 Stati europei a pattugliare il Mediterraneo. Queste navi - si prosegue - portano i migranti solo in Italia». Ed è proprio questo il punto: perché? Come si dice ancora sul blog di Grillo, «i dettagli tecnici, tra cui le modalità di sbarco di queste operazioni congiunte, sono contenuti nel piano operativo dell'operazione stessa. Purtroppo il documento non è pubblico».

In sostanza, il governo Renzi, in cambio dell'aiuto di Frontex, ha acconsentito a far attraccare tutte le navi dei Paesi che facevano parte dell'operazione Triton in Italia. Cosa che, di fatto, è avvenuta e tutt'oggi avviene. E tra gli accordi ci sarebbe stato anche quello sui ricollocanti a casa nostra degli immigrati rifiutati dagli altri Stati europei. L'intesa prevedeva, dicevamo, l'arrivo nei porti italiani di tutti i mezzi navali impegnati da Frontex, che a oggi hanno sbarcato centinaia di migliaia di persone. Questo, però, ha scatenato una reazione a catena della quale i «furbetti» si sono approfittati senza mezze misure. Le Ong, i taxi del mare, hanno capito che nessuno, in Italia, avrebbe più fermato gli sbarchi. Insomma, tutti si sono sentiti legittimati a portare gli immigrati sulle coste italiane.

Concludendo:: AMBRIAGO!!! PEDENTE!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963