A proposito dei genitori di Renzi ...

Quindi oggi sappiamo con certezza  che la richiesta dei domiciliari fatta al GIP dai magistrati inquirenti , risale al 20 ottobre 2018. Quindi il Gip ci ha messo quasi 4 mesi per esercitarla. 4 mesi sono una eternità per chi si ritiene possa ancora reiterarla così come il GIP ha motivato la custodia ai domiciliari . Non voglio addentrarmi sulla temporabilita’ del provvedimento caduto non solo nello stesso giorno ma addirittura nelle stesse ore che il M5S perdeva la sua verginità ana le  circa il suo mantra delle immunità parlamentari , mi limito a dire che la cosa e’ “sospettosa “. Così come e’ “sospettoso “ l’orario , alle 20 circa di sera , quando invece sappiamo che certi provvedimenti si effettuano al mattino ed anche prestino . Se a ciò si aggiunge che i Renzi sono persone incensurate e che gli addebiti risalgono al 2009/2010 , a prima vista , il provvedimento appare altamente eccessivo . Ora non ci rimane che aspettare la motivazione del Gip riguardo a sapere come , secondo il Giudice , la presunta reiterazione  sarebbe potuta essere, criminosamente ,  messa in atto. Rammento che per un giudice non basta presumere un disegno criminoso ma deve obbligatoriamente motivarlo e spiegarlo dettagliatamente (vedi innumerevoli sentenze in merito della Corte Costituzionale ) pena la revoca immediata del provvedimento . Staremo a vedere !!  Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

Personalmente sono un garantista e penso che tutti sono innocenti fino a sentenza passata in giudicato; fatta questa doverosa premessa bisogna dire che spesso la magistratura o meglio alcuni magistrati hanno dato in passato l'impressione di una giustizia a orologeria e questo vale sia quando si tratta di Berlusconi, di Renzi o di altri politici sia di destra che di sinistra; la tentazione di far fuori avversari politici usando la magistratura è forte, basti pensare al tentativo degli ultimi giorni di incriminare e far fuori politicamente  il ministro degli interni, oppure al caso (riuscito) di un politico messo fuori gioco usando in modo retroattivo una norma (la Severino) che quando certe azioni furono compiute non esisteva  (la norma) .. mi riferisco ovviamente a Berlusconi

Bisogna essere garantisti sempre e  in tutte le occasioni, evitando sempre partigianerie di parte; ho detto che tutti sono innocenti fino a sentenza passata in giudicato, io andrei anche oltre  perché talvolta ci sono innocenti anche dopo le sentenze passate in giudicato perché poi, a distanza di anni, con revisioni di processi si scopre che i condannati erano veramente innocenti anche se sentenze definitive avevano sentenziato il contrario

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Personalmente sono un garantista e penso che tutti sono innocenti fino a sentenza passata in giudicato; fatta questa doverosa premessa bisogna dire che spesso la magistratura o meglio alcuni magistrati hanno dato in passato l'impressione di una giustizia a orologeria e questo vale sia quando si tratta di Berlusconi, di Renzi o di altri politici sia di destra che di sinistra; la tentazione di far fuori avversari politici usando la magistratura è forte, basti pensare al tentativo degli ultimi giorni di incriminare e far fuori politicamente  il ministro degli interni, oppure al caso (riuscito) di un politico messo fuori gioco usando in modo retroattivo una norma (la Severino) che quando certe azioni furono compiute non esisteva  (la norma) .. mi riferisco ovviamente a Berlusconi

Bisogna essere garantisti sempre e  in tutte le occasioni, evitando sempre partigianerie di parte; ho detto che tutti sono innocenti fino a sentenza passata in giudicato, io andrei anche oltre  perché talvolta ci sono innocenti anche dopo le sentenze passate in giudicato perché poi, a distanza di anni, con revisioni di processi si scopre che i condannati erano veramente innocenti anche se sentenze definitive avevano sentenziato il contrario

La  Severino  una  legge  votata   anche  da  F. I.   e  lega   di  che  ci lamentiamo ?  A già   vale  solo  per  gli  altri...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"Questa magistratura politicizzata fatta di correnti rosse deve smetterla di indagare i parenti dei nostri parlamentari eletti dal popolo !1!"

- No aspetta, sono i genitori di Renzi.

"Grandi questi magistrati onesti che non hanno paura di andare contro i poteri forti. Rispettiamo la magistratura."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, pm610 ha scritto:

La  Severino  una  legge  votata   anche  da  F. I.   e  lega   di  che  ci lamentiamo ?  A già   vale  solo  per  gli  altri...

Quando fu votata non c'era scritto nella legge che era retroattiva, nessuna legge, in nessuna parte del mondo è retroattiva.....

Poi in Italia ci sono giudici in Italia che interpretano le leggi........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Concordo.

Sono onestissime persone che non hanno versato i contributi ai lavoratori e che hanno usato le cooperative come bancomat.

Il figlio è quello che ha firmato il jobs act.

Meritereste di finire al gabbio vita natural durante (e forse qualche anno in più).

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, sardonicoebasta ha scritto:

Concordo.

Sono onestissime persone che non hanno versato i contributi ai lavoratori e che hanno usato le cooperative come bancomat.

Il figlio è quello che ha firmato il jobs act.

Meritereste di finire al gabbio vita natural durante (e forse qualche anno in più).

Buona lunga opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

 

Sei uno squallido impostore

 
Antefatto: la legge Severino, in vigore dalla fine del 2012, stabilisce che un amministratore pubblico, se condannato anche in primo grado per reati della pubblica amministrazione (corruzione, concussione, *** d’ ufficio, peculato) possa essere sospeso dall’ incarico, su richiesta del ministero dell’ Interno, per un periodo minimo di 18 mesiRimane candidabile, se la condanna precede la candidatura, ma se eletto può decadere. 

Tra queste la diversità di trattamento tra amministratori e parlamentari: i primi possono essere sospesi anche per una condanna in primo grado, i secondi decadono dopo la condanna definitiva avvenuta in corso di mandato. Poi la “retroattività”, dato che la sospensione prevista dalla legge Severino può essere applicata anche persone che sono state elette prima che la legge entrasse in vigore e per condotte commesse prima che l’ elezione avvenisse (Il caso di De Magistris). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Bisogna essere garantisti sempre e  in tutte le occasioni, evitando sempre partigianerie di parte; ho detto che tutti sono innocenti fino a sentenza passata in giudicato, io andrei anche oltre  perché talvolta ci sono innocenti anche dopo le sentenze passate in giudicato perché poi, a distanza di anni, con revisioni di processi si scopre che i condannati erano veramente innocenti anche se sentenze definitive avevano sentenziato il contrario

Bisogna essere garantisti? Perchè mai?

Io sono garantista solo quando uno si difende nel processo e non dal processo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Bisogna essere garantisti? Perchè mai?

Io sono garantista solo quando uno si difende nel processo e non dal processo.

ma  anche  per  quelli  che  si avvalgono della  prescrizione ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, pm610 ha scritto:

ma  anche  per  quelli  che  si avvalgono della  prescrizione ...

 si può essere "colpevolmente" prescritti, nel senso che si è colpevoli ma non hanno fatto a tempo ad emettere la condanna o ad allestire il processo. Fa parte delle regole in corso, giuste o sbagliate che siano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora